Americano il GSM iracheno

Al produttore Motorola è stata assegnata da Orascom Telecom Iraq la commessa per la realizzazione della rete GSM nel paese

Roma - Ci sarà la firma del produttore americano di sistemi di telefonia mobile e telefonini Motorola su una delle più importanti reti di telecomunicazione che presto sorgeranno in Iraq.

A confermarlo è stata Orascom Telecom Iraq (OTI), una delle aziende che dispone della licenza ad operare nel paese e che, per farlo, ha naturalmente bisogno di una infrastruttura.

Orascom, controllata dall'egiziana Orascom Telecom, che detiene il 63 per cento del suo capitale, conta di rendere operativa la rete Motorola già entro i prossimi mesi e di riuscire ad accaparrarsi un milione di abbonati al massimo entro due anni.
N.SawirisLa rete GSM di Motorola dovrà coprire in particolare la regione centrale dell'Iraq. Per questo Motorola verrà compensata con 40 milioni di dollari, parte dei quali saranno anticipati proprio dal colosso americano. A confermare il tutto è stato il mogul delle tlc egiziane Naguib Sawiris, a cui capita anche di essere la mente dietro Orascom. "Questa commessa - ha dichiarato - conferma la posizione di OTI come operatore principale nella regione. Siamo felici di poter contribuire allo sviluppo del Nuovo Iraq, e faremo del nostro meglio per sostenere la sua prosperità portando questo servizio così importante al suo popolo, per creare un futuro migliore".
62 Commenti alla Notizia Americano il GSM iracheno
Ordina
  • ...è un passo avanti verso la libertà.
  • :( Sei un povero pirla...
    non+autenticato
  • E tu invece? io sto dalla parte di chi viene invaso. Se "non passa lo straniero" io sono felice.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E tu invece? io sto dalla parte di chi viene
    > invaso. Se "non passa lo straniero" io sono
    > felice.

    Non temere, sembrano forti questi fanatici islamici ma non passeranno, li fermeremo direttamente alla fonte ancor prima che arrivino a minacciare la civilta', non ci sara' una seconda battaglia per Vienna, abbiamo imparato la lezione Sorride
    non+autenticato
  • Lascia perdere. Rispondere ai celebrolesi non vale la pena.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Altf4
    > ...è un passo avanti verso la libertà.

    Esatto! Ed infatti ne sono morti milioni in Europa ma alla fine ce l'hanno fatta e la nostra liberta' ha brindato al mezzo secolo e continua.

    Se saranno tanto ostinati anche in medio-oriente non ci sara' fanatismo che reggera' e una altro capitolo buoi dell'umanita' sara' chiuso.

    Tenete duro ragazzi!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Altf4
    > > ...è un passo avanti verso la libertà.
    >
    >   Esatto! Ed infatti ne sono morti milioni in
    > Europa ma alla fine ce l'hanno fatta e la
    > nostra liberta' ha brindato al mezzo secolo
    > e continua.
    >
    >   Se saranno tanto ostinati anche in
    > medio-oriente non ci sara' fanatismo che
    > reggera' e una altro capitolo buoi
    > dell'umanita' sara' chiuso.
    >
    >   Tenete duro ragazzi!


    Ma voi leccapiedi fanatici degli angloamericani siete anche di
    una ignoranza paurosa. A parte "una altro capitolo buoi", prima di parlare di milioni di morti americani in europa che per fortuna loro non hanno avuto, va a leggerti qualche libro sulla II guerra mondiale e vedrai che i milioni di morti (circa 20 milioni) per liberarci dai nazifascisti li hanno avuti i russi.
    Va a scuola che fai più bella figura.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Altf4
    > > > ...è un passo avanti verso la libertà.
    > >
    > >   Esatto! Ed infatti ne sono morti milioni
    > in
    > > Europa ma alla fine ce l'hanno fatta e la
    > > nostra liberta' ha brindato al mezzo
    > secolo
    > > e continua.
    > >
    > >   Se saranno tanto ostinati anche in
    > > medio-oriente non ci sara' fanatismo che
    > > reggera' e una altro capitolo buoi
    > > dell'umanita' sara' chiuso.
    > >
    > >   Tenete duro ragazzi!
    >
    >
    > Ma voi leccapiedi fanatici degli
    > angloamericani siete anche di
    > una ignoranza paurosa. A parte "una altro
    > capitolo buoi", prima di parlare di milioni
    > di morti americani in europa che per fortuna
    > loro non hanno avuto, va a leggerti qualche
    > libro sulla II guerra mondiale e vedrai che
    > i milioni di morti (circa 20 milioni) per
    > liberarci dai nazifascisti li hanno avuti i
    > russi.
    > Va a scuola che fai più bella figura.

    Risponde Aben.
    Cio non toglie di un grammo che l'analogia con quanto successo in Europa sia significativa e che gli americani, cosi' come i francesi gli inglesi i polacchi gli italiani e anche tantissimi tedeschi, hanno pagato col sangue la guerra contro il nazifascismo. Secondo le statistiche, il conflitto, che coinvolse 61 nazioni, provocò la morte di circa 55 milioni di persone, tra militari e civili: l'Unione Sovietica ebbe circa 20 milioni di morti; la Cina 13,5 milioni; la Germania 7,3 milioni; la Polonia 5,5 milioni; il Giappone 2 milioni; la Iugoslavia 1,6 milioni; la Romania 665.000; la Francia 610.000; l'impero britannico 510.000; l'Italia 410.000; l'Ungheria 400.000; la Cecoslovacchia 340.000; gli Stati Uniti 300.000). Quindi al di la' della asinina affermazione dei milioni di morti americani, e' vero che l'intervento americano in USA possa contribuire, seppur con perdite umane, alla costruzione di un paese diverso in Iraq. Migliore? Staremo a vedere. Il medio oriente non e' l'Europa e potrebbe seguire un suo percorso difficile da paragonare alle vicende nostrane.
    Nel frattempo esultare per la morte degli americani oppure degli iracheni mostra solo una mentalita' becera, da fanatici leccapiedi angloamericani o da becedri fanatici antiamericani.
    Insomma fate una figura schifosa tutti e due.
    Con tanti complimenti.
    non+autenticato
  • > Ma voi leccapiedi fanatici degli
    > angloamericani siete anche di
    > una ignoranza paurosa. [...] prima di parlare di milioni
    > di morti americani in europa che per fortuna
    > loro non hanno avuto, va a leggerti qualche
    > libro sulla II guerra mondiale e vedrai che
    > i milioni di morti (circa 20 milioni) per
    > liberarci dai nazifascisti li hanno avuti i
    > russi.
    > Va a scuola che fai più bella figura.

    I russi hanno avuto 20 milioni di morti per diversi motivi:

    - il loro paese, nonostante avesse firmato un'alleanza con Hitler (ebbene sì, i comunisti erano "alleati" dei nazisti, con il patto ribbentrop-molotov) è stato invaso dalle truppe nazifasciste che hanno messo a ferro e fuoco la campagna e le città russe, causando morti tra i civili, che invece gli USA per esempio non hanno avuto.

    - le tattiche di guerra sovietiche hanno sempre considerato gli uomini come "carne da cannone". Esistono numerosissime testimonianze in vari episodi, soprattutto durante l'assedio di Stalingrado, che documentano il fatto che gli episodi di "fuoco amico" tra le truppe sovietiche erano frequentissimi, e che non si faceva niente per evitarli. Spesso venivano ordinati dai sovietici dei bombardamenti aerei a tappeto pur sapendo che sicuramente sarebbero state ampiamente coinvolte truppe amiche e civili.
    Inoltre la maggior parte delle tattiche militari sovietiche (fino alla caduta dell'URSS) prevedevano come unico scopo quello di centrare un'obiettivo preciso, SENZA MINIMAMENTE BADARE alle perdite umane e materiali, cosa che non è mai stata predicata da nessun altro esercito in tempi recenti, neanche da quello nazista (se non altro per motivi di opportunità)

    - É inoltre da verificare se tra i 20 milioni di morti figurino o meno gli ebrei massacrati da Stalin, i dissidenti politici massacrati nei gulag, i disertori e la gente che rifutava la chiamata alle armi, che veniva sommariamente giustiziata. Ricordo a tal proposito che al seguito di ogni unità combattente sovietica era previsto una unità di "controllori", che avevano il compito di giustiziare chiunque trasgredisse qualche ordine o semplicemente non fosse in linea con i dettami del partito comunista.

    Inoltre ricordo che:
    - gli USA e l'Inghilterra hanno fornito all'URSS nella 2a GM qualcosa come 15.000 aerei e 7.000 carri armati, più altre migliaia di veicoli e mezzi utili per sconfiggere i nazisti, per un totale _documentato_ di oltre $ 11.000.000.000 (11 miliardi di dollari, del 1945, una bella cifretta direi). E gli aiuti li hanno forniti sapendo _benissimo_ che, a meno di una improbabile svolta politica, se l'URSS avesse vinto sarebbe poi diventata un loro avversario politico.
    - la cifra esclude gli aiuti USA per l'Inghilterra e per tutti gli altri paesi alleati degli anglo-americani
    - la cifra esclude i soldi prestati dagli USA "a fondo perduto" per la ricostruzione del dopoguerra in tutta Europa

    Al di là di quello che può essere un giudizio negativo sulla guerra irachena, mossa sicuramente da intenti politico-economici e difficilmente da esigenze umanitarie, è indubbio che noi Europei dobbiamo moltissimo all'America per quello che ha fatto in diverse occasioni (1a e 2a GM e "guerra fredda") per liberarci da regimi totalitari che noi stessi avevamo creato o tollerato e dai quali non sapevamo più difenderci.

    Le cose che ho scritto sopra non sono cose che mi sono inventato al momento, ma sono documentate su vari libri, tra cui posso citare "Warsaw Pact Air Forces" e "Inside the Soviet Army"; quest' ultimo soprattutto, è stato scritto da un ufficiale sovietico disertore nel 1984 con lo pseudonimo di Viktor Sukorov, e porta un'analisi molto completa e interessante dell'URSS, sia a livello di forze armate sia a livello politico, un'analisi che in parte differisce da quella stereotipata che siamo stati abituati a vedere in occidente.

    ...e informati almeno un po' prima di lanciare ad altre persone proclami del tipo "Va a scuola che fai più bella figura"
    non+autenticato
  • è un bene per l'umanità
    non+autenticato

  • - Scritto da: Altf4
    > ...è un passo avanti verso la libertà.

    Lo è anche la morte di chi gloria la morte altrui...
    non+autenticato

  • a tutti i pro - america leggeti qui
    http://www.publiweb.it/pi/pi30071038.html

    Proprio caritatevoli...
    nop
    563

  • - Scritto da: nop
    >
    > a tutti i pro - america leggeti qui
    > http://www.publiweb.it/pi/pi30071038.html
    >
    > Proprio caritatevoli...

    si vede che siamo proprio un popolo viziato, ci da' scandalo che gli usa hanno vietato ad una ditta di impiantare una ditta di telefonini, ma perche' la batelco non si mette a zappare un po' di terra!

    Comunque delle norme, delle regole ci vogliono sia in irak sia in ogni altra parte del mondo, e comunque tutto sto proamerica ma la tecnologia utilizzata non è quella americana ma quella europea. La ditta che ha vointo l'appalto è egiziana, chi fara' le infrastrutture sara' la motorola, le ha fatte in italia e in altre parti d'europa non vedo che scandalo, chi deve farle le infrastrutture chi non ha la tecnologia per metterle su?
    non+autenticato
  • beh, dato che in Iraq mancano il cibo, l'acqua, i medicinali e l'energia elettrica serviva proprio una bella rete GSMSorride

    chissà come faranno poi a ricaricare i telefonini senza corrente...

    e per ricaricare la sim del telefonino? ci metteranno un caricatore di kalashnikov, pensando che sia "quasi uguale"Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > beh, dato che in Iraq mancano il cibo,
    > l'acqua, i medicinali e l'energia elettrica
    > serviva proprio una bella rete GSMSorride

    beh io non saro' un politologo ma credo che una struttura telefonica degna di questo nome serva anche per far funzionare uno stato. Adesso una tecnologia che costa poco è quella gsm, molto piu conveniente del mettere su una struttura di terra con centraline, canalette, scavi ecc...
    Non fate sempre i faciloni. Sorride

    > chissà come faranno poi a ricaricare i
    > telefonini senza corrente...

    ma chi dice che non hanno la corrente, questi non hanno la corrente da quando? giorni, ore , mesi....a volte si a volte no. anche qui basta facilonerie
    >
    > e per ricaricare la sim del telefonino? ci
    > metteranno un caricatore di kalashnikov,
    > pensando che sia "quasi uguale"Sorride
    non+autenticato
  • Dicono di essere felici di contribuire alla costruzione del nuovo Iraq, però sarebbe interessante sapere quanto hanno contribuito alla distruzione di quello vecchio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Dicono di essere felici di contribuire alla
    > costruzione del nuovo Iraq, però sarebbe
    > interessante sapere quanto hanno contribuito
    > alla distruzione di quello vecchio.

    e' vero ... con Saddam finanziato dalla CIA......
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Dicono di essere felici di contribuire
    > alla
    > > costruzione del nuovo Iraq, però sarebbe
    > > interessante sapere quanto hanno
    > contribuito
    > > alla distruzione di quello vecchio.
    >
    > e' vero ... con Saddam finanziato dalla
    > CIA......

    La smettete di dire cose assolutamente false? Voi il cellulare lo usate, perchè gli iracheni non possono usarlo? L'Iraq lo stanno distruggendo gli stessi iracheni (o gran parte di essi) continuando la loro STUPIDA lotta contro gli americani, inglesi e anche le nostre truppo italiane. Se collaborassero invece di continuare a fare inutili attentati, a farsi saltare in aria nei locali pubblici, ecc., forse otterrebbero qualcosa di valido. E' già stata proposta l'istituzione di un governo iracheno democratico composto da SOLI iracheni, ma se non collaborano...
    Voi sapete quanti milioni di dollari l'America sta spendendo per l'Iraq? Lo sapete??? E lo sapete quanti ragazzi americani e inglesi stanno morendo laggiù? Lo sapete???
    non+autenticato

  • > La smettete di dire cose assolutamente
    > false?

    Sì caro, hai ragione, è tutto falso. Saddam non era un uomo della CIA e io sono Angelina Jolie.

    > Voi il cellulare lo usate, perchè gli
    > iracheni non possono usarlo?

    Ah, è senza dubbio tra le loro priorità! Ma sparati.

    Ma d'altronde cosa serva o meno agli iracheni non sta agli iracheni deciderlo ma ai ben più saggi (o più armati? Mah...) american boys, giusto?

    > L'Iraq lo
    > stanno distruggendo gli stessi iracheni (o
    > gran parte di essi) continuando la loro
    > STUPIDA lotta contro gli americani, inglesi
    > e anche le nostre truppo italiane. Se
    > collaborassero invece di continuare a fare
    > inutili attentati, a farsi saltare in aria
    > nei locali pubblici, ecc., forse
    > otterrebbero qualcosa di valido.

    È incredibile 'sto popolo! Prima non vogliono farsi bombardare, poi non vogliono farsi invadere, adesso non vogliono collaborare mentre noi occidentali ci spartiamo la torta... Tsk! Barbari ingrati.

    > E' già
    > stata proposta l'istituzione di un governo
    > iracheno democratico composto da SOLI
    > iracheni, ma se non collaborano...
    > Voi sapete quanti milioni di dollari
    > l'America sta spendendo per l'Iraq? Lo
    > sapete??? E lo sapete quanti ragazzi
    > americani e inglesi stanno morendo laggiù?
    > Lo sapete???

    Pochi, ma dai tempo al tempo...
    Ma adesso calmati, eh.
    Rinfila le braccine in quella strana camiciola con quelle maniche lunghe lunghe e rilassati...
    non+autenticato

  • > Sì caro, hai ragione, è tutto falso. Saddam
    > non era un uomo della CIA e io sono Angelina
    > Jolie.

    che fai stasera? Sorride)))))))))
    nop
    563

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > La smettete di dire cose assolutamente
    > > false?
    >
    > Sì caro, hai ragione, è tutto falso. Saddam
    > non era un uomo della CIA e io sono Angelina
    > Jolie.
    >
    > > Voi il cellulare lo usate, perchè gli
    > > iracheni non possono usarlo?
    >
    > Ah, è senza dubbio tra le loro priorità! Ma
    > sparati.
    >
    > Ma d'altronde cosa serva o meno agli
    > iracheni non sta agli iracheni deciderlo ma
    > ai ben più saggi (o più armati? Mah...)
    > american boys, giusto?
    >
    > > L'Iraq lo
    > > stanno distruggendo gli stessi iracheni (o
    > > gran parte di essi) continuando la loro
    > > STUPIDA lotta contro gli americani,
    > inglesi
    > > e anche le nostre truppo italiane. Se
    > > collaborassero invece di continuare a fare
    > > inutili attentati, a farsi saltare in aria
    > > nei locali pubblici, ecc., forse
    > > otterrebbero qualcosa di valido.
    >
    > È incredibile 'sto popolo! Prima non
    > vogliono farsi bombardare, poi non vogliono
    > farsi invadere, adesso non vogliono
    > collaborare mentre noi occidentali ci
    > spartiamo la torta... Tsk! Barbari ingrati.
    >
    > > E' già
    > > stata proposta l'istituzione di un governo
    > > iracheno democratico composto da SOLI
    > > iracheni, ma se non collaborano...
    > > Voi sapete quanti milioni di dollari
    > > l'America sta spendendo per l'Iraq? Lo
    > > sapete??? E lo sapete quanti ragazzi
    > > americani e inglesi stanno morendo laggiù?
    > > Lo sapete???
    >
    > Pochi, ma dai tempo al tempo...
    > Ma adesso calmati, eh.
    > Rinfila le braccine in quella strana
    > camiciola con quelle maniche lunghe lunghe e
    > rilassati...

    Questa è la sagra delle baggianate! ...in Italia c'è veramente gente che ha un cervello più piccolo di un chicco di riso! ...E' spaventoso! ...Anche la maleducazione dilaga!
    Ma il moderatore dov'è?
    non+autenticato

  • > Questa è la sagra delle baggianate! ...in
    > Italia c'è veramente gente che ha un
    > cervello più piccolo di un chicco di riso!
    > ...E' spaventoso! ...Anche la maleducazione
    > dilaga!
    > Ma il moderatore dov'è?

    Chiami il moderatore o invochi la censura?
    Cosa secondo te non è vero in questo post?

    nop
    563

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Rinfila le braccine in quella strana
    > > camiciola con quelle maniche lunghe
    > lunghe e
    > > rilassati...
    >
    > Questa è la sagra delle baggianate! ...in
    > Italia c'è veramente gente che ha un
    > cervello più piccolo di un chicco di riso!
    > ...E' spaventoso! ...Anche la maleducazione
    > dilaga!
    > Ma il moderatore dov'è?

    E prima di rinfilare le braccine nella camiciola mangia le caramelle che tutti i giorni ti da quella signorina vestita di bianco. Oggi probabilmente te ne sei dimenticato...
    non+autenticato

  • > l'America sta spendendo per l'Iraq? Lo
    > sapete??? E lo sapete quanti ragazzi
    > americani e inglesi stanno morendo laggiù?
    > Lo sapete???

    e chi gli e la chiesto?

    L'ONU no ...
    l'unione Europea no...
    gli iracheni no ......

    Paga le conseguenze delle tue azioni...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > La smettete di dire cose assolutamente
    > false? Voi il cellulare lo usate, perchè gli
    > iracheni non possono usarlo? L'Iraq lo
    > stanno distruggendo gli stessi iracheni (o
    > gran parte di essi) continuando la loro
    > STUPIDA lotta contro gli americani, inglesi
    > e anche le nostre truppo italiane. Se
    > collaborassero invece di continuare a fare
    > inutili attentati, a farsi saltare in aria
    > nei locali pubblici, ecc., forse
    > otterrebbero qualcosa di valido. E' già
    > stata proposta l'istituzione di un governo
    > iracheno democratico composto da SOLI
    > iracheni, ma se non collaborano...
    > Voi sapete quanti milioni di dollari
    > l'America sta spendendo per l'Iraq? Lo
    > sapete??? E lo sapete quanti ragazzi
    > americani e inglesi stanno morendo laggiù?
    > Lo sapete???

    Mai lette tante cavolate tutte in una volta.
    Ma davvero credi che il cellulare sia una cosa importante per un paese semidistrutto? non e' piu' importante fare ospedali e simili? E' solo una scusa per aumentare gli appalti a favore delle industrie americane.
    Se il popolo iracheno non vuole + essere occupato dagli americani (e mi sembra giusto visto che sono li da mesi a farla da padroni) e' giusto che si ribelli facendogli capire in tutti i modi possibili che devono andarsene, e se gli americani continueranno a non capirlo andra' sempre peggio.
    Lo sai che le alte cariche dell'esercito americano e del governo sono quasi tutte collegate ad industrie nel settore bellico? lo capisci che quello che spendono per l'irak coi soldi pubblici lo reinstascano sempre loro come privati?
    Per i 2 soldati che muoiono al giorno: e' un rischio del loro lavoro, se non volevano correrlo se ne stavano nel loro paese e facevano i postini.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > ...Se il popolo iracheno non vuole + essere
    > occupato dagli americani (e mi sembra giusto
    > visto che sono li da mesi a farla da
    > padroni) e' giusto che si ribelli facendogli
    > capire in tutti i modi possibili che devono
    > andarsene, e se gli americani continueranno
    > a non capirlo andra' sempre peggio...

    Mi bastano queste poche righe per dirti che non meriti neanche risposta. Occupato? Padroni? Andarsene?
    Ma che dici?!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)