WindowsCE abbandonato da tutti?

Il Comdex sembra mettere in luce che i grandi produttori vanno tutti verso i palmari e gli handheld ma non verso WindowsCE, il Windows leggero

Las Vegas (USA) - C'è un caso WindowsCE? Il giornale americano CNET ci scommette e può aver ragione visto che alla megafiera del Comdex alcuni grandi produttori di tecnologia hanno presentato progetti per device "da tasca", palmari e handheld in testa, che non sono realizzati attorno al sistema operativo leggero di Microsoft.

In particolare hanno fatto rumore le scelte di Everex, che ha deciso di abbandonare WindowsCE, e di Sony, che ha ottenuto la licenza di utilizzo del sistema operativo PalmOS di 3Com per una nuova generazione di palmari.

Pare addirittura che Compaq, costruttore che ha collaborato con Microsoft per realizzare il Web Companion, il "leggero" presentato da Bill Gates nei giorni scorsi, possa produrre la sua versione con un altro sistema operativo. Almeno a sentire il direttore dei device Internet di Compaq, Marc Warshawsky, che ha confermato: "Compaq sta valutando altri sistemi operativi".
Altro colpo alle spalle di Microsoft, per così dire, è arrivato da Micheal Dell, dinamico manager dell'omonima azienda, che ha sottolineato, riferendosi al Web Companion di Microsoft: "certamente non ci metteremo a vendere tutto quello che viene prodotto, e quello strumento potrebbe non essere inserito nel nostro catalogo".

Va anche detto, però, che Microsoft può contare su un accordo stipulato con AT&T e sul fatto che Philips, che ha appena abbandonato lo sviluppo in proprio di palmari, abbia deciso di vendere il Web Companion equipaggiato con WindowsCE.