569 milioni di e-mailbox nel mondo

Secondo Messaging Online questo è il numero di caselle di posta elettronica oggi "aperte" sulla rete delle reti. Difficile contestare il dato, almeno quanto è difficile esserne certi

Web - Sarebbero 569 milioni le mailbox di posta elettroniche attive nel mondo. Il conteggio è stato compiuto da Messaging Online. Una rilevazione che, sostiene l'azienda nel suo rapporto, è stata condotta su scala "globale".

Secondo Messaging, nel 1999 la crescita delle mailbox nel mondo sarebbe stata dell'84 per cento, gran parte della quale localizzata al di fuori degli USA. Inoltre, la media di mailbox per ogni utente business è di 1,5 a testa, contro i 4 account dell'utente comune. Va anche sottolineato che è difficile sapere quante di queste mailbox siano effettivamente utilizzate e quante siano semplicemente state aperte e poi "abbandonate" dagli utenti.

Se si prendesse in considerazione soltanto l'uso delle mailbox da parte dell'utente "domestico", allora la notizia sarebbe che nel mondo ci sono 142 milioni di utenti internet. Le previsioni della società di rilevamento indicano addirittura entro due anni il raggiungimento di quota 2 miliardi di caselle di posta elettronica.
Tra i prodotti più utilizzati per l'email si è notato un calo consistente di cc:Mail, sistema che Lotus ha da tempo deciso di "chiudere". Sono in crescita invece Lotus Notes e Microsoft Exchange, al punto che i due sistemi coprirebbero l'83 per cento del totale nel mondo delle imprese.

Una porzione consistente di queste caselle di posta elettronica sarebbero da attribuire ai servizi di web email gratuita, ormai offerti non solo dai "colossi" della rete ma anche da una innumerevole quantità di servizi online. I più "ricchi" di account di email elettroniche risultano essere i siti più noti, come Hotmail di Microsoft e Yahoo! Mail.

L'email, secondo Messaging Online, si conferma l'applicazione internet più utilizzata, considerato il fatto che negli Stati Uniti, dove la rete si è diffusa ormai da molti anni, il 40 per cento degli americani sembra far uso frequente della posta elettronica.
TAG: mondo