Windows Media Player 9 parla Mac

L'ultima versione del media player arriva in versione Mac OS X, piattaforma su cui porta la compatibilità con i più recenti codec Windows Media e con la tecnologia di DRM Microsoft

Redmond (USA) - Dopo averne dato per imminente l'arrivo lo scorso settembre, negli scorsi giorni Microsoft ha rilasciato il Windows Media Player (WMP) 9 anche per la piattaforma Mac OS X. Il celebre player, la cui versione Mac arriva a circa dieci mesi di distanza da quella per Windows, segue da vicino il rilascio, da parte di Apple, di iTunes per Windows, un jukebox che sotto molti versi rivaleggia con il player di Microsoft.

WMP 9 per Mac si integra con il look dell'interfaccia grafica di Mac OS X e può essere utilizzato, grazie ad alcuni plug-in, all'interno dei browser Internet Explorer, Netscape e Safari.

"Questa nuova versione - si legge sull'home page del software - apre agli utenti di Macintosh il mondo dei contenuti Windows Media 9 consentendo loro di riprodurre i migliori contenuti audio e video sul Web".
Oltre alla possibilità di riprodurre i file creati con i più recenti codec multimediali di Microsoft, il WMP 9 fornisce agli utenti di Mac OS X la capacità di aprire contenuti protetti con l'ultima versione della tecnologia di digital rights management integrata in Windows, la stessa ideata dal big di Redmond per proteggere i diritti d'autore e favorire l'uso, da parte dell'industria del digitale, dei propri formati per la distribuzione dei contenuti attraverso Internet.

Come la versione del WMP 9 per Windows, anche quella per Mac supporta le skin e la modalità di visualizzazione compatta per la riproduzione dell'audio.

L'ultima versione del WMP che Microsoft aveva rilasciato per la piattaforma Mac era la 7.1, risalente al gennaio del 2002: questa release rimarrà a disposizione degli utenti che ancora possiedono vecchie versioni di Mac OS.

WMP 9 per Mac può essere scaricato da qui al momento nella sola versione inglese: Microsoft si è impegnata a rilasciare nuove localizzazioni in tempi brevi.
TAG: apple
39 Commenti alla Notizia Windows Media Player 9 parla Mac
Ordina
  • PALLADIUM!!!

    Anche xche' il sistema di DRM della M$, x essere realmente efficace, DEVE appoggiarsi a Palladium.
    Che a sua volta DEVE appoggiarsi a computer TCPA compliant.
    E per finire anche i dispositivi di elettronica consumer DEVO
    adeguarsi.
    E presto le Major avranno completato la loro bella stalla dove allevare le loro mucche da mungere (spremere), pardon, il loro nuovo mercato "libero" dalla pirateria e pieno di clienti "felici" di fare la cessione del quinto dello stipendio. nonche' un secondo mutuo sulla casa. x pagare il litfting a BrittingSpirs; ma soprattutto un mercato privato di liberta' di scelta (anche quella di compiere illeciti e' pur sempre una liberta', che pero' si paga...) e controllato pochi ed innattacabili potenti.
    Una nuova schiavitu' del consumismo istituzionalizzata e legittimata x legge.

    Un The FoX che vede un futuro nero che piu' nero non si puo'...

  • > Un The FoX che vede un futuro nero
    > che piu' nero non si puo'...

    mah...
    non credo proprio che Apple decida di far girare sul PROPRIO HW e sul PROPRIO software solo quello che decide MS
    la vedi un po' _troppo_ nera...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Un The FoX che vede un futuro nero
    > > che piu' nero non si puo'...
    >
    > mah...
    > non credo proprio che Apple decida di far
    > girare sul PROPRIO HW e sul PROPRIO software
    > solo quello che decide MS
    > la vedi un po' _troppo_ nera...
    Sbaglio o nei Mac gia' da un po' c'e' il bus PCI?
    E, sbaglio, e' in licenza dalla Intel?
    E se ancora non sbaglio, la Intel e' la cofondatrice del
    consorizio x il TCPA insieme alla M$?
    Mai sentito parlare di cross-licensing?
    Accerchiamento su due fronti, hardware e software.
    Leggi il post:
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=4766...

    x farti un'idea di quel che intendo...

    Un The FoX che ritiene che un ottimista sia solo un pessimista miope...
  • Il supporto dei file WMP in quicktime, perché purtroppo esistono e bisogna conviverci. Di WMP su OSX non me ne può fregare una...
    FDG
    11001
  • Mplayer li supporta entrambi e credo che si possa compilare anche su OSX


    PS:e' una scheggia Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mplayer li supporta entrambi e credo che si
    > possa compilare anche su OSX
    >
    >
    > PS:e' una scheggia Occhiolino

    Confermo che Mplayer può essere compilato in "versione" OSX e, per chi non è uso a compilarsi da solo i programmi, consiglio di guardare mplayerosx.sf.net
    non+autenticato
  • io mplayer (sia l'uno che il due) li ho scaricati già compilati e devo dire che l'opensource funziona alla grande e si è adattato benissimo al mac... . ..
    ho copiato mplayer sull'hd e tutto già funzionava altro che wmp9 con i suoi ca??o di installer e cavolate varie che servono solo a renderti instabile il mac

  • - Scritto da: eMac@700
    > io mplayer (sia l'uno che il due) li ho
    > scaricati già compilati e devo dire che
    > l'opensource funziona alla grande e si è
    > adattato benissimo al mac... . ..

    caso mai è il contrario.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Mplayer li supporta entrambi e credo che si
    > possa compilare anche su OSX

    Si, siamo daccordo. Di player in grado di visualizzare i file WMP su mac ce ne sono vari. Ma se però questa funzione viene aggiunta su QuickTime, tutte le applicazioni che lo supportano automaticamente sarebbero in grado di fare il play di questi file. QuickTime non è solo un player.
    FDG
    11001

  • - Scritto da: FDG
    > Il supporto dei file WMP in quicktime,
    > perché purtroppo esistono e bisogna
    > conviverci. Di WMP su OSX non me ne può
    > fregare una...

    Non è vero! finalmente si possono vedere anche gli ultimi film porno!
    (perché per il resto non serve ad altro...)

    :D:D

  • - Scritto da: FDG
    > Il supporto dei file WMP in quicktime,
    > perché purtroppo esistono e bisogna
    > conviverci. Di WMP su OSX non me ne può
    > fregare una...


    conviene utilizzare Mplayer per OSX é gratis, veloce e riconosce tutti i formati.

    non+autenticato
  • addio cuictaim e rialmidia, il wme e' gratis, il lettore e' gratis, funzionano alla grande e esisono per tutte le piattaforme... era ora di liberarsi di quei due carri armati che mi sono stati sempre sulle ba££e, sono dei virus, li installi nel computer ti sputtanano tutto e sovrascrivono tutte le preferenze e non si riesce a sradicarli, alla faccia dei virus...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > addio cuictaim e rialmidia, il wme e'
    > gratis, il lettore e' gratis, funzionano
    > alla grande e esisono per tutte le
    > piattaforme... era ora di liberarsi di quei
    > due carri armati che mi sono stati sempre
    > sulle ba££e, sono dei virus, li installi nel
    > computer ti sputtanano tutto e sovrascrivono
    > tutte le preferenze e non si riesce a
    > sradicarli, alla faccia dei virus...
    >

    Evidentemente parli da utente Windows, perché in Mac OS X Quick Time è integrato nel sistema (e funziona benissimo), e tanto Real One che qualunque altro lettore non dà i problemi che si possono avere sulla piattaforma Microsoft. In Mac a nessuna applicazione è consentito "rubare" le estensioni già assegnate ad un'altra, a meno che tu non lo voglia; anzi, di più, ogni singolo file viene aperto dall'applicazione che l'ha creato (se presente). Altrimenti, da quella di default o da quella che decidi tu.
    Inoltre: alle applicazioni è vietato sovrascrivere file di sistema, e non esiste un Registro come in Windows, per cui la stabilità dell'OS è sempre assicurata. Un programma ti crea problemi? Lo cestini: nessun file-spazzatura viene lasciato dietro di sè, a parte le informazioni di preferenze (tutte nella medesima cartella, per cui facilmente verificabili ed eliminabili). Fosse così semplice anche con Windows...
  • mi stai facendo venire un'invidia .....
    dici che vedremo mai un port su x86 di macosx ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > mi stai facendo venire un'invidia .....
    > dici che vedremo mai un port su x86 di
    > macosx ?

    Se ti riferisci al kernel basta che installi FreeBSD, se poi ti riferisci all'interfaccia utente graficosa installi anche KDE con il tema "aqua"......
    Ed il Mac è servito anche sulla piattaforma intel....

    Sorride
    non+autenticato
  • mi sa che non hai tanto le idee chiare.

    Acqua NON è l'interfaccia graficosa (come scrivi tu). E' un display totalmente vettoriale (PDF) con controllo del colore, accelerazione harware, vere trasparenze, RIP software, uso di tutti i font sulla piazza, vero antialising ecc: ecc. ecc.

    Ha' voglia di be'ova!
  • Bravo LANberto!

    E, già che ci siamo, aggiungiamo anche che AQUA è solo una delle caratteristiche di MacOs X.

    Installare KDE con interfaccia grafica Aqua su un bandone è come attaccare lo scudo con il cavallino ad una Simca 1000 e pretendere il resto.:D




    - Scritto da: LaNberto
    > mi sa che non hai tanto le idee chiare.
    >
    > Acqua NON è l'interfaccia graficosa (come
    > scrivi tu). E' un display totalmente
    > vettoriale (PDF) con controllo del colore,
    > accelerazione harware, vere trasparenze, RIP
    > software, uso di tutti i font sulla piazza,
    > vero antialising ecc: ecc. ecc.
    >
    > Ha' voglia di be'ova!
    non+autenticato

  • > dici che vedremo mai un port su x86 di
    > macosx ?

    http://www.opendarwin.org/downloads/

    eccolo qui pronto per essere scaricato e installato,
    serve altro?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > dici che vedremo mai un port su x86 di
    > > macosx ?
    >
    > http://www.opendarwin.org/downloads/
    >
    > eccolo qui pronto per essere scaricato e
    > installato,
    > serve altro?

    Sì.
    Finder.
    Aqua.
    QuartzExtreme.
    RendezVous.
    QuickTime.
    Exposé.
    Classic.
    Pixlet.
    dotMac.
    Fast User Switching.
    Più affidabilità.
    Meno virus.
    Più indipendenza.
    Meno Palladium.

    Continuo?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Spacedog
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > addio cuictaim e rialmidia, il wme e'
    > > gratis, il lettore e' gratis, funzionano
    > > alla grande e esisono per tutte le
    > > piattaforme... era ora di liberarsi di
    > quei
    > > due carri armati che mi sono stati sempre
    > > sulle ba££e, sono dei virus, li installi
    > nel
    > > computer ti sputtanano tutto e
    > sovrascrivono
    > > tutte le preferenze e non si riesce a
    > > sradicarli, alla faccia dei virus...
    > >
    >
    > Evidentemente parli da utente Windows,
    > perché in Mac OS X Quick Time è integrato
    > nel sistema (e funziona benissimo), e tanto
    > Real One che qualunque altro lettore non dà
    > i problemi che si possono avere sulla
    > piattaforma Microsoft. In Mac a nessuna
    > applicazione è consentito "rubare" le
    > estensioni già assegnate ad un'altra, a meno
    > che tu non lo voglia; anzi, di più, ogni
    > singolo file viene aperto dall'applicazione
    > che l'ha creato (se presente). Altrimenti,
    > da quella di default o da quella che decidi
    > tu.
    > Inoltre: alle applicazioni è vietato
    > sovrascrivere file di sistema, e non esiste
    > un Registro come in Windows, per cui la
    > stabilità dell'OS è sempre assicurata. Un
    > programma ti crea problemi? Lo cestini:
    > nessun file-spazzatura viene lasciato dietro
    > di sè, a parte le informazioni di preferenze
    > (tutte nella medesima cartella, per cui
    > facilmente verificabili ed eliminabili).
    > Fosse così semplice anche con Windows...

    Guarda che non e' un problema di windows in se, e' colpa dei programmatori che fanno i software, chi programma sotto windows ha piu' liberta' di azione e se e' poco politically correct puo' fare il proprio comodo, ci sono programmi sotto windows che sono puliti e una volta disinstallati non lasciano traccia, altri che non si riesce a toglierli, ma e' l'incompetenza (o la malafede) di chi li fa
    non+autenticato

  • > Guarda che non e' un problema di windows in
    > se, e' colpa dei programmatori che fanno i
    > software, chi programma sotto windows ha
    > piu' liberta' di azione e se e' poco
    > politically correct puo' fare il proprio
    > comodo, ci sono programmi sotto windows che
    > sono puliti e una volta disinstallati non
    > lasciano traccia, altri che non si riesce a
    > toglierli, ma e' l'incompetenza (o la
    > malafede) di chi li fa

    e infatti GUARDA CASO proprio un prodotto apple e' uno dei massimi sistemi in fatto di politically INcorrect, quando lo istalli ti si sovrascrive a tutto quel che ha a che fare con filmati, suoni, addirittura sostituisce il flash player! senza contare che e' un mattone pesantissimo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > e infatti GUARDA CASO proprio un prodotto
    > apple e' uno dei massimi sistemi in fatto di
    > politically INcorrect, quando lo istalli ti
    > si sovrascrive a tutto quel che ha a che
    > fare con filmati, suoni, addirittura
    > sostituisce il flash player! senza contare
    > che e' un mattone pesantissimo

    MA GUARDA CASO è il miglior sistema per produzioni multimediali: per dirne una, non va MAI fuori sync (lo stesso non dicansi per AVI)
    non+autenticato