Alfonso Maruccia

Chrome 27, performance e ricerca vocale

Nuova release per il browser di Mountain View che diventa più sicuro e performante. E introduce la ricerca a mezzo voce già mostrata in azione nel corso della conferenza Google I/O

Roma - Google Chrome arriva alla 27esima main release, una versione in apparenza non particolarmente diversa da quella precedente nondimeno dotata di novità di sicuro interesse per gli utenti del browser di BigG. A partire dalle performance e dalla sicurezza migliorate.

Chrome 27 (per Windows, Linux e Mac) è il 5 per cento più veloce di Chrome 26, sostiene Google, un risultato raggiunto grazie a una serie di migliorie prestazionali "sotto il cofano", inclusi uno scheduler per il caricamento dei contenuti più intelligente.

Migliorate risultano anche le previsioni della barra degli indirizzi (Omnibox) e la correzione ortografica, così come sono stati implementati 13 fix di sicurezza per altrettanti bachi - 10 dei quali classificati con livello di pericolo "alto".
Con Chrome 27 arriva il supporto alla ricerca vocale già presentato in occasione della conferenza I/O: gli utenti di laptop e PC equipaggiati con microfono potranno ora attivare la funzionalità e "chiedere" a Google Search di cercare questo e quello, in cambio fidandosi delle capacità di interpretazione del cervello di Google tra le nuvole telematiche.

Svelata quasi in contemporanea con l'uscita di Chrome 27, un'altra novità uscita dalla fucina di Google è un "app launcher" per ambienti OS X: le app, in questo caso, sono quelle disponibili per il browser e l'OS omonimo Internet-dipendente (Chrome OS).

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
8 Commenti alla Notizia Chrome 27, performance e ricerca vocale
Ordina