Gaia Bottà

Apple si restituisce agli sviluppatori

Dopo settimane di lavoro in seguito a una violazione, tutti i servizi di Cupertino dedicati agli sviluppatori sono di nuovo disponibili

Roma - La durata dei disservizi si è contata in decine di giorni: dopo un blackout di oltre una settimana, dovuto ad un attacco che avrebbe potuto compromettere la sicurezza dei dati personali affidati a Cupertino dagli sviluppatori, Apple è ora tornata a rendere disponibile il sito dedicato alle sue schiere di developer, nella completezza dei suoi servizi.

Servizi ripristinati


Il processo di ripristino dei servizi, proceduto per tre settimane a colpi di aggiustamenti parziali, è completo: a mostrarlo è il pannello di status introdotto da Apple nel corso dell'opera di rimessa online.
Cupertino ha comunicato agli sviluppatori che operano con i suoi prodotti che, per premiare la pazienza dimostrata durante questo prolungato periodo di disservizi, offrirà l'estensione di un mese della durata del loro abbonamento. (G.B.)
Notizie collegate