Mauro Vecchio

Imagine Cup, c'č gloria per l'Italia a San Pietroburgo

Il TeamNameException si aggiudica il primo premio da 10mila dollari nella categoria Windows 8 Apps Challenge. Il progetto Ulixes ripensa l'esperienza turistica in maniera interattiva via tablet

Roma - A San Pietroburgo l'ultima edizione della sfida tecnologica globale Imagine Cup nel programma YouthSpark di Microsoft. Ancora una volta, L'Italia ha trionfato tra oltre 300 giovani sviluppatori provenienti da più di 70 paesi del mondo. La squadra tricolore del TeamNameException - studenti di Roma e Catania - si è aggiudicata il primo premio da 10mila dollari nella categoria Windows 8 Apps Challenge.

Con il TeamNameException ha vinto Ulixes, un software che ripensa l'esperienza turistica rendendola decisamente più interattiva, grazie a un mix di indicazioni stradali e contenuti culturali abbinati a quiz volti a stimolare l'apprendimento mentre si passeggia alla scoperta di una nuova città con un dispositivo connesso tra le mani.

"Abbiamo sviluppato Ulixes a partire dalla convinzione che esplorare il mondo attraverso enigmi storici e artistici possa essere un buon modo per mettersi alla prova e per stimolare il desiderio di conoscere luoghi e culture diverse - ha spiegato il capitano della squadra italiana Marco Rinaldi - La nostra app nasce proprio dal desiderio di offrire un'esperienza turistica innovativa attraverso tablet Windows 8 per incoraggiare il turismo nel mondo, quale fattore di crescita personale e di integrazione tra le culture".
premiazione TNE Team

Tutte le funzionalità presenti in Ulixes sono integrate nel nuovo OS di Redmond Windows 8, mentre l'uso di Windows Azure permette di mantenere tutti i dati degli utenti nella nuvola. Non solo, l'applicazione può essere utilizzata in abbinamento a un dispositivo Kinect presso punti informativi o uffici del turismo per consentire di attingere alle informazioni in modo naturale, utilizzando semplicemente i movimenti del corpo.

La squadra del TeamNameException ha inoltre ottenuto anche il secondo premio di 5mila dollari nell'ambito di uno dei riconoscimenti speciali, Mail.Ru Group Connected Planet Award, per la capacità del progetto di rendere la comunicazione e l'intrattenimento utile e divertente al contempo.

I vincitori dell'edizione italiana di Imagine Cup 2013, l'ATS Team, non hanno invece avuta altrettanta fortuna in Russia: per loro, purtroppo, nessun riconoscimento.

Mauro Vecchio
Notizie collegate