Mauro Vecchio

Hackathon, il marchio tedesco

Un'azienda specializzata nell'organizzazione di eventi ha ottenuto i diritti di sfruttamento del trademark relativo alla maratona smanettona. Problemi legali per eventuali edizioni teutoniche?

Roma - Mentre alla Casa Bianca fervono i preparativi per la seconda edizione della maratona smanettona hackathon, in terra tedesca potrebbero sorgere delle serie problematiche legali nell'eventualità di una simile adunanza di hacker. Nachtausgabe, società locale specializzata nell'organizzazione di eventi e spettacoli, ha infatti ottenuto i diritti di sfruttamento del termine hackathon.

Registrato nel luglio 2012 - la notizia è stata riportata solo ora da alcune testate specializzate - il marchio hackathon sarà controllato dall'azienda tedesca fino all'estate del 2022, per un periodo complessivo di 10 anni.

Nel testo della pratica archiviata dal Deutsches Patent und Markenamt (DPMA), il termine hackathon è stato applicato ad una varietà enorme di categorie, dai servizi pubblicitari all'abbigliamento, dal marketing all'organizzazione di eventi. (M.V.)
Notizie collegate
  • Digital LifeTrento, hacker di tutto il mondo uniteviIl capoluogo č stato scelto per ospitare l'edizione italiana del Random Hacks of Kindness: manifestazione che intende riunire gli hacker migliori per affrontare alcuni dei problemi pių seri che affliggono il pianeta
5 Commenti alla Notizia Hackathon, il marchio tedesco
Ordina