Mauro Vecchio

USA, salvare l'eros per difendere la libertà

Un giudice del New Jersey accoglie il ricorso degli attivisti e del sito di annunci Backpage.com, fermando lo statuto locale che bastonerebbe gli operatori del web per la pubblicazione di annunci erotici. E non solo

Roma - Alla corte federale di Newark (New Jersey), un'ordinanza restrittiva che bloccherà in maniera temporanea le contestate previsioni dello statuto locale A3352, per definire il ruolo dei cosiddetti intermediari nella distribuzione di contenuti pubblicitari che coinvolgono escort e prostituzione minorile.

Richiesta dagli attivisti di Electronic Frontier Foundation (EFF) con la collaborazione di Internet Archive e la piattaforma di annunci Backpage.com - quest'ultima ha già conquistato una mozione nello stato del Tennessee dopo essersi rifiutata di rimuovere l'intera sezione per adulti su ordine della procura generale - l'ordinanza emessa dal giudice di Newark evita una pericolosa forma di responsabilità a carico dei singoli provider statunitensi in seguito alla pubblicazione di inserzioni a carattere erotico.

In aula, i legali di EFF e Internet Archive hanno denunciato il possibile stravolgimento della sezione 230 del Communications Decency Act statunitense, che appunto esclude forme di responsabilità a carico delle piattaforme di hosting, in particolare per la presenza online di reati federali.
Le nuove misure legislative - già volute dal governatore di Washington Christine Gregoire e ora riproposte nello stato del New Jersey - andrebbero appunto a criminalizzare la pubblicazione di annunci pubblicitari per la compravendita di servizi erotici con minori. EFF ha ribadito che nessuno vuole autorizzare certe inserzioni, esprimendo invece allarmati timori per la stabilità del principio del mere conduit e in generale sull'intero panorama dello user generated content.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàCraigslist, addio servizi per adultiAccusato per anni di essere uno strumento di istigazione alla prostituzione, il portale chiude la sezione a luci rosse in tutto il mondo. E rifiuta di fornire dichiarazioni sull'accaduto
  • AttualitàCraigslist, mai più per adultiLa provocatoria autocensura è stata rimossa. Ma la sezione a sfondo erotico del sito di inserzioni non verrà comunque più riaperta in terra statunitense. Gli attivisti chiedono la rimozione a livello globale
10 Commenti alla Notizia USA, salvare l'eros per difendere la libertà
Ordina
  • Se bisogna salvare l'eros per difendere la libertá vuol dire che viviamo in una societá sessodipendente. Cosa questa che ha ben poco a che fare con il concetto di libertá.

    Che tristezza. Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno
    > Se bisogna salvare l'eros per difendere la
    > libertá vuol dire che viviamo in una societá
    > sessodipendente. Cosa questa che ha ben poco a
    > che fare con il concetto di libertá.

    > Che tristezza. Triste

    E' molto peggio di cosi': e' una societa' sessuofobica.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > E' molto peggio di cosi': e' una societa'
    > sessuofobica.

    Dici? Con tutta la pornografia e la libertá sessuale che vediamo in giro?
    Ribadisco che viviamo in una societá pornodipendente, non per niente (solo per fare un esempio) giá da anni stanno fiorendo come funghi le cliniche per la cura dalla dipendenza da sesso...
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno
    > - Scritto da: krane
    >
    > > E' molto peggio di cosi': e' una societa'
    > > sessuofobica.
    >
    > Dici? Con tutta la pornografia e la libertá
    > sessuale che vediamo in
    > giro?

    Dove, in Italia ?

    > Ribadisco che viviamo in una societá
    > pornodipendente, non per niente (solo per fare un
    > esempio) giá da anni stanno fiorendo come funghi
    > le cliniche per la cura dalla dipendenza da
    > sesso...

    Dove, in Italia (e due...) ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero
    > - Scritto da: uno
    > > - Scritto da: krane

    > > > E' molto peggio di cosi': e'
    > > > una societa' sessuofobica.

    > > Dici? Con tutta la pornografia e
    > > la libertá sessuale che vediamo
    > > in giro?

    > Dove, in Italia ?

    O magari in usa ? O in qualche paese arabo perche' no ?

    > > Ribadisco che viviamo in una
    > > societá pornodipendente, non
    > > per niente (solo per fare un
    > > esempio) giá da anni stanno
    > > fiorendo come funghi le cliniche
    > > per la cura dalla dipendenza da
    > > sesso...

    > Dove, in Italia (e due...) ?

    O magari in usa ? O in qualche paese arabo perche' no ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: Trollollero

    > Dove, in Italia ?

    > Dove, in Italia (e due...) ?

    Evidentemente non mi riferivo solo all'Italia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno
    > - Scritto da: Trollollero
    >
    > > Dove, in Italia ?
    >
    > > Dove, in Italia (e due...) ?
    >
    > Evidentemente non mi riferivo solo all'Italia.

    Evidentemente l'hai fatta fuori dal vaso, dato che "pornografico" e' una valutazione culturale, al pari di "liberta' sessuale".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero

    > dato
    > che "pornografico" e' una valutazione culturale,
    > al pari di "liberta'
    > sessuale".

    Ah, sono valutazioni culturali. Ok.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno
    > - Scritto da: Trollollero
    >
    > > dato
    > > che "pornografico" e' una valutazione culturale,
    > > al pari di "liberta'
    > > sessuale".
    >
    > Ah, sono valutazioni culturali. Ok.
    Certo che si'.
    Chiedi a un musulmano osservante, a un cattolico, a un nordeuropeo, a un americano e a un giapponese cosa significhi "pornografico" e riceverai 5 risposte diverse.


    Confronta poi la risposta con le norme culturali in vigore negli stessi luoghi nei secoli precedenti e avrai di che divertirti.
    Idem per quanto riguarda la "liberta' sessuale".
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno
    > - Scritto da: krane
    >
    > > E' molto peggio di cosi': e' una societa'
    > > sessuofobica.
    >
    > Dici? Con tutta la pornografia e la libertá
    > sessuale che vediamo in
    > giro?
    > Ribadisco che viviamo in una societá
    > pornodipendente, non per niente (solo per fare un
    > esempio) giá da anni stanno fiorendo come funghi
    > le cliniche per la cura dalla dipendenza da
    > sesso...

    Ma LOL... questo dev'essere quello che tempo fa affermava che quelli che si masturbano sono malati.
    non+autenticato