Mauro Vecchio

Oxford Dictionary, la lingua cinguettata

Il celebre dizionario britannico aggiorna le sue voci dopo l'esplosione della piattaforma di microblogging. Da tweet a follower, un riconoscimento linguistico per la piattaforma di microblogging

Roma - Le nuove comunicazioni social nell'ultima lista di 1200 parole adottate dai responsabili dell'Oxford English Dictionary, per un significativo aggiornamento dei vari neologismi coniati con l'esplosione di piattaforme e servizi digitali. Il termine tweet - cinguettio, in italiano - è stato ora riconosciuto dai linguisti britannici al di là del tipico suono emesso dalle più disparate specie di uccello.

Come nome e verbo, l'espressione tweet indicherà ai lettori d'Albione quelle specifiche attività legate alla pubblicazione di piccoli post in 140 caratteri sulla celebre piattaforma di microblogging Twitter. Annunciati dal chief editor John Simpson, gli aggiornamenti dell'Oxford English Dictionary contengono anche i termini follow e follower, intesi come seguaci di un determinato profilo cinguettante.

Da geekery - in riferimento al tipico comportamento di un geek - all'aggettivo dei meme epic, il celebre dizionario britannico ha dedicato ampio spazio ai neologismi del web negli ultimi aggiornamenti del mese di giugno. Un segno di riconoscimento per i tempi digitali, in cui l'espressione "cinguettio" viene sfruttata sempre più spesso per i fringuelli cibernetici piuttosto che per quelli di bosco. (M.V.)
Notizie collegate