Mauro Vecchio

Science Lab, la ricerca secondo Mozilla

La fondazione inaugura un innovativo polo digitale per sviluppatori e ricercatori. Obiettivo, fornire soluzioni web per la risoluzione di problemi nella ricerca analogica

Roma - Con il supporto della Alfred Sloan Foundation, il nuovo laboratorio scientifico di Mozilla raccoglierà gli approcci più disparati al cosiddetto web aperto, fungendo da innovativo polo d'attrazione per sviluppatori e ricercatori da tutto il mondo. Dai principi di navigazione su Internet al futuro della ricerca scientifica, il Mozilla Science Lab favorirà la condivisione e il riutilizzo dei documenti (paper) in un settore ancora troppo legato ai vecchi metodi della ricerca analogica.

Come annunciato dai responsabili della Mozilla Foundation, il nuovo polo scientifico sarà diretto da Kaitlin Thaney, tra i pionieri della open science con numerose esperienze professionali in Creative Commons e Digital Science.

Science Lab alimenterà quei principi di condivisione del sapere e della ricerca, fornendo soluzioni web-generated per l'analisi di determinati problemi in ambito scientifico. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàMozilla si guarda dentroTra obiettivi per il futuro e risultati finanziari, la celebre Foundation mobilita gli utenti per un ecosistema digitale sano. Con la speranza in Firefox OS e un fatturato da 163 milioni di dollari