Gaia Bottà

Londra, i cassonetti hanno gli occhi

Secchi dell'immondizia traccianti per monitorare a mezzo WiFi gli spostamenti e gli interessi dei passanti londinesi. L'azienda disegna scenari pubblicitari futuribili, la sperimentazione viene presto bloccata

Roma - Un cestino dell'immondizia che proietta sul proprio schermo pubblicità luminose. Potrebbero essere pubblicità mirate, tagliate su misura della persona che vi sfila accanto distratta, o che si avvicina, rifiuto accartocciato alla mano. Ha dimostrato la fattibilità dell'esperimento Renew London, tracciando 530mila inconsapevoli possessori di smartphone nel giro una manciata di giorni, con il solo ausilio di 12 eleganti cassonetti traccianti.

Cassonetto Renew

Il sistema di tracciamento che l'agenzia di marketing Renew ha dispiegato nei mesi scorsi nell'area centrale di Londra, denominato Presence Orb, si basa sull'individuazione degli indirizzi MAC dei dispositivi mobile dei passanti. Dati che possono fornire indicazioni precise riguardo al "movimento, al modello, alla direzione e alla velocità di singoli dispositivi". E, di conseguenza, dei loro possessori.


"Il sistema - spiega l'azienda, centrando sempre l'attenzione sul dispositivo e non sul suo portatore - garantisce un incomparabile sguardo sullo storico dei comportamenti di singoli dispositivi (punti di entrata e uscita, momenti di sosta, luoghi di lavoro, luoghi di interesse, vicinanza rispetto ad altri dispositivi) e dovrebbe poter fornire un database di grande portata per fare previsioni relative ai luoghi dove consumare pasti e bere, alle abitudini personali etc". "Cookie Internet nel mondo reale", li definsce Renew: dati che, se aggregati ed elaborati, possono rivelare della persona che possiede il dispositivo tracciato informazioni decisamente ambite dal mercato.
Renew, forse memore del cozzare con la legge di altre occhiute iniziative di tecnocontrollo al servizio del marketing, ha presto messo le mani avanti. Con un discutibile sistema di opt-out al servizio dei soli che, consapevoli e contrari al tracciamento, sanno rintracciare la precisa pagina che permette di rendersi invisibili a Presence Orb, e con l'assicurazione che nessuno, personalmente, verrà tracciato. "Gli ORB aggregano tutti i dati raccolti attorno a un cassonetto per tre minuti e li restituiscono in un report aggregato e anonimizzato - si è affrettato a correggere il tiro il CEO di Renew London, Kaveh Memari - l'idea che stiamo tracciando gli individui o i singoli indirizzi MAC è più fascino che sostanza".

In un quadro legislativo che non parla abbastanza chiaro sul valore per la privacy di un indirizzo MAC, le autorità londinesi sono intervenute per bloccare l'attività di Renew: poco importa che questo genere di operazioni di tecnocontrollo siano fattibili tecnicamente, ha dichiarato un portavoce, queste sperimentazioni "devono essere condotte con attenzione, con il supporto di un pubblico informato".

Gaia Bottà

fonte immagine
Notizie collegate
  • BusinessSpiati al supermercato, col cellulareUn sistema di rilevazione dei segnali di telefonia mobile permette di tenere sotto controllo gli spostamenti di un cliente all'interno di un negozio. Una minaccia per la privacy? Non necessariamente
  • AttualitàUSA, sospese le spie da supermercatoI clienti statunitensi potranno girare sereni tra i vasti meandri dei famosi mall. La tecnologia di tracciamento che sfruttava i cellulari per seguire gli acquirenti è stata per il momento accantonata
  • AttualitàSmartphone, una spia al supermercatoI centri commerciali statunitensi adottano un sistema di tracciamento degli spostamenti basato sul semplice possesso di un cellulare. Per meglio conoscere le abitudini di shopping dei clienti, ma non solo
19 Commenti alla Notizia Londra, i cassonetti hanno gli occhi
Ordina
  • Ma dico io si può usare la tecnologia per scopi così futili ? Mah ...
    non+autenticato
  • È bello saperlo.... perchè sapendolo si può esercitare il "tecnocontrollo inverso" ad esempio posso passare con un mac di "tipo Apple" un certo giorno e una certa ora facendo credere una cosa ripassare con un indirizzo "tipo Sony" e così via..... il "markettaro" crederà ciecamente e bovinamente tutto ciò che io e un altro gruppetto di amici ben organizzato vorremo fargli credere....

    ho deciso che chiamerò questa "tecnologia" "reverse ruppoling" e... non ci provate la ho già brevettata!
    non+autenticato
  • Londra, i cassonetti hanno gli occhi

    Ma per favore. Arrabbiato
    non+autenticato
  • ....... con tutta la buona volonta': ma a cosa ca$$o serve sapere (ad un'azienda privata che pare si occupi di pubblicita', tra l'altro) dove e per quanto tempo e' stato un telefono ?
    Per offrire pubblicita' migliore ?

    Parliamoci chiaro: il tracciamento fisico serve a una sola cosa, a tracciare fisicamente le persone, ovvero ad instituire una rete di sorveglianza (nascosta, per di piu': quale altro motivo ci sarebbe per camuffare da cestino un apparato di sorveglianza ?)

    Ripeto e ribadisco: stronzate come questa le faceva la Stasi in Germania Est.
    Erano il pane quotidiano dell'OVRA.
    E' proprio il caso di riprovarci ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trollollero
    > Ripeto e ribadisco: stronzate come questa le
    > faceva la Stasi in Germania
    > Est.


    Ma la Stasi non lo faceva a scopo di marketing. A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: Trollollero
    > > Ripeto e ribadisco: stronzate come questa le
    > > faceva la Stasi in Germania
    > > Est.
    >   
    >
    > Ma la Stasi non lo faceva a scopo di marketing.
    >A bocca aperta
    Nessuno fa queste cose "a scopo di marketing".
    non+autenticato
  • > E' proprio il caso di riprovarci ?


    Perche` no?

    NSA
    non+autenticato
  • > sorveglianza (nascosta, per di piu': quale altro
    > motivo ci sarebbe per camuffare da cestino un
    > apparato di sorveglianza
    > ?)

    Beh... col fatto che te lo stiano dicendo offrono proprio una lettura multipla: tu sei tracciabile per scopi pubblicitari (innocenti)... ma non ti preoccupare il governo si è subito affrettato a fermare la sperimentazione.

    La stessa lettura fatta da dietrologo: prima ti faccio abituare ad un controllo e un tracciamento poi magari viene fuori che il governo già lo sta facendo senza dirti proprio nulla.
    Qui ingiappone un sistema del genere è già in atto (leggi: ci arrestano la gente) con i biglietti dei treni che essendo RFID gli dicono quali sono i tuoi tragitti e le tue abitudini.

    Altro che pubblicità sui cassonetti....
  • - Scritto da: voingiappon e

    > Qui ingiappone un sistema del genere è già in
    > atto (leggi: ci arrestano la gente) con i
    > biglietti dei treni che essendo RFID gli dicono
    > quali sono i tuoi tragitti e le tue
    > abitudini.
    Cioè?
    Sui biglietti del treno c'è scritto il tuo nome?
    Per comprare il biglietto ti chiedono un documento e lo registrano?
    Mi pare strano!
    Sei sicuro?
    Quanto al cassonetto... un cassonetto basato su mac è affidabile come tracciamento quanto il mio parere su una partita di calcio (sport di cui non capisco una mazza) dato che il mac di un qualunque device si cambia come e quando vuoi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sigmund freud
    >
    > Quanto al cassonetto... un cassonetto basato su
    > mac è affidabile come tracciamento quanto il mio
    > parere su una partita di calcio (sport di cui non
    > capisco una mazza) dato che il mac di un
    > qualunque device si cambia come e quando
    > vuoi.

    Se ne sei capace... cosa che non è vera per il 99% degli acquirenti di smartphone
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > - Scritto da: sigmund freud
    > >
    > > Quanto al cassonetto... un cassonetto basato su
    > > mac è affidabile come tracciamento quanto il mio
    > > parere su una partita di calcio (sport di cui
    > non
    > > capisco una mazza) dato che il mac di un
    > > qualunque device si cambia come e quando
    > > vuoi.
    >
    > Se ne sei capace... cosa che non è vera per il
    > 99% degli acquirenti di
    > smartphone
    ciò che "è vero" o "non è vero" e per quanti dipende solo dallo stimolo e dall'interesse a farlo (si chiama motivazione) fino a qualche tempo fa bypassare certi "blocchi" era cosa che la "casalinga di voghera" non si poteva permettere poi quando il figlio brufoloso e il marito calciofilo hanno visto che certe cose erano possibili e che gli "interessavano" improvvisamente gli strumenti "utont friendly" sono entrati in azione....
    In ogni caso ci sono già app che lo fanno sappilo...
    E appunto fino a che "non serve" nessuno se ne preoccupa.. ma se c'è un interesse le cose cambiano e anche molto in fretta!
    non+autenticato
  • Ma si può scrivere anche così:

    "certo non la roba che ti da il tuo pusher se leggi quello che nessuno scrive!
    Continuo a non cogliere alcuna preoccupazione e nessun riferimento specifico a favore o contro Apple la notizia è e resta quella che è!
    Sarà la notizia a essere "preoccupata e anti-apple"?
    Occhiolino
    Dai... rispondi facce ride n'antro po'
    Che così mi godo di più la tazzina di caffè
    Rotola dal ridereRotola dal ridere"

    Gli esempi migliori sono quelli del passato:
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3613878&m=361...
    non+autenticato
  • C'è scritto eccome... esclusi i biglietti che ti compri alle macchinette, che sono "scomodi" esiste una pletora di contactless cards (icoca, pasmo, pitapa...etc etc) molte sono prepagate/abbonamento/carta di credito quindi sanno benissimo chi sei, dove vai e compagnia bella. È evidente che analizzanso i tui dati storici possono sapere in anticipo il tal gioeno e alla tal ora, in quale stazione uscirai. E da quale porta!
    Inutile dire che appena ho scopwrto questa cosa ho messo via la mia icoca per non usarla piu...
  • - Scritto da: voingiappon e
    > C'è scritto eccome... esclusi i biglietti che ti
    > compri alle macchinette, che sono "scomodi"
    > esiste una pletora di contactless cards (icoca,
    > pasmo, pitapa...etc etc) molte sono
    > prepagate/abbonamento/carta di credito quindi
    > sanno benissimo chi sei, dove vai e compagnia
    > bella. È evidente che analizzanso i tui dati
    > storici possono sapere in anticipo il tal gioeno
    > e alla tal ora, in quale stazione uscirai. E da
    > quale
    > porta!
    Pagare con una carta di credito non significa affatto che sul biglietto (o al biglietto) siano associati il tuo nome e cognome (in europa anzi è proprio vietato) o che ci sia interesse (costa) a tenerli associati... le informazioni o sono tenete aggregate ?
    Ne sei sicuro ripeto?

    > Inutile dire che appena ho scopwrto questa cosa
    > ho messo via la mia icoca per non usarla
    > piu...
    Ecco appunto... basta comprare il biglietto normalmente senza gadget del piffero!
    non+autenticato