Mauro Vecchio

Star Wars, la Forza è con EA

Disney firma un accordo esclusivo con la casa di sviluppo californiana, per la produzione di nuovi titoli dal franchise videoludico Star Wars

Roma - In bilico dopo la chiusura di LucasArts, il futuro del franchise videoludico Star Wars è tornato roseo con l'annuncio di un accordo esclusivo tra il colosso Disney e la casa di sviluppo Electronic Arts (EA). I game developer di DICE, Visceral e BioWare - società operative sotto il controllo della software house californiana - si occuperanno della produzione di nuovi titoli legati al celebre universo delle Guerre Stellari.

In un sintetico comunicato stampa, il presidente di EA Frank Gibeau ha sottolineato come i prossimi videogiochi della serie Star Wars saranno completamente originali "con nuove storie e trame di gioco", con la possibilità di attingere dagli stessi kolossal prodotti da George Lucas.

I nuovi titoli sviluppati dai gaming studios di EA usufruiranno dello stesso motore grafico (Frostbite 3) che verrà adoperato per il prossimo capitolo di Battlefield.
Non è attualmente chiaro se gli sviluppatori di EA si occuperanno del completamento di quei titoli - Star Wars 1313 e Star Wars: First Assault - messi in cantiere da LucasArts prima della chiusura annunciata da Disney. Nell'accordo con l'azienda californiana, il colosso dell'intrattenimento manterrà i diritti di sviluppo e distribuzione di videogame nelle categorie mobile, social, tablet e online games. (M.V.)
Notizie collegate
  • TecnologiaLucasArts, Jedi libera codiceLa società di sviluppo Raven Software omaggia i fan della casa di produzione chiusa da Disney. Gli episodi Jedi Outcast e Jedi Academy saranno rilasciati con licenza GPLv2
  • BusinessElectronic Arts non sa perdereLa corporation statunitense sugli scudi a causa del rischio di vincere - per il secondo anno di fila - il titolo di "peggiore azienda d'America". Non siamo perfetti ma le critiche sono pretestuose, dice il management
7 Commenti alla Notizia Star Wars, la Forza è con EA
Ordina