Spyware, ora Gator mette paura

L'advertising pervasivo dell'azienda, assolto nei tribunali, ora mette paura ai siti e ai servizi che si battono contro lo spyware. Sono costretti a rimuovere Gator dalle loro liste

Roma - Dite "Gator" ad un navigato utente della rete e salterà sulla sedia. Già, perché Gator è un nome che ha una fama pessima dovuta ai primi anni di attività dell'omonima azienda, i cui prodotti sono stati globalmente considerati spyware, cioè software che si installa e agisce senza che l'utente ne sia pienamente consapevole. E' un tipo di software quindi inviso agli utenti e alle aziende, vista anche la sua capacità di riprodursi su grandi quantità di computer.

Vinta la battaglia per il suo nome in tribunale, che ha considerato legittimi i software, ora Gator è passato all'attacco intimando ai siti e ai servizi che da sempre si battono contro lo spyware di rimuovere il suo nome dalla loro lista nera.

Per far arrivare il messaggio e mostrare i muscoli a tutta la comunità anti-spyware, l'azienda ha denunciato per diffamazione una società, PC Pitstop, il cui software è studiato per rimuovere gli spyware dai computer. Fonti interne hanno ammesso che dopo la vittoria legale di Gator continuare a inserire il suo nome tra gli spyware è diventato un problema. A quanto pare Gator e PC Pitstop sono ora giunti ad un accordo extragiudiziale.
I software più sfruttati da Gator, come noto, sono fatti per sparare pubblicità sul computer dell'utente seguendo la sua navigazione: all'arrivo su specifici siti, per esempio finanziari o di e-commerce, Gator spara inserzioni pubblicitarie che spesso oscurano e nascondono quelle ospitate dai siti stessi. Ed è stato questo uno dei motivi che ha portato Gator in tribunale dove, però, questo meccanismo è stato considerato legittimo in quanto l'utente, secondo i giudici, può scegliere di non installare i programmi Gator. Come molti adware, in verità, Gator si installa spesso e volentieri assieme ad altri software e, secondo molti utenti, non sempre la sua presenza nel pacchetto da installare viene esibita con sufficiente chiarezza. Ma c'è anche chi la pensa diversamente.

Gator, ufficialmente sdoganato da un accordo strategico con Overture, la rivale di Google, non ha però intenzione di fermarsi qui e secondo quanto emerge su Usenet il timore che partano nuove denunce sta condizionando i cacciatori di spyware. A breve, dunque, difficilmente i software di Gator, che l'azienda considera semplicemente adware, saranno individuati come spyware dai sistemi costruiti per identificare e mettere fuori uso questo genere di programmi. Sistemi come SpyBot o AdAware.

Difficile credere che una campagna legale potrà offrire a Gator quella reputazione che l'azienda cerca da sempre ma, in ogni caso, è certo che non cesseranno le accuse. Chi non può attaccare Gator sostenendo che è spyware, infatti, già lo attacca sostenendo che rallenta le prestazioni del computer. Gli stessi manager di PC Pitstop sottolineano che i loro software sono pensati per consentire agli utenti di ottimizzare il funzionamento del PC e dunque, spiegano, "noi consigliamo di rimuovere Gator". Pronti per un altro round.
47 Commenti alla Notizia Spyware, ora Gator mette paura
Ordina
  • prima o poi qualche anima pia creerà il removal singolo per gator!!!!
    visto la mole di programmi pirati ci sono nella rete 1 in + o in meno.....

    ciauz!!!!
    non+autenticato
  • Ogni utente ha il pieno diritto di sapere cosa sta installando ed eventualmente rimuoverlo se non gli aggrada. Anche se utonto. PUNTO.
  • E ti dirò di più: una volta ho installato gator per sbaglio e ho scoperto a mie spese che per rimuoverlo bisogna essere molto più che utonto. Mi chiedo con che faccia questa gente possa accampare pretese in tribunale! Fanno ridere!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E ti dirò di più: una volta ho
    > installato gator per sbaglio e ho scoperto a
    > mie spese che per rimuoverlo bisogna essere
    > molto più che utonto. Mi chiedo con
    > che faccia questa gente possa accampare
    > pretese in tribunale! Fanno ridere!

    Ecco...
    se gator fosse TOTALMENTE disintallabile dal pannello come un software qualsiasi e se previa installazzione l'autente fosse avvertito SEMPRE mi potrebbe anche andar bene, ma io ho ropulito piu di un cliente da gator e non aveva ne winmx ne kakkaza ne altro e solo da disinstalla non fai nulla anzi peggio
    perche elimini la voce la le .dll continuano a lavorare nel silenzio (+o- perche non è molto discreto nel suo compito).
    non+autenticato
  • A parte la dubbia legalità di Gator dove non ne viene esplicitamente dichiarata l'istallazione non credo di avere problemi di sorta.
    1: Perchè uso mozilla firebird con tutte le sue belle opzioni.
    2: Perché è pur sempre un adware e Spybot ne permetterà sempre la cancellazione(?)
    3: Male che vada lo cancello da solo.
    non+autenticato
  • io non vedo perchè debba avere quella sporcizia immonda sul mio pc: per rallentarlo o cosa?!?!
    d'accordo, lo possiamo pure non chiamare spyware, lo possiamo anche chiamare blessware tutto quello che gli pare, ma cioè non potrà certo impedire i sw spazzini di levarcelo dalle scatole perchè comunque DA' NOIA!!!!...

    PS sotto linux certe cose non esistono... io ci mediterei un poco...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > PS sotto linux certe cose non esistono... io
    > ci mediterei un poco...


    Perchè a nessuno frega nulla di svilupparle per meno dell'1% del mercato desktop.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > io non vedo perchè debba avere quella
    > sporcizia immonda sul mio pc: per
    > rallentarlo o cosa?!?!
    > d'accordo, lo possiamo pure non chiamare
    > spyware, lo possiamo anche chiamare
    > blessware tutto quello che gli pare, ma cioè
    > non potrà certo impedire i sw spazzini di
    > levarcelo dalle scatole perchè comunque DA'
    > NOIA!!!!...
    >

    esatto, e poi la pubblicità deve smettere di entrare in casa della gente in questo modo.


    > PS sotto linux certe cose non esistono... io
    > ci mediterei un poco...

    no per linux queste cose non ci sono ( per ora)
    come non ci sono tante altre cose che rendono windows leader degli so (tipo i giochi)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > io non vedo perchè debba avere quella
    > sporcizia immonda sul mio pc: per
    > rallentarlo o cosa?!?!
    > d'accordo, lo possiamo pure non chiamare
    > spyware, lo possiamo anche chiamare
    > blessware tutto quello che gli pare, ma cioè
    > non potrà certo impedire i sw spazzini di
    > levarcelo dalle scatole perchè comunque DA'
    > NOIA!!!!...
    >
    > PS sotto linux certe cose non esistono... io
    > ci mediterei un poco...

    Quante str*****e che dite voi linari. Siete proprio alla frutta. Siete patetici.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > io non vedo perchè debba avere quella
    > > sporcizia immonda sul mio pc: per
    > > rallentarlo o cosa?!?!
    > > d'accordo, lo possiamo pure non chiamare
    > > spyware, lo possiamo anche chiamare
    > > blessware tutto quello che gli pare, ma
    > cioè
    > > non potrà certo impedire i sw spazzini di
    > > levarcelo dalle scatole perchè comunque
    > DA'
    > > NOIA!!!!...
    > >
    > > PS sotto linux certe cose non esistono...
    > io
    > > ci mediterei un poco...
    >
    > Quante str*****e che dite voi linari. Siete
    > proprio alla frutta. Siete patetici.
    Patetici sarete voi e le vostre macchine che arrancano sotto il peso di worms adware e tutte le zozzerie che raccolgono strada facendo,
    Winzozz e' come una palla di neve lanciata su un pendio raccoglie wirus e prcheririe per strada diventa sempre piu' grosso e ingombrante e alla fine non sta piu assieme ed implode soffocata dal suo stesso peso!
    :D hihihihihi! brucia il culetto vero?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)