Mauro Vecchio

Urban Dictionary, lo slang in tribunale

I giudici a stelle e strisce ricorrono pių spesso al dizionario online per capire il significato dei nuovi termini del linguaggio di strada. Definizioni utilissime per dirimere casi spinosi

Roma - Viene chiamato a testimoniare da un numero sempre crescente di giudici statunitensi, per i casi criminosi più scottanti sulle strade a stelle e strisce. Rapine a mano armata, frodi, violenze sessuali. I complessi ingranaggi della giustizia USA hanno improvvisamente bisogno di una rinfrescata linguistica per capire il nuovo slang del crimine, ecco perché Urban Dictionary è ora diventato un vero e proprio strumento di giudizio in aula.

Lanciato nel 1999 dall'allora studente universitario Aaron Peckham, il dizionario urbano ha raccolto negli anni una quantità enorme di termini dello slang attraverso i tipici meccanismi del crowdsourcing su Internet. Agli utenti di tutto il mondo viene continuamente offerta la possibilità di sottoporre e votare nuove definizioni, per arricchire dal basso la conoscenza linguistica di strada.

Da una corte nel Wisconsin, un uomo è stato condannato per furto anche grazie al termine jack boy, lì dove per l'espressione "jack" si intende appunto la sottrazione coatta di beni da una terza persona o negozio.
Sempre grazie a Urban Dictionary, un secondo giudice statunitense ha compreso il significato del termine "to nut", ovvero l'atto di eiaculare. Termine rivelatosi fondamentale nella revisione delle prove a difesa di un uomo accusato di violenza sessuale sul posto di lavoro. (M.V.)
4 Commenti alla Notizia Urban Dictionary, lo slang in tribunale
Ordina