Intel falcia i prezzi di P4 e Celeron

Il chipmaker taglia i prezzi di tutti i modelli di processore delle linee Pentium 4 e Celeron, sia desktop sia mobile

Santa Clara (USA) - In vista della stagione delle festività, Intel ha deciso di ridurre il prezzo, in qualche caso fino al 35%, delle versioni mobili e desktop dei Pentium 4 e dei Celeron.

La famiglia desktop dei P4, attualmente composta da CPU con frequenza di clock compresa fra i 2,53 GHz e i 3,2 GHz, è stata interessata da ribassi che vanno dal 16% del modello entry-level, che ora costa 163$, al 35% del modello top di gamma, il cui costo è ora di 417$.

Le versioni mobili dei P4 hanno subito riduzioni analoghe che vanno dal 15% del modello a 2,66 GHz, il cui prezzo è ora di 186$, al 34% del modello a 3,2 GHz, che ora costa 433$.
Più contenuti i tagli che hanno riguardato i Celeron. I due modelli desktop a 2,3 GHz e 2,4 GHz sono stati scontati del 13% e costano entrambi 69$, mentre la versione a 2,5 GHz è stata deprezzata del 5% e ora costa 79$.

I Mobile Celeron hanno invece beneficiato di tagli compresi fra il 16% della versione a 2,2 GHz, il cui prezzo è ora di 112$, al 14% della versione a 2 GHz, il cui costo è passato a 96$. Il modello di Mobile Celeron con frequenza più alta, il 2,4 GHz, ha subito invece una riduzione del 10% e il suo prezzo è ora di 134$.

Tutti i prezzi s'intendono per ordini di 1.000 unità

Nei prossimi giorni si attende la risposta di AMD.
TAG: mercato
17 Commenti alla Notizia Intel falcia i prezzi di P4 e Celeron
Ordina
  • Credo che il motivo sia l'uscita del chip AMD Athlon a 64 bit

    La INtel ha prodotto appositamente il Pentium 4 3,6Ghz HT
    ....ma solo pochi esemplari

    Mentre la AMD sta per sommergereil mercato con questo nuovo processore...a basso prezzo linea desktop che frega il pentium 4 a 2,8 Ghz re del mercato attuale!! e lievemente inferiore al Pentium 4 3,6Ghz HT.

    ...non resta alla intel che abbassare i prezzi... ma losapevano l'annuncio era da più di un anno!!!

    (Fonte PC Professionale)
    non+autenticato
  • credo che al momento in cui il software sarà in maggioranza a 64bit intel avrà pronti degli esemplari economici di itanium...
    e per fare questo gli basta l'anno che passerà per arrivare a quel momento...
    non+autenticato
  • chissenefrega dell'itanium.

    francamente se il sw a 64bit sarà presente solo in forma binaria, una volta diffusasi l'architettura x86-64, l'itanium si farà un bel giro... cioé.. potrà essere interessante solo per una certa nicchia che si autoprogramma gli applicativi. (enti di ricerca e governativi, grosse multinazionali e via dicendo)

  • - Scritto da: avvelenato
    > chissenefrega dell'itanium.
    >
    > francamente se il sw a 64bit sarà presente
    > solo in forma binaria, una volta diffusasi
    > l'architettura x86-64, l'itanium si farà un
    > bel giro... cioé.. potrà essere interessante
    > solo per una certa nicchia che si
    > autoprogramma gli applicativi. (enti di
    > ricerca e governativi, grosse multinazionali
    > e via dicendo)

    "chi se ne frega" ?

    nessun alternativa, nessuna competitività, nessuna lotta fra i prezzi...

    dai avvelenato non fare come quelli che vogliono la morte di tutto tranne che del loro computer e del loro os (si capisce l'allusione ? ghghghg)Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > [...] quelli che vogliono la morte di tutto tranne che del loro
    > computer e del loro os [...]

    Non e' questione di volerlo o meno: Intel sta riskiando seriamente di perdere il tram.
    non+autenticato
  • mannò! ma al massimo mamma intel si compra una bella licenza per x86-64 e via !

    avvelenato che a volte preferisce sacrificare le prestazioni pure, pur di risparmiare
  • Date un'occhiata a questo processorino a fasci di luce (EnLight256)....... arriva a 1000Gb ed è già in commercio!

    http://www.lenslet.com/products.asp

    E noi perdiamo le bave per questi chippetti al silicio...Triste

    La società israeliana Lenslet ha realizzato un processore che funziona a segnali digitali ottici, ossia tramite fotoni e non più elettroni. Il cuore di questo chip ottico è costituito da una rete di 256 cavità che emettono radiazioni laser, segnali che vengono poi convogliati da una serie di lenti e rilevatori. Secondo i ricercatori Lenslet, questo nuovo processore, chiamato EnLight, sarebbe in grado di eseguire 1.000 miliardi di operazioni al secondo. Modelli di questo processore sono stati messi in vendita per permettere alle aziende di valutarne il funzionamento e di implementare eventuali applicazioni.

    non+autenticato
  • non vorrei dire una cazzata, correggetemi dunque, ma il tempo necessario per la conversione da segnale ottico a segnale elettrico e viceversa non introduce latenze che di fatto rendono questo chip inutile per i "comuni mortali"? (a meno che il tuo unico utilizzo del pc sia di far girare seti@homeA bocca aperta )

    avvelenato in modalità melancholy=on
  • - Scritto da: Anonimo
    > [...] 1000Gb [...]

    E ke so'?! O_O''

    Tutt' al + "1 teraflop".Occhiolino
    non+autenticato
  • come da subj.

    che voi sappiate, esiste gia, almeno in preparazione il pentium 5 ???

    o simile??

    sui portatili hanno inventato il Centrino. Qualcosa di simile per i PC ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > come da subj.
    >
    > che voi sappiate, esiste gia, almeno in
    > preparazione il pentium 5 ???
    >
    > o simile??
    >
    > sui portatili hanno inventato il Centrino.
    > Qualcosa di simile per i PC ?

    Si, il P5 a Napoli lo vendono da 15 gg.
    non+autenticato
  • ma LOL!

    già m'immagino il case pieno di sacchetti di sale.. OFFERTONA! PENTIUMME CINQUE A 4 CICAEZZE! ORRIGGINALE DELLA INTELLE!

    sarebbe bello andare lì con 4 amici grandi e grossi a "comprare" e poi "lamentarsi"A bocca aperta
  • è in corso di preparazione il nuovo core per il futuro PIV, nome in codice prescott, ma non ti aspettare un granché, anzi capace che a parità di frequenza col precedente sia leggermente più scarso.

    in compenso comprenderà nel prezzo una torre di raffreddamento alta 150metri (tipo quelle delle centrali nuclari)
  • - Scritto da: avvelenato
    > è in corso di preparazione il nuovo core per
    > il futuro PIV, nome in codice prescott, ma
    > non ti aspettare un granché, anzi capace che
    > a parità di frequenza col precedente sia
    > leggermente più scarso.
    >
    > in compenso comprenderà nel prezzo una torre
    > di raffreddamento alta 150metri (tipo quelle
    > delle centrali nuclari)

    Cavoli ma sei ancora qui!? Ma quanto ci impiega questo veleno a farti effetto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > sui portatili hanno inventato il Centrino.

    Centrino = Pentium IV M + IEEE 802.11b|a|g (x ora solo "b", ovvero WiFi)



    - Scritto da: Anonimo
    > [...]
    > Qualcosa di simile per i PC ?

    Han lanciato una sorta di P4 pompato ke costa l' ira di Dio e va (forse) un cicinino meglio dell' Athlon 64 con applicazioni a 32 bit.
    non+autenticato
  • Che casso dici!A bocca aperta
    centrino = P3!!! E infatti va meglio del P4 proprio perche' e' un P3! Leggi le FAQSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Che casso dici!A bocca aperta

    > centrino = P3!!! E infatti va meglio del P4
    > proprio perche' e' un P3! Leggi le FAQSorride

    al posto tuo cercherei un pentium 2 usato....andrà meglio del P3, o no?
    non+autenticato