Cisco Networking Academy per bambini e disabili

Novità

Roma - Cisco Systems ha annunciato l?inaugurazione di due nuovi progetti volti "a diffondere la conoscenza del networking e a rendere più familiare l?uso di Internet". Obiettivi che secondo Cisco si realizzano portando la conoscenza del networking oltre le frontiere fisiche e a tutte le età. In particolare, in collaborazione con l?academy Europa Networking, Cisco estende in fase sperimentale lo studio del networking ai bambini e ai disabili.

Due i progetti interessati.
Il primo "Esperti di reti a nove anni: la prima Networking Academy per bambini" è stato inaugurato a Bergamo e coinvolge bambin* tra i 9 e 13 anni "che impareranno giocando - si legge in una nota di Cisco - e frequenteranno un corso della durata complessiva di 60 ore". Il corso utilizza il materiale ufficiale di Cisco Systems Networking Academy per il CCNA, (Certificato internazionale per le reti). Le lezioni (relative al primo modulo CCNA) si terranno in lingua inglese. Il primo obiettivo del corso sarà quindi fare in modo che i bambini assimilino i diversi termini utilizzati in Internet, tutti o quasi in inglese. La partecipazione al corso, che è in fase sperimentale per la prima volta a Bergamo, è completamente gratuita.

Il secondo progetto, sempre a Bergamo, è il primo corso di Networking destinato ai disabili fisici.
Si tratta di due corsi per disabili fisici propedeutici all?inserimento lavorativo dei portatori di handicap nel settore delle TLC. La creazione delle due Local Academies Specializzate per i disabili è il risultato della collaborazione di Europa Networking con l?Istituto Sordomuti D?ambo i Sessi di Bergamo e HelpHandicap Onlus.
TAG: italia
9 Commenti alla Notizia Cisco Networking Academy per bambini e disabili
Ordina
  • il fatto che a dei ragazzini sia stata data la possiblità di accedere comunque ad un corso di una certa rilevanza, non significa che la cisco sia alla frutta anzi...... penso abbiano capito che il futuro sono loro, stanno formando dei futuri tecnici o comunque gli stanno dando un indirizzo, su quello che ipoteticamente, potrebbero fare da grande visto la vasta carenza su mercato. Comunque sempre meglio di farli rimbeccilire davanti alla tv o ai famosi videogames, anche perchè non credo siano stati forzati e se si, vedremo chi di loro arriverà alla fine.
    non+autenticato
  • sono d'accordo con te!! e poi hai visto la foto della docente con i ragazzini? Vorrei ritornare ragazzino costringere i miei genitori ad iscrivermi a quel corso, solo per poter frequentare le lezioni spiegate da lei!! è bellissima!! e BRAVA la Cisco sulla scelta della Docente!! ed io che pensavo che qs. corsi fossero solo per uomini! mi sa ... mi sa... che ritorno dietro i banchi di scuola (quelli della Cisco)
    non+autenticato
  • Sono passato in fiera a Bg e li ho trovato tutti gli istituti superiori che si occupano di formazione scolastica e tra questi, c'era l'Europa networking che rappresentava la Cisco,
    uno stand enorme, il più grande (d'altronde la cisco fa bene ad avere manie di grandezza, se lo può permettere) Ho assistito alla lezione di networking svolta nell'aula, ai ragazzini
    (sono proprio piccoli!)
    Complimenti a questi ragazzini, perchè rispondevano a ogni domanda che il docente gli poneva con naturalezza come se fossero nati in mezzo alle reti, parlavano di servizi e di banda come quando noi adulti parliamo di belle donne!!
    Tutto questo mi ha un pò spaventato e mi ha fatto riflettere, se vogliamo un futuro migliore per i nostri ragazzi, è bene cominciare a formarli e forgiarli da piccoli onde evitare spiacevoli inconvenienti!! Quello che mi preoccupa e che molti ragazzi oggi non sanno quello che vogliono, non hanno ideali e spesso si fanno trascinare, prendendo strade sbagliate.
    Complimenti alla Cisco, viaggia sempre controcorrente!! ma se è, quella che oggi è, lo deve proprio a questo.

    Andrea
    non+autenticato
  • Va bene per i disabili, ma i bambini..... mah.... sono perplesso... va bene che viviamo in un mondo sempre più competitivo ma...

    Che ne pensate??
    non+autenticato
  • Sono d'accordo con te e poi mi chiedo che bambino possa essere interessato a frequentare i corsi Cisco invece che giocare ai videogiochi o rimbecillirsi davanti alla tv....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sono d'accordo con te e poi mi chiedo che
    > bambino possa essere interessato a
    > frequentare i corsi Cisco invece che giocare
    > ai videogiochi o rimbecillirsi davanti alla
    > tv....

    Io a 9 anni programmavo in assembly, per me bim bum bam erano solo suoni onomatopeici!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Io a 9 anni programmavo in assembly, per me
    > bim bum bam erano solo suoni onomatopeici!

    già, e io invece la ccna l'avevo già conseguita da un paio di anni e progettavo reti atm...

    Cmq sia BG rulez, detto da un bergamasco potrà sembrare banale, però io stesso sto frequentando un corso di certificazione ccna totalmente gratuito e devo dire che il livello è veramente buono.

    ==================================
    Modificato dall'autore il 17/11/2003 0.49.14
  • Credo che si debba giudicare dai risultati. I ragazzi di oggi hanno già una buona preparazione usando quotidianamente i pc. dare loro la possibilità di frequentare un corso che li immette in un ottica avanzata ma ancora accessibile, permetterà di non limitare il loro futuro, quando il networking sarà una realtà ancoro più radicata nella nostra civiltà.
    Ad ogni modo dovremmo dare fiducia ai ragazzi, perchè la loro freschezza e il loro entusiasmo è la risorsa più importante per imparare qualsiasi.
    non+autenticato
  • Sono sicuro che sarà un' esperienza bellissima per i bambini. Oltre ad imparare qualcosa di interessante e molto importante (specialmente per il futuro) inizieranno a guardare il computer in un modo differente. Non solo come strumento per divertirsi grazie ai video games. Vedranno la potenzialità di questo mondo informatico. Io che studio CCNA trovo il corso molto bello e penso che i bambini ne saranno entusiasti. E' un' ottima mossa da parte di Cisco e voglio anche dare i miei complimenti alla città di Bergamo che è sempre avanzata in questo campo, e molto disponibile, ma anche un ringraziamento particolare va a coloro che inizieranno questa avventura, Europa Networking!
    non+autenticato