Mauro Vecchio

Gmail smista la posta

Il servizio di posta elettronica di Google permetterà di raggruppare automaticamente i messaggi in arrivo all'interno di categorie. Dalle promozioni al social, per dare ordine alla propria casella

Roma - Per gestire in maniera efficiente il flusso dei messaggi in arrivo con il servizio di posta elettronica Gmail, la nuova inbox annunciata da Google offrirà a tutti i suoi account la possibilità di suddividere le varie email in diverse categorie o tab. Da postazioni desktop e mobile - sia la versione per Android 4.0 e superiori che l'app di Gmail per iPhone e iPad - l'ultima funzione di BigG eviterà fastidiosi sovraccarichi nella posta in entrata.



In sostanza, gli utenti registrati al servizio di Mountain View potranno trascinare determinati messaggi in arrivo all'interno di alcune categorie stabilite in base alle notifiche provenienti dai principali servizi online. Ad esempio, si potranno raggruppare tutti quei messaggi che vengono inviati da Google+ (categoria social) o da piattaforme come Google Offers e Zagat (categoria promozioni), ma anche, rispettivamente, da Facebook e da Groupon.
Gli account di Gmail potranno visualizzare in maniera ordinata tutte quelle comunicazioni che vengono generate in automatico in base alla disponibilità degli aggiornamenti (esempio, Google Play), così come ricevere ricevute, conferme di acquisto o di prenotazione in maniera separata dai messaggi più strettamente privati. In quest'ultimo caso, la nuova feature Inbox permetterà il raggruppamento delle email da tenere strette in base a specifici criteri di rilevanza selezionati dall'utente. (M.V.)
Notizie collegate
15 Commenti alla Notizia Gmail smista la posta
Ordina
  • Le cose che più mancano a Gmail sono la possibilità di ordinare le mail in ordine alfabetico nelle varie colonne, e la possibilità di scegliere quali colonne visualizzare. Questa funzione nuova è come un filtro antispam, avremo altre cartelle piene di spazzatura da verificare periodicamente.
    non+autenticato
  • Outlook (ex-Hotmail) lo fa già da almeno 2 anni.
    L'opzione (disabilitabile) permette il raggruppo automatico delle mail in categorie tipo "social network", "mailing list", "e-commerce" etc.
    Alcune sono già predefinite e altre sono configurabili.

    Quindi direi che Gmail non ha proprio niente di nuovo... Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Joliet Jake
    > Outlook (ex-Hotmail) lo fa già da almeno 2 anni.
    > L'opzione (disabilitabile) permette il raggruppo
    > automatico delle mail in categorie tipo "social
    > network", "mailing list", "e-commerce"
    > etc.
    > Alcune sono già predefinite e altre sono
    > configurabili.
    >
    > Quindi direi che Gmail non ha proprio niente di
    > nuovo...
    >Occhiolino

    Mah con Outlook scarichi con IMAP ?Sorride
    non+autenticato
  • C'è POPFile che permette di fare una cosa di questo tipo con qualunque client e-mail, abbinato ad opportuni filtri.
    Sono anni che spererei di vedere una cosa del genere integrata in un client di posta elettronica... ma a quanto pare ormai tutti pensano che nella gestione della posta elettronica non ci sia nulla da innovare (vedi l'abbandono di Thunderbird da parte di Mozilla).
    Peccato che poi Google dimostri che invece di cose interessanti ancora se ne possono fare...
    non+autenticato
  • ma non ho capito... le regole di posta le uso da quando esiste la mail... mi sfugge qualcosa...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robby
    > ma non ho capito... le regole di posta le uso da
    > quando esiste la mail... mi sfugge
    > qualcosa...

    Pure io.
    Uso gmail da quando esiste, e i messaggi da sempre possono essere taggati sulla base di filtri e finire in apposite cartelle.

    Non ho mica capito che cosa fa questa novita'.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Robby
    > > ma non ho capito... le regole di posta le
    > uso
    > da
    > > quando esiste la mail... mi sfugge
    > > qualcosa...
    >
    > Pure io.
    > Uso gmail da quando esiste, e i messaggi da
    > sempre possono essere taggati sulla base di
    > filtri e finire in apposite
    > cartelle.
    >
    > Non ho mica capito che cosa fa questa novita'.
    e tre
    non+autenticato
  • con la differenza che avete impostato decine di filtri manualmente e continuate a modificarli nel tempo..
    con questo aggiornamento invece gmail filtrerà la posta in AUTOMATICO senza impostare per ogni social il filtro"applica etichetta social",
    per ogni groupon/groupalia/poinx e simili il filtro "applica etichetta offerte"
    ecc ecc.

    filtri in automatico anche per la nonna che non ne è capace!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Danilo
    > con la differenza che avete impostato decine di
    > filtri manualmente e continuate a modificarli nel
    > tempo..
    Già il controllo è mio non di giovannino chiunquesia!
    Occhiolino
    >
    > con questo aggiornamento invece gmail filtrerà la
    > posta in AUTOMATICO senza impostare per ogni
    > social il filtro"applica etichetta social",
    >
    > per ogni groupon/groupalia/poinx e simili il
    > filtro "applica etichetta
    > offerte"
    > ecc ecc.
    >
    > filtri in automatico anche per la nonna che non
    > ne è
    > capace!
    E continuerà a non esserne capace.
    Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Danilo
    > con la differenza che avete impostato decine di
    > filtri manualmente e continuate a modificarli nel
    > tempo..
    >
    > con questo aggiornamento invece gmail filtrerà la
    > posta in AUTOMATICO senza impostare per ogni
    > social il filtro"applica etichetta social",

    Ma per carita'!!!
    Un orrore da disabilitare immediatamente.

    Come organizzare la mia posta DECIDO SOLO IO!!!

    L'unica funzione che delego a google e' quella di riconoscere lo spam.

    > per ogni groupon/groupalia/poinx e simili il
    > filtro "applica etichetta
    > offerte"
    > ecc ecc.

    Ecco vedi come sbaglia.
    I vari groupon etc li clicco tutti "identifica come spam"
    E poi li cancello.
    Senza neanche aprirli ovviamente.

    > filtri in automatico anche per la nonna che non
    > ne è capace!

    Mia nonna e' capacissima.
    Non c'e' niente di difficile nel creare regole di taggatura dei messaggi.
  • Quand'è che verranno a casa mia a mette ordine nel cassetto dei calzini o in quello delle mutande?
    "Per ogni occasione la giusta mutanda!", parola del BigBrother!

    A piccoli passi verso Matrix...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo per finta
    > Quand'è che verranno a casa mia a mette ordine
    > nel cassetto dei calzini o in quello delle
    > mutande?
    > "Per ogni occasione la giusta mutanda!", parola
    > del
    > BigBrother!
    >
    > A piccoli passi verso Matrix...

    guarda che nessuno ti obbliga a usare gmail!Occhiolino
  • Perché, secondo te con gli altri è diverso?

    Nessuno ti obbliga a comprare in un centro commerciale, ma lo si fa per mille motivi e quando lo fai sei tracciato.

    Non mi venire a dire che fare l'eremita è la soluzione; si deve vivere il proprio tempo con i mezzi 'pro tempore' vigenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo per finta
    > Perché, secondo te con gli altri è diverso?
    Direi proprio di si dato che il mio server di mail è il MIO.
    non+autenticato
  • Poca vivacità. Riproviamo:

    "Rotola dal ridereRotola dal ridere
    E quindi (tolte le fette di mela) il problema non è Google è non scambiare    acriticamente finte "sicurezze" del browser della jungla con sicurezze reali!
    È questo macachello mio il tuo problema!
    Non google!
    Ma il pensiero critico non si addice notoriamente a voi macachi!"


    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3445631&m=344...
    non+autenticato