FireWire ora corre sui 100 metri

Alla velocità di 400 megabit al secondo, le tecnologie ottiche giapponesi riescono a portare le qualità di IEEE 1394 dove nessuno era riuscito in precedenza. Obiettivo: cablatura totale

Web - Case interamente "cablate" con sistemi ottici basati su FireWire, in grado di trasportare dati da un camera all'altra o tra edifici diversi alla velocità di 400 megabit al secondo fino a distanze di 100 metri. Il limite precedente, con una velocità quattro volte inferiore, era di 10 metri. Lo standard FireWire (IEEE 1394) è stato in origine progettato per lavorare su connessioni non più distanti di 4,5 metri.

L'aver portato IEEE 1394 ai nuovi livelli lo si deve a Sony e Sharp, che hanno investito pesantemente in questo progetto. Per la prima volta, dunque, la trasposizione della tecnologia su sistemi di veicolazione ottici può avvenire senza perdite di qualità.

Le aziende hanno sottolineato che la tecnologia non è ancora pronta per essere commercializzata e ci vorrà ancora qualche tempo prima che ciò avvenga. "Ma, hanno detto, quando uscirà sul mercato sarà una tecnologia a basso costo".
TAG: hw