Alfonso Maruccia

Microsoft fonde Skype e Lync, Cisco si oppone

Ribadisce la propria contrarietà all'accorpamento di funzioni e servizi che si sta verificando in quel di Redmond e si rivolge all'Europa. Con lei anche Messagenet

Roma - Microsoft annuncia l'integrazione fra le piattaforme di VoIP/messaggistica istantanea Skype e Lync, ma c'è chi non ha alcuna intenzione di ingoiare il rospo senza battersi per impedire l'operazione. Cisco e l'italiana Messagenet, in particolare, si appellano all'Unione Europea affinché ritorni sui propri passi e non conceda più il lasciapassare alla storica acquisizione di Skype da parte di Microsoft.

Nel comunicare la nuova "connessione" fra Skype e Lync, Microsoft evidenzia come tale integrazione permetta agli utenti del primo servizio di raggiungere - previa ricerca del contatto Lync e invito spedito via email - quelli del secondo segnando il primo passo di un sistema di comunicazioni integrato fra aziende (Lync) e il più vasto mondo consumer (Skype), foriero di nuove possibili applicazioni pratiche.

In soldoni, il rapporto fra l'utenza Skype e quella di Lync è di 700 milioni a qualche milione di account, tuttavia Cisco e il suo alleato nostrano parlano di un potenziale monopolio sulle comunicazioni che danneggia il mercato e l'interoperatività dei servizi VoIP.
Nel rivolgersi alla Corte Europea, infatti, le due aziende parlano di "errori manifesti" compiuti da Bruxelles in occasione del via definitivo all'acquisizione concesso quasi due anni fa: Cisco aveva già lanciato l'allarme sulla possibile nascita di un monopolio, e ora passa dalle parole ai fatti denunciando ufficialmente la cosa alle autorità europee.

L'azienda parla della necessità di preservare l'interoperabilità delle comunicazioni unificate e in particolare fra i prodotti Microsoft/Skype e i suoi, un'interoperabilità che verrebbe minacciata dall'unificazione tra Skype e Lync che avviene in un ecosistema software (la piattaforma "Wintel") già completamente in mano a Microsoft. Con l'accorpamento dei due servizi di comunicazione, denuncia Cisco, Microsoft controlla l'80 per cento dei servizi di videochiamata sui PC che installano Windows.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
11 Commenti alla Notizia Microsoft fonde Skype e Lync, Cisco si oppone
Ordina
  • Ricordo che la Cisco è quella che se vuoi collegare un terminale mobile ad una VPN-Cisco con password di gruppo (any-connect non lo permette) come sono tutte le vpn, ti devi comprare il loro tablet alla modica cifra di 700€. Quindi io che ho la necessita di entrare in una certa rete aziendale mentre sono in giro, non posso farlo direttamente dallo smartphone ma sono obbligato ad accendere il pc, collegarlo ad internet tramite SP ed entrare nella rete aziendale con VPN Cisco Client, o acquistare il loro tablet che userei mediamente 30minuti al giorno...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio
    > Ricordo che la Cisco è quella che se vuoi
    > collegare un terminale mobile ad una VPN-Cisco
    > con password di gruppo (any-connect non lo
    > permette) come sono tutte le vpn, ti devi
    > comprare il loro tablet alla modica cifra di
    > 700€. Quindi io che ho la necessita di entrare in
    > una certa rete aziendale mentre sono in giro, non
    > posso farlo direttamente dallo smartphone ma sono
    > obbligato ad accendere il pc, collegarlo ad
    > internet tramite SP ed entrare nella rete
    > aziendale con VPN Cisco Client, o acquistare il
    > loro tablet che userei mediamente 30minuti al
    > giorno...

    any-connect è una buffonata hai ragione, ma la situazione non è così tragica, io ho risolto con vpncilla (per android).
    Diciamo che cisco è quella che ti fa pagare un telefono senza vivavoce 80euro. cisco è quella che rende pressoche impossibile modificare un suo prodotto senza prima avere fatto uno dei suoi corsi. Cisco è quella che sul sito mette un sacco di documentazione tuilizzando 5-6 nomi per la stessa cosa.. perchè lo ripeto campa sui corsi e quindi non può certo metterti in condizione di imparare da solo. Cisco è quella che non puoi solo acquistare un suo prodotto, devi anche destreggiarti in una miriade di licenze e blocchi idioti messi li perchè non hai pagato abbastanza..
    non+autenticato
  • Leggo, sottoscrivo ed approvo!

    E di nefandezze simili ce ne sono altre.
    non+autenticato
  • io lo faccio tranquillamente sia con android che ios tutte e 2 hanno un clinet cisco di base che funziona perfettamente e lo utilizzo praticamente ogni giono come anche certi miei colleghi , perche non usi quello?
    non+autenticato
  • Sono d'accordo,le tecnologie di videoconferenza e telefonia devono fare un passo avanti. Non vedo perchè skype in Italia non possa rilasciare il numero geografico tra le altre cose...
    non+autenticato
  • C'è sempre qualcuno che si lamenta. Microsoft ha chiuso la sua piattaforma Messenger, che era già integrata con Lync, in favore di Skype. Skype è inguardabile come interfaccia per IM mentre Lync è decisamente meglio. In più Lync è integrato con Outlook mentre Skype non mi risulta (potrei sbagliare).
    A me come consumatore fa comodo poter usare Skype liberamente anche per parlare / chattare con chi ha Lync. E come utente Lync (di Office 365) mi è indispensabile poter avere la mia piattaforma integrata con Skype perché ad oggi Lync non si aggancia nativamente alla fonia tradizionale se non comprando dei costosi apparati hardware (che comunque Lync in cloud non mi consente di usare: dovrei comprarmi tutta una intera piattaforma Lync on premises per me che sono libero professionista quindi utente singolo?).
    Ma a coloro come me che traggono benefici dall'integrazione, chi ci pensa?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darth Vader
    > C'è sempre qualcuno che si lamenta. Microsoft ha
    > chiuso la sua piattaforma Messenger, che era già
    > integrata con Lync, in favore di Skype. Skype è
    > inguardabile come interfaccia per IM mentre Lync
    > è decisamente meglio. In più Lync è integrato con
    > Outlook mentre Skype non mi risulta (potrei
    > sbagliare).
    > A me come consumatore fa comodo poter usare Skype
    > liberamente anche per parlare / chattare con chi
    > ha Lync. E come utente Lync (di Office 365) mi è
    > indispensabile poter avere la mia piattaforma
    > integrata con Skype perché ad oggi Lync non si
    > aggancia nativamente alla fonia tradizionale se
    > non comprando dei costosi apparati hardware (che
    > comunque Lync in cloud non mi consente di usare:
    > dovrei comprarmi tutta una intera piattaforma
    > Lync on premises per me che sono libero
    > professionista quindi utente singolo?).
    > Ma a coloro come me che traggono benefici
    > dall'integrazione, chi ci pensa?

    Microsoft ascoltando tutto quello che dite, facendo spionaggio industriale e rubandovi le idee Rotola dal ridere
    krane
    22544
  • > Microsoft ascoltando tutto quello che dite,
    > facendo spionaggio industriale e rubandovi le
    > idee
    > Rotola dal ridere

    E cisco no?
    non+autenticato
  • e allora tutti i fornitori di reti o tutti gli operatori di telefonia mobile o fissa che sia potrebbero spiarti e qualcuno ci ha anche provato...
    non+autenticato
  • Penso che qui si parli di unificazione lato server, quindi la possibilità di federare gli account aziendali lync con account "pubblici" skype, permettendo per esempio che un utente skype chiami il servizio clienti e ti risponda l'operatore da Lync, beneficiando quindi di tutta l'infrastruttura interna all'azienda.
    A me sembrava ovvio dal primo momento che microsoft avrebbe fatto qualcosa del genere una volta acquisita skype, non credo che in Cisco siano più stupidi di me; probabilmente vogliono solo avere accesso ad un'API di skype in modo da poter federare la loro Unified Communication con skype e offrire un servizio analogo...
    ciko
    367