Alfonso Maruccia

AMD, le strategie server di domani

Sunnyvale annuncia le future novitÓ per la sua linea di chip per server e microserver, un'offerta che mira a coprire diversi scenari di utilizzo comprendendo CPU/APU x86 e ARM

Roma - AMD svela la nuova roadmap dei processori per server del prossimo futuro, una strategia che parte dai già annunciati Opteron X e che introduce 3 nuovi chip destinati a servire scenari applicativi molto diversi tra loro. Perché il risparmio energetico dell'architettura ARM non è tutto.

In via di commercializzazione a partire dal 2014, la nuova offerta enterprise di Sunnyvale potrà contare su una CPU x86 per i carichi di lavoro più impegnativi (Warsaw), una APU/CPU x86 a cui affidare compiti computazionali meno impegnativi e la sua controparte a basso consumo energetico basata su architettura ARM (Seattle).

Seattle, secondo quanto comunica la stessa AMD, sarà l'unico SoC per server basato su architettura ARM a 64 bit con 8 o 16 core (Cortex-A57), con clock superiore ai 2 GHz e funzionalità dedicate al mondo enterprise, inclusi alcune engine dedicati allo svolgimento di compiti specifici come cifratura, compressione e "legacy networking", supporto massimo per 128 GB di memoria DRAM e altro ancora.
Berlin sarà invece una CPU x86 basata sulla futura architettura di core Steamroller disponibile sia in versione APU che CPU stand alone, e la prima a integrare la tecnologia HSA di AMD con tanto di accesso unificato alla memoria. Warsaw, infine, è il chip maggiormente performante del lotto compatibile con i socket usati per la serie Opteron 6300.

Sunnyvale promette incrementi di performance significativi con risparmi energetici altrettanto sensibili per tutti e tre i suoi nuovi processori server, sottolineando inoltre la volontà di stabilire nuovi parametri di efficienza energetica grazie alla CPU ARM, Seattle.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessARM e AMD: il computing è eterogeneo?Le due produttrici di semiconduttori danno il la a un nuovo consorzio per promuovere il computing "eterogeneo", capace di offrire il meglio delle possibilitÓ su tutte le moderne piattaforme e unitÓ di calcolo
  • HardwareAMD unifica la memoria per CPU e GPULe nuove specifiche studiate da Sunnyvale permetteranno la gestione trasparente dell'architettura di memoria unificata per i diversi elementi di computing presenti in un sistema. La latenza Ŕ (ancora) alta, ma le possibilitÓ sono notevoli
  • HardwareAMD e gli Opteron per microserverSunnyvale presenta i chip x86 destinati ai server a basso consumo energetico. Le APU Kyoto offrono prestazioni e funzionalitÓ superiori a una frazione del prezzo di un Atom, dice AMD
  • HardwareAMD serie FX, vette di 5 GHzSunnyvale presenta due nuovi processori per videogiocatori: uno dei chip sarebbe la prima CPU commerciale a raggiungere i 5 GHz di clock, sostiene AMD. In modalitÓ Turbo, beninteso
1 Commenti alla Notizia AMD, le strategie server di domani
Ordina