Mauro Vecchio

Software pirata, 4 milioni di dollari per sette anni di carcere

Aveva distribuito a pagamento un migliaio di copie dei principali pacchetti software, da Office a OS X. Un giudice lo ha condannato a 87 mesi di prigione e a pagare un risarcimento milionario

Roma - Con il supporto operativo di Microsoft e della Business Software Alliance (BSA), un'indagine condotta dall'agenzia statunitense Immigration and Customs Enforcement's (ICE) ha portato all'incriminazione del pirata seriale Naveed Sheikh, condannato a più di 7 anni di carcere per la distribuzione illecita dei principali pacchetti software sul mercato a stelle e strisce.

Dalla suite Office alla release Panther di Mac OS X, passando per prodotti Adobe come Photoshop, Sheikh aveva riversato su disco migliaia di copie destinate alla grande distribuzione a pagamento su Internet. Attivo dagli inizi del 2003 al giugno 2008, il pirata di Baltimora avrebbe costruito un vero e proprio network di siti - personali o di terzi - per guadagnare dalla diffusione dei pacchetti software.

Stando alle stime offerte dagli inquirenti, la distribuzione non autorizzata delle copie avrebbe causato un danno pari a 4 milioni di dollari. Il giudice distrettuale Richard D. Bennett ha obbligato Sheikh a restituire il maltolto, oltre che a passare in carcere i prossimi 87 mesi della sua vita.
Il software riversato online era stato offerto a prezzi scontati, con tanto di avviso agli utenti sulla sua reale provenienza. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessBSA, i nuovi numeri dei piratiIl report annuale dell'associazione dei produttori software: il valore commerciale generato dalla pirateria continua ad aumentare. I maggiori problemi vengono dai paesi emergenti, l'Italia condiziona in negativo i dati medi europei
26 Commenti alla Notizia Software pirata, 4 milioni di dollari per sette anni di carcere
Ordina
  • Le multinazionali si spiano e si copiano i brevetti a vicenda, lucrano miliardi e se perdono la causa legale (intrapresa da un'altra società, non frutto di un'indagine giudiziaria) pagano multe di una frazione del loro capitale e finisce lì.
    Se una persona copia un software e lo rivende, lucrando miglia di dollari/euro, viene perseguita dalla legge, messa in prigione per una parte sostanziale della sua vita (sette anni sono un decimo o giù di lì di una vita media), e oberata con multe che superano di migliaia di volte il proprio guadagno.
    Intendiamoci: un ladro è un ladro, ma questa disparità mi schifa non poco.
    non+autenticato
  • Proverbio:

    "Chi ruba poco è micco e va in galera,
    chi ruba tanto è furbo e fa carriera".

    I nostri nonni l'avevano già capito. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rettore
    > Le multinazionali si spiano e si copiano i
    > brevetti a vicenda, lucrano miliardi e se perdono
    > la causa legale (intrapresa da un'altra società,
    > non frutto di un'indagine giudiziaria) pagano
    > multe di una frazione del loro capitale e finisce
    > lì.
    > Se una persona copia un software e lo rivende,
    > lucrando miglia di dollari/euro, viene perseguita
    > dalla legge, messa in prigione per una parte
    > sostanziale della sua vita (sette anni sono un
    > decimo o giù di lì di una vita media), e oberata
    > con multe che superano di migliaia di volte il
    > proprio
    > guadagno.
    > Intendiamoci: un ladro è un ladro, ma questa
    > disparità mi schifa non
    > poco

    Vero... dammi una lametta che mi taglio le vene! In lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrime

    A bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    In lacrimeIn lacrimeIn lacrime
    non+autenticato
  • Sì, ma (se la notizia non è una bufala) qui viene leso il principio base della proporzionalità fra crimine e reato.
  • - Scritto da: eymerich

    > Sì, ma (se la notizia non è una bufala) qui viene
    > leso il principio base della proporzionalità fra
    > crimine e
    > reato.

    Forse intendevi dire proporzionalità fra crimine e pena.
    non+autenticato
  • - Scritto da: eymerich
    > Sì, ma (se la notizia non è una bufala) qui viene
    > leso il principio base della proporzionalità fra
    > crimine e
    > reato.

    Ciccio, sono USA.
    Mica il paese degli arresti domiciliari e delle ragazzate.
    non+autenticato
  • In Italia danno addirittura i domiciliari???
    non+autenticato
  • C'è perfino chi paga per avere software piratato. Incredibile quanto le persone possano essere deficienti.
    non+autenticato
  • Ma chi diavolo paga per del software preso da una fonte non autorizzata? Se ho ben capito sul sito era chiaramente indicato che si trattava di roba pirata. Se davvero non si vuole pagare, non si fa prima a scaricarlo gratis?
    non+autenticato
  • la mamma degli imbecilli e' sempre incinta, e questi se ne approfittano.

    con questi includiamo anche quelli che fanno milioni grazie ad app inutuli a 0.99
    non+autenticato
  • Forse perche' nel 2003 le linee non erano "veloci" come lo sono oggi e quindi scaricare un SO via modem non era il massimo della goduria, oltre che della convenienza?

    - Scritto da: Gioco di mano
    > Ma chi diavolo paga per del software preso da una
    > fonte non autorizzata? Se ho ben capito sul sito
    > era chiaramente indicato che si trattava di roba
    > pirata. Se davvero non si vuole pagare, non si fa
    > prima a scaricarlo
    > gratis?
  • - Scritto da: Ana Trollo

    > Forse perche' nel 2003 le linee non erano
    > "veloci" come lo sono oggi e quindi scaricare un
    > SO via modem non era il massimo della goduria,
    > oltre che della
    > convenienza?

    Non saprei, personalmente io ho l'ADSL dal 2001, inizialmente era un po' più lenta rispetto ad ora ma non ha mai avuto limiti di traffico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gioco di mano
    > - Scritto da: Ana Trollo
    >
    > > Forse perche' nel 2003 le linee non erano
    > > "veloci" come lo sono oggi e quindi
    > scaricare
    > un
    > > SO via modem non era il massimo della
    > goduria,
    > > oltre che della
    > > convenienza?
    >
    > Non saprei, personalmente io ho l'ADSL dal 2001,
    > inizialmente era un po' più lenta rispetto ad ora
    > ma non ha mai avuto limiti di
    > traffico.
    Quindi li compravi?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: astro

    > Quindi li compravi?A bocca aperta

    No.
    non+autenticato
  • - Scritto da: astro
    > - Scritto da: Gioco di mano
    > > - Scritto da: Ana Trollo
    > >
    > > > Forse perche' nel 2003 le linee non
    > erano
    > > > "veloci" come lo sono oggi e quindi
    > > scaricare
    > > un
    > > > SO via modem non era il massimo della
    > > goduria,
    > > > oltre che della
    > > > convenienza?
    > >
    > > Non saprei, personalmente io ho l'ADSL dal
    > 2001,
    > > inizialmente era un po' più lenta rispetto
    > ad
    > ora
    > > ma non ha mai avuto limiti di
    > > traffico.
    > Quindi li compravi?A bocca aperta

    Beh dai, chi si ricorda questi?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Twilight_%28CD-ROM%29

    Adesso l'idea fa ridere, ma alla fine degli anni novanta i masterizzatori decenti erano solo SCSI, costavano quasi uno stipendio e i supporti buoni tipo i TDK verdi li vendevano tranquillamente a 12-15mila lire.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: astro
    > > - Scritto da: Gioco di mano
    > > > - Scritto da: Ana Trollo
    > > >
    > > > > Forse perche' nel 2003 le linee non
    > > erano
    > > > > "veloci" come lo sono oggi e quindi
    > > > scaricare
    > > > un
    > > > > SO via modem non era il massimo della
    > > > goduria,
    > > > > oltre che della
    > > > > convenienza?
    > > >
    > > > Non saprei, personalmente io ho l'ADSL dal
    > > 2001,
    > > > inizialmente era un po' più lenta rispetto
    > > ad
    > > ora
    > > > ma non ha mai avuto limiti di
    > > > traffico.
    > > Quindi li compravi?A bocca aperta
    >
    > Beh dai, chi si ricorda questi?
    >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Twilight_%28CD-ROM%29
    >
    La cosa divertente era che gli amici pirati avevano sistemi anticopia sui cd piratiSorpresa
    non+autenticato
  • In italia nel 2001 ADSL era una chimera dalle mie parti.
  • Da me è arrivata nel 2005-2006...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ana Trollo
    > Forse perche' nel 2003 le linee non erano
    > "veloci" come lo sono oggi e quindi scaricare un
    > SO via modem non era il massimo della goduria,
    > oltre che della
    > convenienza?
    Non è quello il punto.
    Sferruzzare a mano un maglione con l'effige di Topolino al nipote, gratuitamente e senza guadagnarci nulla, anzi mediamente smenandoci il costo del cotone, è una cosa.
    Alimentare un mercato nero delle felpe non autorizzate a fini di lucro è un'altra.

    Che poi la legislazione nell'ultimo decennio sia stata spinta fino a ignorare questa fondamentale differenza, non la rende meno reale.

    Ma non è la stessa cosa copiare un CD ad un amico, gratuitamente ed in perdita di un cd vergine, o comprare il CD duplicato dall'ambulante in piazza.
    Basti pensare che nel secondo caso, anche senza il Copyright e senza tirare in ballo il Crimine Organizzato, c'è comunque il reato di Evasione Fiscale ed una mezza dozzina di illeciti amministrativi, mentre nel primo caso no.
    non+autenticato