Mauro Vecchio

Facebook, vietato l'accesso a Path

Il social network californiano blocca l'accesso da parte delle API della piattaforma di San Francisco al suo graph. Gli utenti non potranno sfruttare i contatti in blu per trovare nuovi amici

Roma - Aggiornata alla versione 3.0.4, l'applicazione in ambiente iOS di Path permetterà a tutti i possessori di iPhone e iPad di non risultare rintracciabili attraverso il motore di ricerca interno al social network californiano. Dopo le polemiche dei giorni scorsi - quando gli inviti alla registrazione sulla piattaforma sono stati spammati ad intere liste di contatti personali - la rete social cerca di placare gli animi con una maggiore tutela della privacy mobile.

Gli accorgimenti della release 3.0.4 non hanno però convinto il gigante Facebook, che ha deciso di bloccare tutti gli accessi da parte delle API di Path al social graph della stessa piattaforma in blu.

In altre parole, la ricerca di nuovi amici su Path non potrà approfittare delle informazioni di contatto nello sconfinato ecosistema di Menlo Park. Gli utenti della piattaforma di San Francisco potranno condividere contenuti e informazioni tramite Facebook solo attraverso il login a quest'ultimo. (M.V.)
Notizie collegate