Alfonso Maruccia

Dell, Toshiba e Asus al Computex 2013

Le tre aziende presenti alla fiera dell'elettronica taiwanese tra convertibili, tablet, portatili, PC desktop e all-in-one. Ma anche HTPC e mouse che funzionano al tocco

Roma - Dopo il gran numero di prodotti informatici già presentati in occasione della fiera di Taipei, Asus ha presentato un paio di dispositivi "accessori" dedicati a un'utenza non esattamente tradizionale nella forma dell'HTPC VivoPC e del touchpad che vuole essere un mouse (VivoMouse).

Entrambi i prodotti vengono descritti da Asus come componenti PC ideali per il soggiorno, visto che il primo ha un'interfaccia da televisione (Windows 8) e la capacità di fare lo streaming dei contenuti HD tramite WiFi e il secondo offre supporto a tutti i comandi touch e le gesture con cui è possibile comandare l'OS a piastrelle di Redmond.

Al Computex c'era naturalmente anche Dell, che ha colto l'occasione per presentare le versioni aggiornate dei suoi PC Wintel basati sulle nuove CPU Intel con microarchitettura Haswell: la corporation statunitense ha rinnovato le specifiche (CPU+GPU NVIDIA) del laptop-convertibile XPS 11 (schermo da 11,6" con risoluzione da 2560x1440 pixel) ma anche di XPS 12, del PC all-in-one XPS One 27 e dei sistemi desktop e laptop per utenza privata e professionale delle linee Latitude e OptiPlex.
Dell ha inoltre presentato Touch Monitor S2440T, schermo Full HD da 21,5 pollici con supporto al multi-touch che dovrebbe garantire la giusta dose di stress ai gomiti e ditate per gli utenti di Windows 8 in ambito domestico. ╚ il futuro dei PC, dicono, e Dell ci crede.

Chi invece pensa ai PC ma anche ai gadget mobile è Toshiba, corporation nipponica che al Computex 2013 si è divisa fra i nuovi tablet Android (4.2.2) della linea Excite e i sistemi x86: nel primo caso si va dall'hardware NVIDIA Tegra 3 di Excite Pure (schermo HD da 10") al sistema SoC Tegra 4 di Excite Pro (schermo Gorilla Glass 2 da 10" con risoluzione da 2560x1600 pixel) passando per Excite Write (stesso hardware del tablet Pro con supporto aggiuntivo alla stilo digitale e software di riconoscimento dedicato).

Per quanto riguarda i PC, infine, Toshiba ha piazzato le summenzionate CPU Haswell nei laptop mainstream della serie Satellite S (schermo Full HD da 14, 15,6 e 17,3 pollici e GPU NVIDIA fino a GTX 740M), in quella Satellite P (caratteristiche hardware superiori per una linea venduta esclusivamente presso Best Buy), sul laptop videoludico Qosmio X75 (niente touch, schermo da 17,3", CPU Core i7 e GPU GeForce GTX 770M) e sul PC all-in-one PX35t (23" Full HD con touch, niente GPU dedicata).

Alfonso Maruccia
Notizie collegate