Parlare senza fili

Telefono-PC-MP3. Tutto in cuffia senza problemi di attorcigliamenti

Rispondere a una chiamata al cellulare, mentre si ascolta la musica al PC. O viceversa. Chi per lavoro o per diletto passa molte ore seduto davanti a uno schermo si sarà trovato più di qualche volta nella condizione di dover sfilare le cuffie e afferrare il ricevitore, con tutto quello che comporta per fili che si impigliano nella sedia e i colpi di frusta quando ci si prova ad alzare dimenticando di essere legati, letteralmente, al PC. Meglio senza fili, no? Ed è qui che entrano in gioco le cuffie FLYTE.

manhattan flyte

Colore bianco e linee retrò, le cuffie FLYTE di Manhattan si collegano via Bluetooth fino a 6 device in contemporanea e integrano sia gli altoparlanti che il microfono. Con una portata fino a 10 metri consentono di rimanere collegati al PC mentre si effettua una chiamata con Skype anche se si decide di alzarsi in piedi per sfogare l'ansia con due passi nella stanza, e possono rimanere collegate contemporaneamente anche allo smartphone per ascoltare la musica regolando riproduzione e volume direttamente dalle cuffie con gli appositi pulsanti posti sul padiglione.

L'apparecchio è dotato di batterie al litio che garantiscono fino a 8 ore di autonomia in caso di ascolto di musica, che salgono a 12 se le si utilizza per parlare al telefono e 500 se le si lascia in standby. Per ricaricare gli accumulatori interni basta collegare le cuffie a una qualsiasi porta USB del PC per circa 3 ore tramite il cavo in dotazione, ma andrà bene anche un qualsiasi caricabatteria in grado di fornire 5V, analogo a quello che oggi utilizzano molti cellulari. In più, il design "ripiegabile" delle cuffie consente di infilarle facilmente nello zaino o in borsa, per portarsele dietro ovunque serva.
Sul piano delle connessioni, le FLYTE adottano lo standard Bluetooth 3.0, e supportano le codifiche APTX, AAC e APC, secondo i profili A2DP, AVRCP e HS/HF. Ce ne è abbastanza insomma per garantire la performance adeguata per ogni utilizzo. Se a questo si unisce un diametro da 40mm per ciascuno dei padiglioni di neodimio che vantano un'impedenza di 30 Ohm, e una discreta sensibilità da 88dbm, queste cuffie sembrano adatte a un uso senza troppi pensieri in ogni condizione, considerato che l'autonomia e la presenza del microfono dovrebbero renderle adatte a passare l'intera giornata al collo e sulle orecchie del proprietario senza affaticare (pesano poco più di 500 grammi).

manhattan flyte

Le FLYTE di Manhattan sono in vendita a circa 80 euro. Nella confezione è compresa anche una custodia morbida per il trasporto.


(via geekbeat.tv)
TAG: gadget