Luca Annunziata

Lumia 625, Nokia fa il phablet

Un terminale di costo contenuto ma dalle dimensioni generose. Lo smartphone maxi di Espoo eredita anche alcune delle app dell'ammiraglia 1020

« Indietro
Foto 1 di 7

Roma - Il più grande Lumia mai realizzato: nel senso che monta il più grande schermo fin qui apparso sulla linea Windows Phone di Nokia. Quanto al resto, le specifiche del 625 sono "normali": ma l'obiettivo di Espoo, a pochi giorni dal lancio del pezzo forte della collezione vale a dire il Lumia 1020 (ormai il ciclo di rilascio delle novità si è fatto serrato, pare per volere del CEO Stephen Elop), non è evidentemente superarsi. Bensì attaccare la fascia bassa del mercato con un terminale LTE con una buona fotocamera e quanto basta per soddisfare soprattutto un pubblico giovane.


Schermo grande significa gran terminale: 133x72x9,2 millimetri per 159 grammi di peso, per contenere uno schermo IPS da 4,7 pollici di diametro con una risoluzione di 800x480 (appena più di 200ppi). La CPU scelta per il Lumia 625 è uno Snapdragon S4 dual core da 1,2GHz, abbinato a 512MB di RAM e 8GB di storage interno (ma c'è lo slot microSD per aggiungere fino a 64GB di spazio di archivio). La batteria, non rimovibile, è da 2.000mAh e permette una autonomia da oltre 15 ore in conversazione. La fotocamera, che non è certo quella Pureview, è comunque una 5 megapixel con flash LED in grado di registrare video 1080p: il telefono sarà dotato della nuova app Smart Camera per scattare con controlli simili a quelli degli altri prodotti Windows Phone 8 di Nokia, così come dei servizi HERE per la geolocalizzazione.

Per contenere il prezzo in 299 euro, iva inclusa, qualche rinuncia è stata fatta: come quella all'NFC e alla bussola interna (che invece monta il Lumia 620, ad esempio). E sebbene le specifiche di CPU e RAM non siano da primato, dovrebbero essere abbastanza buone per garantire un'esperienza WP8 completa e soddisfacente, andando a completare la gamma Lumia e mandando definitivamente in pensione i terminali dotati di Windows Phone 7. Soprattutto perchè il 625 è un terminale LTE, connettività all'ultimo grido e un buon argomento marketing per convincere i potenziali acquirenti.
Il Nokia Lumia 625 sarà in vendita a partire dalla fine di agosto anche in Italia, in cinque colori: arancio, nero, bianco, giallo e verde. Ovviamente Espoo ha pronti tutti gli accessori dal caso, dalle cover colorate alle cuffie variopinte, ideali per far appello al pubblico più giovane e solleticarne il portafogli.

Luca Annunziata
Notizie collegate
15 Commenti alla Notizia Lumia 625, Nokia fa il phablet
Ordina