Alfonso Maruccia

Xbox One e i sistemi DRM che furono

Microsoft soccombe alle pressioni di Internet e fa marcia indietro sulle restrizioni implementate sulla sua nuova console di video-intrattenimento. Il vostro feedback conta, dice l'azienda, ma resta l'obbligo del setup online

Roma - Alla fine le polemiche, gli insulti e i lamenti levatisi da ogni angolo della piazza telematica hanno avuto la meglio su Microsoft e la sua decisione di implementare soluzioni DRM estremamente severe su Xbox One: Redmond ora comunica di aver fatto marcia indietro su impostazioni always-on, obbligo di connessione ogni 24 ore e limitazioni all'uso dei giochi usati. Tutto bene? Quasi: la nuova Xbox resta una console costosa rispetto alla concorrenza.

A poco sono serviti i tentativi di sviare la questione "consigliando" agli utenti non Internet-dipendenti di continuare a usare Xbox 360, a nulla è valsa la strenua difesa della nuova prospettiva digital-connessa 24 ore su 24 per un dispositivo di intrattenimento proiettato nel futuro: Don Mattrick, lo stesso Don Mattrick che aveva consigliato l'acquisto di una vecchia Xbox per giocare offline, annuncia ora una retromarcia quasi completa su DRM, giochi usati e tutto quanto.

Xbox One non necessiterà più di un check online ogni 24 ore, dice Mattrick, i giochi (su supporti Blu-ray) potranno essere prestati e rivenduti esattamente come è possibile fare oggi e non ci saranno restrizioni regionali di sorta. Occorrerà ancora eseguire un setup iniziale che necessita della connessione alla rete, spiega Mattrick, ma poi la console potrà essere usata come dispositivo "Internet-free" per un tempo indefinito.
Il presidente della divisione intrattenimento di Microsoft sottolinea l'importanza del feedback ricevuto dopo la presentazione di Xbox One, dice di essere ancora convinto della validità della proposta iniziale tutta restrizioni, cloud e always-on ma anche di dover sottostare alle pressanti richieste di flessibilità esposte così loquacemente online da hardcore gamer, utenti informati e frequentatori assidui di social network.

Tutto bene quel che finisce bene? Non proprio: le previsioni sono che il futuro paventato da Microsoft - in maniera apparentemente inaspettata anche per i publisher - verrà riproposto con le identiche caratteristiche e le stesse, invalidanti limitazioni alla "proprietà" privata dei giochi acquistati usabili liberamente senza restrizioni di sorta nel corso di questa generazione di console o di quella successiva.

Qualche giocatore non è poi soddisfatto della decisione di Microsoft, visto che con la rimozione dei sistemi DRM scompaiono anche le possibilità di condivisione su diverse macchine e tra diversi utenti dei contenuti originariamente promossi da Redmond.

E la PlayStation 4 continua a essere una console molto più economica della Xbox One, visto che Microsoft ha confermato di voler commercializzare il suo nuovo dispositivo con il prezzo già comunicato in precedenza.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • HardwareXbox One all'E3, giochi e dettagliMicrosoft presenta i nuovi titoli in via di sviluppo per la sua futura console videoludica, sciorinando dettagli su prezzo, mercati e tutto il resto. Ce n'č anche per Xbox 360, una console "old-gen" destinata a vivere ancora a lungo
  • TecnologiaSe giochi offline c'è sempre Xbox 360Microsoft conferma: Xbox One č una console naturalmente connessa. Per chi preferisce resta in circolazione la vecchia generazione. Sony tenta invece la carta del mercato dell'usato libero
74 Commenti alla Notizia Xbox One e i sistemi DRM che furono
Ordina
  • anche se non mi rigurda direttamente (mai e poi mai acquisterei una console, lascio a voi queste robe...), sappiate che la fregatura è certa: aspettatevi un bellissimo ipgrade online... con annesso "ripristino" di drm e altre porcate simili
    non+autenticato
  • - Scritto da: tpsb
    > anche se non mi rigurda direttamente (mai e poi
    > mai acquisterei una console, lascio a voi queste
    > robe...), sappiate che la fregatura è certa:
    > aspettatevi un bellissimo ipgrade online... con
    > annesso "ripristino" di drm e altre porcate
    > simili

    Cosi si beccano altre torte in faccia...
  • Ho già il PC, con un mucchio di giochi passati e futuri ancora da giocare.
    Su ciascuna delle varie consolle concorrenti, c'è qualche gioco in esclusiva a cui mi piacerebbe giocare, ma non mi metto certo a comprare hardware costoso e ingombrante solo per quei pochi giochi. E vaffan*ulo alle esclusive.
    Quindi: o fate versioni per PC, o io non compro. Io vivo benissimo senza i vostri giochi, voi vivete un po' peggio senza i miei soldi...
    Delle vostre politiche commerciali me ne sbatto altamente i cosiddetti.

    Ah, e non compro Sony per principio per come trattano i loro clienti, e Microsoft mi fa schifo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 21 giugno 2013 09.48
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    12944
  • con la ps4 però sony si è comportata meglio rispetto a prima.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > con la ps4 però sony si è comportata meglio
    > rispetto a
    > prima.
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Aspetta che intaschino i soldi per parlare, non è ancora neanche uscita
    non+autenticato
  • Si con le "EULA" fanno quello che vogliono, vedi la mia PS3 FAT che linux non ha più !
    Be&O
    1121
  • - Scritto da: 2001 odissea nello sgabbio
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > con la ps4 però sony si è comportata meglio
    > > rispetto a
    > > prima.
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Aspetta che intaschino i soldi per parlare, non è
    > ancora neanche
    > uscita

    Bhe se faranno un volta faccia al negativo, si pigliano altre torte in faccia.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > con la ps4 però sony si è comportata meglio
    > rispetto a
    > prima.

    nel senso che al lancio costa meno? perché non ci sono altri particolari che mi fanno dire che è così. a livello di drm non cambia niente rispetto a prima, il multiplayer online adesso è a pagamento. l'unica altra cosa è che per il momento non hanno messo proprio la possibilità di installare una yellowdog così sei sicuro che non te la toglieranno con un "upgrade"
  • - Scritto da: p4bl0
    > - Scritto da: Sg@bbio
    > > con la ps4 però sony si è comportata meglio
    > > rispetto a
    > > prima.
    >
    > nel senso che al lancio costa meno? perché non ci
    > sono altri particolari che mi fanno dire che è
    > così. a livello di drm non cambia niente rispetto
    > a prima, il multiplayer online adesso è a
    > pagamento. l'unica altra cosa è che per il
    > momento non hanno messo proprio la possibilità di
    > installare una yellowdog così sei sicuro che non
    > te la toglieranno con un
    > "upgrade"

    Mamma mia, proprio non ci arrivate al punto. Sony ha fatto totalmente l'opposto di microsoft, dove quest'ultima ha puntato su restrizioni stupide per spremere più denari, tanto il più che ha fatto pure un parziale lavaggio del cervello da parte di alcuni utenti, visto che quando fu costretta a rimangiarsi tutto, dopo l'arroganza e lo sfanculamento di moltissimi suoi utenti "fedeli", questi Brainless, urlarono contro le "persone ancorate al passato" per le "grandi ficurs" che hanno dovuto togliere e che Xbox one sarebbe diventata come la Steam delle console (ignorando bene com'è steam, mavabbè).

    Sony non ha mai detto di mettere restrizioni simili già da febbraio ed ha rimarcato per bene la cosa al e3, tanto il più che ha letteralmente distrutto microsoft a livello d'immagine (non che ci volesse tanto visto che si stava strangolando da sola), con tanto di urli d'entusiasmo.

    L'unica nota dolente e il multiplayer a pagamento come per la live di microsoft, ma almeno e inglobato nel psn plus, servizio che è stato molto apprezzato da parte degli utenti sony, che disporrà comunque di varie feature oltre al gaming online (almeno quello).
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > - Scritto da: p4bl0
    > > - Scritto da: Sg@bbio
    > > > con la ps4 però sony si è comportata meglio
    > > > rispetto a
    > > > prima.
    > >
    > > nel senso che al lancio costa meno? perché non
    > ci
    > > sono altri particolari che mi fanno dire che è
    > > così. a livello di drm non cambia niente
    > rispetto
    > > a prima, il multiplayer online adesso è a
    > > pagamento. l'unica altra cosa è che per il
    > > momento non hanno messo proprio la possibilità
    > di
    > > installare una yellowdog così sei sicuro che non
    > > te la toglieranno con un
    > > "upgrade"
    >
    > Mamma mia, proprio non ci arrivate al punto. Sony
    > ha fatto totalmente l'opposto di microsoft, dove
    > quest'ultima ha puntato su restrizioni stupide
    > per spremere più denari, tanto il più che ha
    > fatto pure un parziale lavaggio del cervello da
    > parte di alcuni utenti, visto che quando fu
    > costretta a rimangiarsi tutto, dopo l'arroganza e
    > lo sfanculamento di moltissimi suoi utenti
    > "fedeli", questi Brainless, urlarono contro le
    > "persone ancorate al passato" per le "grandi
    > ficurs" che hanno dovuto togliere e che Xbox one
    > sarebbe diventata come la Steam delle console
    > (ignorando bene com'è steam,
    > mavabbè).

    Guarda che per la verità sarebbe stata da un certo punto di vista meglio di Steam: possibilità di rivendere.
    L'online ogni 24h è peggio, ma se a Steam non fai lo shutdown pulito e al riavvio sei senza connessione ti attacchi.
    Sul prezzo dei giochi si può solo speculare, ma considerando che i giochi per console costano un rene ciascuno perchè i produttori vendono un copia e poi GameStop su quella copia ci lucra 2/3 volte si potrebbe anche assumere che i prezzi FORSE sarebbero un pochino scesi.

    In ogni caso non è il punto del discorso. (v.sotto)

    >
    > Sony non ha mai detto di mettere restrizioni
    > simili già da febbraio ed ha rimarcato per bene
    > la cosa al e3, tanto il più che ha letteralmente
    > distrutto microsoft a livello d'immagine (non che
    > ci volesse tanto visto che si stava strangolando
    > da sola), con tanto di urli
    > d'entusiasmo.

    Sony ha rimarcato il fatto che non avrebbe aggiunto restrizioni come se fosse un passo avanti, ma non si è mossa affatto da dov'era prima.
    Non è che se Microsoft chiude la console in una gabbia con 8 lucchetti, Sony che ne usa solo 1 "si comporta meglio rispetto a prima"

    >
    > L'unica nota dolente e il multiplayer a pagamento
    > come per la live di microsoft, ma almeno e
    > inglobato nel psn plus, servizio che è stato
    > molto apprezzato da parte degli utenti sony, che
    > disporrà comunque di varie feature oltre al
    > gaming online (almeno
    > quello).

    da quello che ho visto rapidamente (poi correggimi se sbaglio) non ha NULLA in più di xbox live

    p.s.
    giusto per chiarire: non ho alcuna intenzione di comprare una xbox one né una ps4, ma leggere che sony "si comporta meglio rispetto a prima" veramente NO
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 giugno 2013 17.36
    -----------------------------------------------------------
  • contenuto non disponibile
  • Farci rispettare da M$ è possibile, basta saper reagire.

    M$ gioca a fare i suoi comodi ai nostri danni con la prepotenza che le viene dai soldi che le diamo noi stessi: basta farle capire che se non cede li perde!

    Non era già successo in passato, anchè se dai più non capito, un clamoroso "macchina indietro" per il Palladium ad esempio e l'attivazione remota dell'amico Fritz e delle peculiarità anti libera utenza ma che facevano molto comodo ad M$ sulla base delle quali Vista era stato progettato e costruito? Vi siete mai chisti cos'erano tutte quelle pachidermicità introdotte con Vista e che d'incanto sono sparite con Seven?
    Beh, ci ha provato
    Però allora c'erano personaggi che hanno risvegliato le coscienze ed intere associazioni che hanno combattuto per noi, ma ora ...

    Mi può star bene la vittoria che si profila per la XboxONE, ma questo era proprio l'ultimo dei problemi posti dall'ineffabile M$.
    Mi può star bene, peccato però che tale compattezza di reazione si riscontra oggi solo nell'opposiaione alle politiche vessatorie che riguardano in fin dei conti solo le norme di utilizzo di un prodotto ludico; ben più sensato sarabbe stato profondere lo stesso impegno per miglior causa, ovvero per farle rimangiare mostruosità come SecureBoot, UEFI, formati proprietari, preinstallato forzato, abusi commerciali a gogò, elefantiasi voluta (come non vederla?) dei suoi SW ... e quant'altro!

    Datemi pure addosso visto quanto poco considero i per me insulsi, inutili, noiosi, estenuanti prodotti ludici ad uso di figli ed ex figli di babbo viziati, ma concedetemi che dare priorità ai diritti dei "giocatori" trascurando di opporsi a ciò che nel più subdolo dei modi mina alla base le libertà di scelta e di utilizzo di tutti noi in campo informatico, è molto grave, è un errore di cui paghiamo senza rendercene conto ed ancor più pagheremo le conseguenze (tanto per gradire sorbitevi bovinamente piastrellotto imposto dovunque anche quando le esigenze e le necessità di utilizzo sono totalmente all'opposto della direzione in cui vorrebbe incanalervi la ormai delirante M$onopolista di fatto (finchè la pacchia le dura).

    Errare è umano (e con ciò non lo giustifico), ma perseverare è diabolico!
    non+autenticato
  • certi atteggiamneti spingono verso ALTRI OS, totalmente Open... perchè impedirgli di suicidarsi sul mercato solo per continuare a mantenere certe piattaforme informatiche? Meglio cambiare piattaforma tout court!Occhiolino
    non+autenticato
  • Peccato ... risposta sbagliata. La verità + che non hanno capito nulla: la console deve funzionare sempre e comunque in modalità offline, non si tratta ne si fanno prigionieri Occhiolino
    non+autenticato
  • Non mi sorprenderei se venisse implementato più tardi con una scusa "miglior update di sempre!32432984792 nuove funzioni! ma dovete collegarvi una volta ogni 24 ore, per il vostro divertimento!".
    non+autenticato
  • è solo la mia impressione o le pubblicità di queste multinazionali somigliano sempre più pericolosamente a queste?



    M$ Ballmerator, who do you want to kill today? Rotola dal ridere
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)