Linux, nuovo player DVD!

Niente paura, questa volta si tratta di un software legale. A lanciarlo un distributore americano di DVD che crede nel mercato Linux

Web (Internet) - Parlare di DVD su Linux equivale a richiamare alla mente il vespaio sollevato dal DeCSS, quel programmino di origini nordiche che infrangeva la protezione CSS (Content Scrambling System) studiata dalla Motion Picture Association of America (MPAA) per crittare il contenuto di un DVD.

Finalmente per questa estate anche gli utenti Linux potranno godere delle meraviglie del DVD senza infrangere nessuna legge. La InterVideo, un distributore americano di DVD, sta infatti sviluppando LinDVD, il primo DVD player per Linux dotato di regolare licenza CSS.

Secondo InterVideo LinDVD sarà in grado di riprodurre i DVD via software con la stessa qualità dei prodotti di fascia alta per Windows. Il software includerà un codec MPEG1 e MPEG2, un player VCD.20 e SVCD ed un decoder audio multicanale per il Dolby Digital.
Il peggior difetto di LinDVD? Il prezzo. Sebbene infatti 29.95 dollari non siano una cifra esorbitante, la comunità open source in genere è abituata a sviluppare da sé ciò che le serve, ed in modo gratuito: qui però, come è già accaduto con il DeCSS, senza la licenza di MPAA per la decodifica del CSS si è fuori legge.