Robot con vista a 360 gradi

Un gruppo di ricercatori ha messo a punto uno speciale occhio omnidirezionale che potrà consentire alla prossima generazione di robot di orientarsi meglio e pianificare percorsi ottimali

Roma - Fornire ai robot una visione omnidirezionale. E' questo l'obiettivo di un ambizioso progetto portato avanti da un gruppo di ricercatori americani e concretizzatosi, di recente, nello sviluppo di un "occhio" elettronico, "Argus eye", composto da nove telecamere digitali.

In un articolo apparso sull'autorevole rivista New Scientist è stato spiegato come l'occhio passi le immagini digitali ad un computer via onde radio: qui uno speciale software è in grado di combinare insieme le immagini delle nove telecamere e calcolare le giuste traiettorie per consentire al robot di "orientarsi" e raggiungere la meta prefissata.

Gli scienziati sostengono che questo sistema può migliorare sensibilmente la capacità dei robot di muoversi fra gli ostacoli: se infatti gli uomini sono in grado di orientarsi, oltre che con la vista, anche con l'udito, l'attuale generazione di robot può spesso contare unicamente su di un solo "occhio" e alcuni sensori di pressione e movimento. Uno studio pubblicato nel 1998 dall'Università del Maryland ha provato matematicamente che se i robot potessero vedere in tutte le direzioni non necessiterebbero di alcun altro sensore di navigazione.
Sviluppare un occhio elettronico omnidirezionale come quello messo a punto dal gruppo di scienziati americani richiede lo sviluppo di un software per l'analisi delle immagini molto sofisticato: esso ha infatti il compito di fornire al robot una visione del mondo circostante a 360 gradi e calcolare distanze e traiettorie.

I ricercatori sostengono che l'Argus eye verrà ulteriormente sviluppato e, in seguito, prodotto in volumi: l'obiettivo è riuscire a ridurne sufficientemente i costi per proporlo, in futuro, anche sui robot domestici.
TAG: ricerca
11 Commenti alla Notizia Robot con vista a 360 gradi
Ordina
  • riposto... sta meglio qua, altro che PI pro e contro!!!
    ***
    Come ha fatto notare un altro utente in robocup e per le applicazioni di robotica mobile in generale questa tecnologia viene usata da un sacco di tempo.

    In Italia ci sono molte persone che usano questa tecnologia e che addirittura si progettano gli specchi custom.

    Che notizia inutile.... E soprattutto non è un'invenzione americana...
    non+autenticato
  • evidentemente gli americani sono piu' bravi a dar risalto a certi sviluppi.
    Che vogliamo inventare di nuovo il telefono e poi farselo rubare dai brevetti americani?
    Datevi un po' una mossa.. oltre a scervellarvi su come ideare le cose perdete un po' di tempo per trovare il modo di dargli risalto e proteggerne la paternita'!
  • Gli italiani dell'azzurra team (la squadra nazionale di calcio robotizzata) hanno già messo a punto un occhio omnidirezionale, composto da una sola telecamera che punta verso l'alto, con sopra uno specchio convesso (il "sotto" di un cucchiaio per intenderci) che vede a 360°.

    Ne ho già visto un prototipo nella mia università.

    E poi dicono che in Italia siamo sempre indietro...
  • - Scritto da: Elendil
    > Gli italiani dell'azzurra team (la squadra
    > nazionale di calcio robotizzata) hanno già
    > messo a punto un occhio omnidirezionale,
    > composto da una sola telecamera che punta
    > verso l'alto, con sopra uno specchio
    > convesso (il
    GGG
    78

  • - Scritto da: Elendil
    > Gli italiani dell'azzurra team (la squadra
    > nazionale di calcio robotizzata) hanno già
    > messo a punto un occhio omnidirezionale,
    > composto da una sola telecamera che punta
    > verso l'alto, con sopra uno specchio
    > convesso (il "sotto" di un cucchiaio per
    > intenderci) che vede a 360°.
    >
    > Ne ho già visto un prototipo nella mia
    > università.

    Infatti non capisco il senso di questa notizia riportata da PI.

    Quelli del Politecnico di Milano li fanno così da almeno 2 anni.

    E all'ultima Robocup (era a Padova, quest'anno) non erano cento gli unici....

    GGG
    GGG
    78
  • 9 telecamere vuol dire 9 ccd!

    non sarebbe più semplice una telecamera roteante (basterebbe dotare il robot di un po' di memoria in più, sicuramente molto più economica), o se proprio vogliamo fare gli sboroni, un grosso ccd collegato ad un sistema di lenti&specchi tipo gli obiettivi quadrangolari, capaci di proiettare sul sensore direttamente tutta la realtà circostante. senza dover spendere per 9 telecamere..


    se qualcuno ne sa qualcosa, spieghi!

    avvelenato che senza occhiali/lenti non vede né a 360° né a 90° né a 10°

  • - Scritto da: avvelenato

    > se qualcuno ne sa qualcosa, spieghi!

    Non ne capisco nemmeno io il senso... leggi il mio post sopra!

    Ciao
  • - Scritto da: avvelenato
    > 9 telecamere vuol dire 9 ccd!
    >
    > non sarebbe più semplice una telecamera roteante

    ti dà troppo ritardo nell'acquisizione dei dati. C'è un gruppo tedesco che l'ha fatto e hanno avuto risultati pessimi. E comunque è un motore in più, che consuma e che è messo in alto e quindi alza il baricentro del robot e siccome la telecamera è su un treppiede aumenta l'effetto pendolo inverso.

    ti bastano come motivi? (:

    > (basterebbe dotare il robot di un
    > po' di memoria in più, sicuramente molto più
    > economica), o se proprio vogliamo fare gli
    > sboroni, un grosso ccd collegato ad un
    > sistema di lenti&specchi tipo gli obiettivi
    > quadrangolari, capaci di proiettare sul
    > sensore direttamente tutta la realtà
    > circostante. senza dover spendere per 9
    > telecamere..

    delirio puro.

    > se qualcuno ne sa qualcosa, spieghi!

    anche noi usiamo più telecamere, solo però che ognuna è su un robot diverso, le informazioni vengono broadcastate e si ottiene quella che si chiama visione distribuita.
  • Sorpresa A me ne tornano utili 8 di videocamere...la nona dove punta? In alto? Sorpresa
    non+autenticato
  • - Scritto da: fDiskolo
    > - scritto da avve
    >   > o se proprio vogliamo fare gli
    > > sboroni, un grosso ccd collegato ad un
    > > sistema di lenti&specchi tipo gli
    > obiettivi
    > > quadrangolari, capaci di proiettare sul
    > > sensore direttamente tutta la realtà
    > > circostante. senza dover spendere per 9
    > > telecamere..
    >
    > delirio puro.

    perché delirio puro? il post sopra afferma che è stato già fatto!

    >
    > > se qualcuno ne sa qualcosa, spieghi!
    >
    > anche noi usiamo più telecamere, solo però
    > che ognuna è su un robot diverso, le
    > informazioni vengono broadcastate e si
    > ottiene quella che si chiama visione
    > distribuita.

    è una cosa differente, lì non si può fare altrimenti.