Mauro Vecchio

BlackBerry, maledetta primavera

L'azienda canadese riporta una perdita di 84 milioni di dollari, nonostante la crescita nelle spedizioni globali di smartphone. Mistero sui primi risultati raggiunti dal nuovo modello Z10

Roma - Brutta caduta per il valore azionario di BlackBerry alla fine del primo trimestre di attività finanziaria relativa all'anno 2014, con un pesante -25 per cento dopo la sorprendente perdita di 84 milioni di dollari. Gli ultimi giorni dello scorso marzo, l'azienda canadese aveva smentito le previsioni più fosche degli analisti di Wall Street, con un utile operativo pari a 18 milioni di dollari.

Il produttore nordamericano ha comunque registrato una crescita del 15 per cento nel suo fatturato complessivo - ora a 3,1 miliardi di dollari - mentre buoni risultati sono giunti dalla spedizione di smartphone (+13 per cento) con un totale di 6,8 milioni di dispositivi piazzati sul mercato globale. Non sono però stati rivelati i dati relativi al nuovo modello Z10, mentre il tablet PlayBook avrebbe raggiunto approssimativamente le 100mila unità vendute.

Una distribuzione piuttosto fiacca per BlackBerry, con il CEO Thorsten Heins a confermare l'abbandono della fase di aggiornamento di PlayBook al nuovo sistema operativo mobile BlackBerry 10. "Sfortunatamente, non sono soddisfatto dei livelli raggiunti tra performance del dispositivo ed esperienza lato utente - ha spiegato Heins agli investitori - Ho preso la difficile decisione di fermare i nostri sforzi per concentrarci sul nostro fondamentale portfolio hardware". (M.V.)
Notizie collegate
  • BusinessBlackBerry 10, prevendita milionariaUn misterioso partner dell'azienda canadese ha effettuato un maxi-ordine da un milione di dispositivi. E in Nordamerica gli operatori si preparano a mettere in vendita lo Z10
7 Commenti alla Notizia BlackBerry, maledetta primavera
Ordina
  • Ce l'ha un mio cliente e l'ho provato con molta curiosità e un po' di speranza per vedere qualcosa di meglio di iPhone.

    Purtroppo non c'è storia, il sistema è scattoso e lagga peggio di android sopratutto passando da una applicazione all'altra o aprendone una nuova.
    L'interfaccia di per se è carina, ma non è ben carne ne ben pesce, non è "glam" come iPhone pre 7.0 ma neppure piatta ed elegante come quella di win8. Si ha la sensazione netta di un prodotto "beta" poco rifinito e ancora in sviluppo, tipo, Tizen.
    La gesture per passare da un app all'altra, dal fondo del telefono fino alla cima (e guai sbagliare altrimenti non funziona) è di una scomodità paurosa in quanto obbliga a gestire la cosa con 2 mani. Il cliente mi riporta inoltre grossi problemi e inchiodamenti quando si sta facendo qualunque cosa e arriva una telefonata. Il 90% delle volte non si riesce proprio a rispondere alla chiamata.
    Da quello che ho visto l'app store è veramente scarno e pieno di copie della stessa app denotando una politica di far numero a prescindere.
    Per quello che riguarda la famosa tastiera, beh, carina lei, ma il dizionario di autocompilazione italiano è veramente vergognoso e obbliga la stragrande maggioranza delle volte a dover correggere sempre le proposte fatte allungando il tempo in modo brutale il tempo per scrivere uno stupidissimo SMS. Alla fine si spengono tutte le funzioni automatiche e ci si ritrova una tastiera tradizionale.

    Il peso, la consistenza e lo schermo sono buone ma niente di particolare. Un HTC one o un iPhone per lo stesso prezzo (a dire il vero qualcosa meno) danno molto ma molto di più.

    Sostanzialmente epic fail.
    maxsix
    8958
  • Falso e fazioso.
  • mi trovi in disaccordo, la tastiera virtuale è nettamente superiore ad android e iphone, dopo un paio di giorni il sistema di predizione ha già imparato il lessico e scrivere è molto più veloce che con altri telefoni.
    la messaggistica è trattata in modo più unificato e intuitivo e dal punto di vista di ricezione cellulare prende meglio degli altri a parità di condizioni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: didi
    > mi trovi in disaccordo, la tastiera virtuale è
    > nettamente superiore ad android e iphone, dopo un
    > paio di giorni il sistema di predizione ha già
    > imparato il lessico e scrivere è molto più veloce
    > che con altri telefoni.
    >
    Cosa non hai capito di autocorrezione?

    > la messaggistica è trattata in modo più unificato
    > e intuitivo e dal punto di vista di ricezione
    > cellulare prende meglio degli altri a parità di
    > condizioni.

    E' l'unico punto a suo favore.
    Vale gli 800 euri che costa?

    No.
    maxsix
    8958
  • - Scritto da: maxsix
    > Cosa non hai capito di autocorrezione?

    bisognerebbe vedere cosa ha capito il tuo cliente. A me l'autocorrettore corregge benissimo tutti gli errori tipici che si commettono usando una tastiera non fisica e propone le parole che voglio scrivere prima che le finisca (incluse le seguenti). non ho mai avuto bisogno di inserire nessuna parola nel dizionario, impara lui automaticamente. dovendo scrivere molte email per lavoro sono molto soddisfatto, la tastiera del mio vecchio BB non mi manca per niente.

    > > la messaggistica è trattata in modo più
    > unificato
    > > e intuitivo e dal punto di vista di ricezione
    > > cellulare prende meglio degli altri a parità di
    > > condizioni.
    >
    > E' l'unico punto a suo favore.
    > Vale gli 800 euri che costa?
    >
    > No.

    la messaggistica per me è un punto fondamentale. i soldi che ho speso li vale tutti (500 euri, 800 non li costava neanche al lancio.)

    > La gesture per passare da un app all'altra, dal fondo del telefono fino alla cima (e guai sbagliare altrimenti non funziona)

    lol, da quello che hai scritto sembra che il tuo cliente abbia provato il telefono 5 minuti in negozio... per passare una app in background non occorre arrivare neanche a metà schermo, altro che fino alla cima, e si può usare tranquillamente con una mano sola. il tuo cliente ha seri problemi, magari provalo tu invece di parlare per sentito dire.
    non+autenticato
  • ...di chi non ha saputo innovarsi.

    Non basta fare cellulari con il tastierino fisico per sopperire alle carenze di un S.O. che non offre neppure un 1° delle potenzialità offerte da Android.
    non+autenticato
  • Da possessore di blackberry, sono d'accordo con te.
    non+autenticato