Mauro Vecchio

Brevetti, Apple vince in Giappone

Samsung battuta alla corte distrettuale di Tokyo, in attesa di una ulteriore decisione sul risarcimento in favore della Mela per la violazione del brevetto bounce-back sui dispositivi della linea Galaxy

Roma - I principali dispositivi della linea Galaxy prodotta dal gigante asiatico Samsung risulterebbero in violazione del brevetto di Apple sulla tecnologia bounce-back per l'effetto rimbalzo di documenti e fotografie nelle attività di scrolling alla fine delle pagine sugli schermi multi-touch del modello iPhone.

Un giudice distrettuale di Tokyo ha così emesso un verdetto parziale in favore della Mela, nel corso della sua estenuante saga legale contro il rivale sudcoreano. In attesa di un probabile ricorso in appello da parte di Samsung, la giustizia nipponica non ha ancora stabilito l'esatta entità dei danni economici causati ad Apple dalla diffusione di smartphone e tablet Galaxy sul mercato mobile.

Mentre il giudice di Tokyo riflette sul risarcimento da imporre al produttore asiatico, gli stessi dispositivi nel mirino di Apple hanno già modificato la specifica interfaccia grafica per lo scrolling delle pagine, con una luce blu al posto dell'effetto rimbalzo.
Lo stesso brevetto bounce-back registrato dalla Mela era inoltre stato invalidato dall'ufficio brevetti statunitense (USPTO) nello scorso aprile. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessBrevetti, da Apple e SamsungEsaurito il turno dell'accusa si passa alla fase della difesa: il primo si chiude con la scoperta di un accordo tra gentiluomini che lega Cupertino a Microsoft, il secondo inizia con l'esclusione dal caso di tre dispositivi coreani
  • BusinessApple e Samsung, un passato di paceDue anni fa Cupertino avrebbe voluto risolvere tutto con un accordo di licenza. Costoso, ma non paragonabile ai danni che chiede ora alla coreana
9 Commenti alla Notizia Brevetti, Apple vince in Giappone
Ordina