AMD e il suo processore rotto

Tre mesi per avere la sostituzione di una CPU non funzionante fin dall'inizio. E dopo tre mesi scoprire che è la CPU sbagliata. Che fare?

Roma - Caro Punto informatico, sono un tuo affezionato lettore e vorrei raccontarti la seguente "storiella".

Il 30 dicembre ho comprato componenti per assemblare un computer con processore Amd Thunderbyte 800 socket A. Ho deciso, poi, di montarlo personalmente, data la mia competenza in materia avvalorata anche dagli studi di ingegneria elettronica. Dopo aver assemblato il computer, questo non funzionava.

Mi sono rivolto, allora, ad un amico che aveva un computer con caratteristiche simili, acquistato circa 3 settimane prima. Abbiamo provato insieme i miei componenti sul suo pc e, dopo poco tempo, ci siamo accorti che la C.P.U. era rotta o più semplicemente DOA (dead on arrival).
Il giorno dopo sono andato dal negoziante (Tecnoshop di San Sebastiano al Vesuvio - NA) chiedendone la sostituzione, quest'ultimo mi ha assicurato che avrebbe controllato il processore dopo le feste.

Il 2 gennaio lo richiamai per chiedere l'esito del test ed il venditore mi disse che la C.P.U. era rotta e che l'avrebbe mandata indietro, nel frattempo avrei dovuto aspettare!!

Passa il primo mese...

Passa il secondo mese...

Passa il terzo mese...

... nel corso di questi mesi ho telefonato ripetutamente (una volta alla settimana) al negoziante per avere notizie, ma ricevevo sempre la SOLITA RISPOSTA: "Non sappiamo ancora niente, riprovi la prossima settimana sicuramente le sapremo dire qualcosa!".

Finalmente il 14 Aprile (ben 3 mesi e 12 giorni dopo) mi comunicano che è arrivato il processore. Contentissimo (si fa per dire...) vado a prenderlo.

Il negoziante dopo aver affermato di acquistare i processori direttamente dalla Ecom, società olandese, mi dà un processore AMD Athlon SLOT A, cioè inutilizzabile sulla mia macchina. Il negoziante ha sostenuto che l'errore l'aveva commesso la Ecom nella sostituzione e che lui non era assolutamente responsabile. Lo stesso negoziante mi ha proposto un'altra soluzione da me ritenuta assurda ed inaccettabile: rispedire il processore ed attender ulteriori 3 mesi per ottenere l'eventuale sostituzione con il socket A.

Ho anche contattato il supporto tecnico della Amd, chiamando il numero verde, per chiedere delucidazioni. Mi è stato risposto che loro non possono fare niente in quanto non sono responsabili delle varie catene di distribuzione.

Ora mi chiedo: la differenza di prezzo del 30% tra AMD e Intel va a discapito della garanzia? E se avessi acquistato un processore Intel sarebbe accaduto la stessa cosa? In sostanza sono costretto ad acquistare un altro processore se voglio fare funzionare il mio PC e tenermi quello che ho come soprammobile!

Mi chiedo è questa la serietà della AMD?

Che cosa posso fare?

Grazie per la cortese attenzione

Vito Capriati
TAG: hw
28 Commenti alla Notizia AMD e il suo processore rotto
Ordina
  • Purtroppo 6 stato sfortunato.... Quella società nn è seria li conosco per esperienza. Non hanno molta competenza, gli interessa solo appioppare prodotti a chiunque...... questa è la differenza tra commercianti e mercanti... diffidate
    non+autenticato
  • Manfry ha perfettamente ragione!!!
    E' capitato più volte anche a me...
    Quando trovi dei negozianti simili...
    entro 7 o 10 giorni (non ricordo bene)
    restituisci la merce (se vuoi essere
    proprio sicuro tramite raccomandata con
    ricevuta di ritorno).
    Se non ti restituisce i soldi mandi al
    negoziante una bella letterina raccomandata con
    r/r invitando FORMALMENTE il negoziante a restituirti i soldi dicendo:"Il presente mio invito formale vale a produrre gli effetti di cui agli artt.1219 e 1454 e seguenti del codice civile".Inoltre puoi avvisare tramite email le associazioni dei consumatori...poi Giudice di Pace....se ancora il negoziante non ti ridà i soldi...
    Me lo ha detto mio cugino avvocato!!!
    Ciao a tutti!
    non+autenticato
  • Mi sono dimenticato di dirvi che una causa
    presso il Giudice di Pace non costa una lira
    se la cifra è inferiore a 2 milioni....!!!
    E non è neanche necessaria l'assistenza di un
    avvocato!!!

    non+autenticato
  • lavoro per una grossa multinazionale....
    da mesi mi accorgo che non è solo AMD ma anche INTEL a creare casini... a causa di guasti che derivano dalla produzione proprio... ci sono persone come me che non fanno il proprio lavoro cioè l'ing. di qualità.... cmq dipende molto dal negoziante per qunato riguarda la sostituzione è lui il diretto interssato con NOI...
    Quindi affidati a una catena SERIA...
    Non faccio nomi per non fare Pubblictià eheheh
    CMQ...........state sempre attenti.....e non comprate mai assemblati!
    non+autenticato
  • Ma come può un utente che afferma di avere comprato un "Thunderbyte", volerselo montare da solo?

    Se si fosse fatto montare il tutto da un assemblatore e/o negozio serio tutto questo non sarebbe accaduto.
    non+autenticato

  • Ha scritto proprio "Thunderbyte"!!!!!!!!!!!!!!
    :D
    Icestorm sei un grande!!

    - Scritto da: Icestorm
    > Ma come può un utente che afferma di avere
    > comprato un "Thunderbyte", volerselo montare
    > da solo?
    >
    > Se si fosse fatto montare il tutto da un
    > assemblatore e/o negozio serio tutto questo
    > non sarebbe accaduto.
    non+autenticato
  • Solo gli stolti e gli sciocchi giudicano una persona da una parola inglese scritta non correttamente.

    - Scritto da: Icestorm
    > Ma come può un utente che afferma di avere
    > comprato un "Thunderbyte", volerselo montare
    > da solo?
    >
    > Se si fosse fatto montare il tutto da un
    > assemblatore e/o negozio serio tutto questo
    > non sarebbe accaduto.
    non+autenticato
  • Questo sono buona parte dei rivenditori,veloci nel prendere i nostri soldini e rapidi nel rendersi latitanti in casi come questi! Per cui molte volte non vale la pena di comprare in importazione parallela in quanto il risparmio è davvero minimo e noi crediamo che il prezzo che ci propongono sia conveniente, invece non lo è affatto.Ritengo la persona che ti ha venduto il processore un quaquaraqà........e se non sbaglio dovrebbe esserci una legge riguardo i tempi per i prodotti ad alto contenuto tecnologico in quanto questi servono per lavorare e il tuo
    Amd 800 tra altri sei mesi potrebbe essere magari
    1,800 ghz....e via discorrendo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)