Gaia Bottà

GTA V, una giornata d'oro

Los Santos è finalmente popolata dai gamer: 800 milioni di dollari in 24 ore fanno pensare al nuovo capitolo di Grand Theft Auto come a un titolo da record

Roma - Ventiquattro ore che valgono 800 milioni di dollari, quasi 600 milioni di euro: GTA V è il titolo venduto più rapidamente nella storia della premiata serie Grand Theft Auto, e si candida a diventare il titolo venduto più rapidamente nella storia del videogioco.


A 135 milioni di copie vendute in 16 anni di edizioni, a cinque anni di attesa dal penultimo capitolo, dopo mesi di notizie centellinate, gli store online e i negozi aperti alla mezzanotte del 17 settembre hanno accolto le richieste dei gamer più ansiosi di esplorare Los Santos, di animare le avventure scritte da Rockstar Games, e di scrivere le proprie. 800 milioni di dollari gli incassi della prima giornata di vendite, un numero di copie stimate attorno ai 13 milioni. GTA V, lontano dai bruscolini dei 310 milioni di dollari (230 milioni di euro) in 24 ore registrati con il capitolo precedente, è vicino a surclassare il record della rapidità degli incassi che spetta a Call of Duty: Black Ops 2, che lo scorso anno ha rastrellato 1 miliardo di dollari in 15 giorni. Un traguardo ancora più vicino, considerato che in Brasile e in Giappone il gioco deve ancora essere formalmente lanciato.


Ma si tratta di risultati ottenuti con investimenti imponenti: secondo le stime GTA V è il videogioco più costoso della storia, con spese che si aggirerebbero intorno ai 265 milioni di dollari. 150 dei quali solo per marketing e promozione.
GTA V

Le previsioni al giorno del lancio prospettavano incassi di 1,4 miliardi di dollari e 24 milioni di unità vendute nell'intero ciclo di vita del titolo. Stime che con ogni probabilità dovranno essere riviste al rialzo: The Scotsman, che ha osservato da vicino l'operato della scozzese Rockstar North, calcola 1,6 miliardi di dollari (1,18 miliardi di euro) per 25 milioni di copie entro un anno dal lancio.


Qualche intoppo di natura tecnica non è bastato a funestare le prime, voraci sessioni di gioco. Fra consigli e caccia agli easter egg, walkthrough e trucchi, in attesa del versante online del titolo per gli utenti PS3 e Xbox 360, gli affezionati al gaming su PC rivendicano la loro parte.

Gaia Bottà

fonte immagine
Notizie collegate
  • Digital LifeSvelata la colonna sonora di GTA VIl nuovo, attesissimo capitolo della saga videoludica finisce online anzitempo. La musica, parte essenziale del gioco, è ormai di dominio pubblico. Sony si scusa con Rockstar per l'errore
  • AttualitàGTA, il copyright ferma Vice CityIl popolare videogame rimosso dalla piattaforma Steam, dopo l'inclusione non autorizzata di un brano di Michael Jackson. Rockstar Games ripristinerà l'episodio il prima possibile
  • AttualitàGTA III, decennale su iOS e AndroidIl terzo capitolo della saga di Liberty City diventa mobile. Da iPad 2 al tanto chiacchierato Galaxy Tab 10.1: Rockstar Games celebra così i dieci anni del suo bestseller
134 Commenti alla Notizia GTA V, una giornata d'oro
Ordina
  • Sapevate che il primissimo GTA era nato per un errore di programmazione?

    Il gioco, in origine, doveva essere ben diverso: si trattava di un gioco di corsa d'auto (quindi, l'idea di base era molto più banale), ambientato in città, e con la polizia che ti arrestava se commettevi infrazioni (nemmeno questa era una novità: c'era anche in "Test Drive", molto più vecchio).

    Tuttavia, fu commesso un grave errore nella programmazione dell'intelligenza artificiale che doveva guidare le auto della polizia: l'auto della polizia doveva affiancarsi all'auto del giocatore, poi tagliargli la strada costringendolo a fermarsi (come fanno, o dovrebbero fare, i poliziotti reali); naturalmente, doveva scegliere il percorso più breve per farlo... ma i programmatori si erano dimenticati una routine che controllasse se tale percorso era libero o meno (il percorso più breve per sorpassare un'auto è quello che ci passa attraverso!); come risultato, le auto della polizia invece di circondare il giocatore che aveva commesso una infrazione lo speronavano, buttandolo fuori strada in uno scontro molto più violento del previsto.

    Nelle prime fasi di test, in poco tempo i giocatori avevano smesso di cercare di completare la gara, ed avevano iniziato apposta a commettere infrazioni, perchè trovavano molto più divertente fare a sportellate con la polizia piuttosto che cercare di realizzare il miglior tempo; così, i programmatori decisero di cambiare decisamente il tema del gioco, rendendo lo scontro con la polizia un elemento chiave. Ecco come nacque GTA 1.
    non+autenticato
  • questa non la sapevo, ma è dannatamente forte

    io ho conosciuto gta su playstation, era il capitolo con gli zaibatsu
    non+autenticato
  • Avevo Vice City e San Andreas su PS2... è ancora "scattoso" e poco "solido" o il motore grafico è migliorato?
    Requisiti per PC?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rico
    > Requisiti per PC?
    Per PC deve essere ancora annunciato
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Considerando il tempo di sviluppo che ci sta dietro al titolo, dubito che avrebbero fatto tale gioco su ps4 e xbox One.
    Semmai quel titolo chiuderebbe in bellezza la generazione.
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Sì, però è un peccato perché sulla current gen.
    > si può dire che il gioco 'non ci sta', per limiti
    > hardware non per limiti di
    > programmazione.
    > Poi vabbè c'è gente meno sensibile ai cali di
    > frame rate, gente che giura che sopra i 20 fps
    > l'occhio umano non vede differenze e così
    > via...
    > Il mondo è bello perché è Wario.
    Già 30fps sono un insulto al videogaming...
    non+autenticato
  • Molti sviluppatori sono dei cani a sviluppare, sopratutto quelli PC orientati come DICE che ha grosse difficoltà a fare un gioco ottimizzato anche con le nuove console microsoft e sony!

    Poi ci sono quelli che non sanno dosare la grafica overpowa con il resto, poi vedi orribili giochi a 30fps, poi su pc vanno a 60 ma hanno dei requisiti minimi esagerati, che spesso ti fa chiedere come cazzo lavorano.

    Poi comunque la differenza tra i 60 e i 30 si notano eccome, se già ai tempi dei 16 bit si notava quando un gioco andava a 50 fps....
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Poi ci sono quelli che non sanno dosare la
    > grafica overpowa con il resto, poi vedi orribili
    > giochi a 30fps, poi su pc vanno a 60 ma hanno dei
    > requisiti minimi esagerati, che spesso ti fa
    > chiedere come cazzo
    > lavorano.
    >
    > Poi comunque la differenza tra i 60 e i 30 si
    > notano eccome, se già ai tempi dei 16 bit si
    > notava quando un gioco andava a 50
    > fps....
    A me onestamente, nei videogiochi da pure fastidio se sono a 60fps, soprattutto negli sparatutto
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Sei tu che hai problemi di motion sickness.
    > Chi è in salute, preferisce i 60.
    Onestamente non ho capito precisamente cosa sia questa motion sickness, comunque non ho sensazione di nausea giocando a 60fps, vedo soltanto che "scatta"(per quanto possano essere scattosi 60fps) troppo...
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • E meno male che il mercato dei videogames è affogato dalla pirateria...

    Questo dimostra solo una cosa: chi sa fare i videogames, buoni videogames, va avanti...chi produce spazzatura, chiude.
    Se abbassassero i prezzi i numeri sarebbero ancora più alti.
    non+autenticato
  • davvero! parlano di pirateria ma poi già al primo giorno dell'uscita di un gioco diventano ricchi sfondati !!!!!!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 settembre 2013 17.10
    -----------------------------------------------------------
  • E il bello che metà dei soldi spesi erano in pubblicità, se si trattava di ubisoft, usciva su un macello qualitativo.
  • Si parla delle vendite (di cui non ce ne puo' fregar di meno), e non del vergognoso bug che ha costretto gli stessi produttori ad implorare i clienti di non installare il secondo disco?
  • - Scritto da: panda rossa
    > Si parla delle vendite (di cui non ce ne puo'
    > fregar di meno), e non del vergognoso bug che ha
    > costretto gli stessi produttori ad implorare i
    > clienti di non installare il secondo
    > disco?
    Non c'è nessun bug, hanno soltanto detto che giocando utilizzando il secondo disco invece di installarlo il gioco va più veloce
    non+autenticato
  • - Scritto da: _______
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Si parla delle vendite (di cui non ce ne puo'
    > > fregar di meno), e non del vergognoso bug
    > che
    > ha
    > > costretto gli stessi produttori ad implorare
    > i
    > > clienti di non installare il secondo
    > > disco?
    > Non c'è nessun bug, hanno soltanto detto che
    > giocando utilizzando il secondo disco invece di
    > installarlo il gioco va più
    > veloce

    E questo era argomento di discussione, mica le vendite.
  • - Scritto da: panda rossa
    > E questo era argomento di discussione, mica le
    > vendite.
    Allora dacci uno spunto sul quale discutere inerente alle maggiori performance ottenute dell'uso del DVD
    non+autenticato
  • - Scritto da: _______
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E questo era argomento di discussione, mica
    > le
    > > vendite.
    > Allora dacci uno spunto sul quale discutere
    > inerente alle maggiori performance ottenute
    > dell'uso del
    > DVD

    Io questa cosa delle performance non la so.
    Io so che ieri ho letto questo titolo.

    http://www.corriere.it/tecnologia/videogiochi/13_s...

    Se mi vuoi spiegare tu quale rootkit c'e' nel secondo disco, ne parliamo, altrimenti resto della mia idea.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Io questa cosa delle performance non la so.
    > Io so che ieri ho letto questo titolo.
    >
    > http://www.corriere.it/tecnologia/videogiochi/13_s
    >
    > Se mi vuoi spiegare tu quale rootkit c'e' nel
    > secondo disco, ne parliamo, altrimenti resto
    > della mia
    > idea.
    Ho smesso di leggere a corriere.it
    non+autenticato
  • - Scritto da: _______
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Io questa cosa delle performance non la so.
    > > Io so che ieri ho letto questo titolo.
    > >
    > >
    > http://www.corriere.it/tecnologia/videogiochi/13_s
    > >
    > > Se mi vuoi spiegare tu quale rootkit c'e' nel
    > > secondo disco, ne parliamo, altrimenti resto
    > > della mia
    > > idea.
    > Ho smesso di leggere a corriere.it

    Pure io.
    Speravo che lo leggessi tu e poi mi riportassi il contenuto.
  • Tu il rootkit ce l'hai nel cervello.
    Semplicemente il gioco ha bisogno di uno stream continuo di dati e se può leggere da due fonti (HD e DVD) riesce a garantirsi la banda necessaria a visualizzare tutte le texture.
    L'HD da solo non ce la fa e quindi ci sono problemi di pop in e mancanza di texture.
    non+autenticato
  • Su Xbox360 il gioco è fornito su due dischi per ovvie ragioni di supporto, il primo serve ad installare i dati messi su disco, il secondo permette di giocare oltre ad avere altri dati del titolo in questione.

    Hanno scoperto evidentemente all'ultimo che nella versione per xbox, provando ad installare anche il secondo disco, ci possono essere problemi con il rendering delle texture.

    Tutto qui. Nella verisone ps3 questo problema non c'è.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Su Xbox360 il gioco è fornito su due dischi per
    > ovvie ragioni di supporto, il primo serve ad
    > installare i dati messi su disco, il secondo
    > permette di giocare oltre ad avere altri dati del
    > titolo in
    > questione.
    >
    > Hanno scoperto evidentemente all'ultimo che nella
    > versione per xbox, provando ad installare anche
    > il secondo disco, ci possono essere problemi con
    > il rendering delle
    > texture.

    Quindi la questione e': se giochi da cd funziona, se installi invece no.
    Persino ruppolo concluderebbe che c'e' qualcosa che non va.
  • Se installi ENTRAMBI I DISCHI. Va comunque detto che è mostruosa come cosa, anche perchè penalizza quelli che non hanno hard disk.
  • per avere il gioco su pc...
    di cui 5.000 lo compreranno e gli altri 395.000 aspetteranno di trovarlo crackato.
    Poi altri 50.000 che lo avrebbero preso ad un prezzo più basso tra qualche mese, trovandolo crackato lo giocheranno su PC a costo 0.

    Ma chi glielo fa fare...

    Brava rockstar!
  • Complimenti per la solita storia che "tanto i giochi su pc nessuno li compra ma li craccano", stream ti fa ciao con la manina.

    Se fanno come il 4, ovvero bug e glitch a gogo, Securom e richieste minime di HW fuori dalla realtà, se lo possono tenere su pc.

    Comunque trovo triste che punto informatico non calcoli i video italiani fatti su GTA 5, fatti praticamente all'uscita del gioco.
    Poi le stime non calcolano i negozi che hanno rotto il D1, ci sta gente che aveva il gioco giorni prima.
  • quando vedrò un gioco da 270ml di budget incassarne 800 in 24h su steam ...
    Allora penserò che questa tua risposta abbia un senso.
  • - Scritto da: saverio_ve
    > quando vedrò un gioco da 270ml di budget
    > incassarne 800 in 24h su steam
    >
    ...
    >
    > Allora penserò che questa tua risposta abbia un
    > senso.

    Quando capirai che bisogna guardare le vendite a medio termine e non fermarsi alle prime 24 ore, allora pensero' che questa tua risposta abbia un senso.
  • E' solo vittima dei media, non ci perder tempo.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > E' solo vittima dei media, non ci perder tempo.
    ma poi... io ero rimasto che la "pirateria" sulle console c'era... e' stata abortita di recente?
    non+autenticato
  • Ma ci sta! Poi tutte le console sono state bucate, succederà anche con quelle nuove.
  • Skirym dovrebbe aver superato le 5mln di copie su PC
    non+autenticato
  • può reggere come esempio?

    I dati forniti da Steam, il servizio di “digital download”, indicano che un utente di Skyrim gioca in media 75 ore, sottolineando il coinvolgimento totale dei fan. Le vendite della versione PC di Skyrim in Nord America hanno superato quelle delle altre piattaforme con un rapporto di3 a1 a un mese dall’uscita, e Skyrim è attualmente il gioco più venduto nella storia di Steam.

    http://www.gamerscritic.it/2012/02/due-milioni-di-.../
    non+autenticato
  • http://www.statisticbrain.com/skyrim-the-elder-scr.../

    leggi bene... e dire che Skyrim è un gioco che si presta moltissimo ad esser giocato su pc!

    Su questi numeri devi poi calcolare gli incassi (il gioco per pc costa meno)!

    Facciamo 2 conti a spanne:

    690ml di incasso: tra tasse, distribuzione, rivenditore arriviamo più o meno a 400ml.
    Il 14% di unità vendute PC, a causa del prezzo più basso, corrisponde a un 10% dell'incasso.
    Quindi se il gioco fosse stato sviluppato solo su pc sarebbe costato 85ml (mettiamo anche un po' meno.. 75ml) e avrebbe incassato 40ml.
    Morale? SH Fallita!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 settembre 2013 11.44
    -----------------------------------------------------------
  • contenuto non disponibile