Mauro Vecchio

Antitrust USA studia le mappe di Google

L'azienda californiana è stata contattata dalla FTC dopo l'acquisizione di Waze per 1,1 miliardi di dollari. Si teme per il predominio acquisito da BigG nel settore delle mappe online

Roma - Come previsto, l'acquisizione di Waze passerà al vaglio dell'antitrust statunitense, con i vertici della Federal Trade Commission (FTC) pronti all'avvio di un'indagine interna sulla nuova posizione che verrebbe conquistata da Google nel mercato dei servizi di mappe online.

Stando alle indiscrezioni riportate dal quotidiano finanziario Wall Street Journal, la commissione statunitense teme che l'azienda di Mountain View abbia di fatto eliminato un pericoloso nemico delle sue Maps, inglobando oltre 40 milioni di utenti legati all'applicazione social del traffico.

Con l'attuale quota di mercato detenuta da Maps, la Grande G potrebbe schiacciare la concorrenza e dominare il settore, posto che Waze venga considerata una società in espansione capace di arrivare a tenere un testa-a-testa con le mappe californiane. Google ha comunque assicurato alla divisione israeliana di Waze ampie garanzie di indipendenza operativa. (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessMappe social, tutti vogliono WazeChi comprerà la startup che fornisce soluzioni mobile per il traffico social? Da Google a Facebook, pronto un miliardo di dollari per arricchire le mappe
  • BusinessGoogle: compriamo WazeBigG ufficializza l'acquisizione della startup israeliana, per una cifra che dovrebbe aggirarsi tra 1 e 1,5 miliardi di dollari. Le funzioni del traffico social saranno integrate all'interno delle sue Maps
2 Commenti alla Notizia Antitrust USA studia le mappe di Google
Ordina