Mauro Vecchio

BlackBerry, di male in peggio

L'azienda canadese perde 965 milioni di dollari nel secondo trimestre di attività finanziaria. Colpa del modello Z10 rimasto invenduto. In attesa del buyout, il partner Jabil Circuit pensa di allontanarsi per sempre

Roma - Sull'orlo della crisi (e del buyout), la canadese BlackBerry ha diramato i suoi ultimi risultati finanziari per il secondo trimestre di attività fiscale nel 2014. L'azienda di Waterloo ha perso un totale di 965 milioni di dollari su circa 1,6 miliardi di fatturato dalla vendita di 3,7 milioni di smartphone in tutto il mondo. Il volume di perdite ascritte a bilancio nel secondo trimestre ammonta a 934 milioni di dollari per la crescita esponenziale dei dispositivi rimasti invenduti della linea Z10.

Piuttosto che rilanciare le ambizioni - e le fortune finanziarie - del produttore nordamericano, il modello Z10 si sta rivelando un vero e proprio disastro commerciale. Il fatturato registrato di 1,6 miliardi è ben al di sotto delle previsioni degli analisti del mercato, con un crollo di quasi il 50 per cento dagli ultimi risultati finanziari alla fine del primo trimestre dell'anno fiscale 2014.

Tra i 3,7 milioni di smartphone venduti da BlackBerry nell'ultimo periodo, numerosi modelli vicini alla fine del ciclo di vita.
Dopo aver evitato la earning call con gli analisti - e confermato il taglio di circa 4.500 posti di lavoro - BlackBerry potrebbe subire un altro duro colpo con la perdita di uno tra i suoi principali partner nella produzione di dispositivi mobile, Jabil Circuit. Il 12 per cento del business del fornitore statunitense è attualmente garantito da BlackBerry, le cui delicatissime sorti finanziarie avrebbero portato il CEO di Jabil Mark Mondello a considerare seriamente l'ipotesi di interruzione del contratto. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàL'autunno freddo di BlackberryL'annunciato debutto di BBM su iOS e Android rimandato. La trimestrale che sfiorerà il miliardo di perdite. Migliaia di licenziamenti annunciati. L'azienda canadese sta esaurendo le sue opzioni
16 Commenti alla Notizia BlackBerry, di male in peggio
Ordina
  • Quando ci sono così vistosi fallimenti o non si riesce a mantenere il ritmo della competizione di solito le aziende tendono a "liberare" le loro tecnologie di punta... penso che fosse successa una cosa simile per netscape (da cui è arrivato Firefox) o SGI (le OpenGL che fanno la fortuna di Androidi e molti altri)...

    Se avvenisse qualcosa di simile per QNX?

    Un OS valido in microkernel da quanto lo stiamo aspettando?
    non+autenticato
  • I sorgenti di qnx sono disponibili già dal 2007, per usi non commerciali.
    non+autenticato
  • - Scritto da: asdf
    > http://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px

    Vabbè quello è il Never Ending Kernel... Sono 30 ANNI (!!!) che ci stanno lavorando!!!
    Il QNX, invece, è stato utilizzato in ambienti mission-critical (centrali nucleari, jet militari, ecc) da decenni.
  • È uscito solo 5 anni troppo tardi.
    Ormai è tardi per uscire anche con un prodotto competitivo, se non hai l'"ecosistema" dietro.

    Tra l'altro lo Z10 ha finalmente l'OS basato su QNX che dovrebbe essere uno dei migliori OS in circolazione. Se fanno una svendita di fine serie me ne accatto uno solo per provarlo.
  • > Tra l'altro lo Z10 ha finalmente l'OS basato su
    > QNX che dovrebbe essere uno dei migliori OS in
    > circolazione. Se fanno una svendita di fine serie

    Ennesima dimostrazione che del sistema operativo montato dai cellulari non frega niente a nessuno.
    non+autenticato
  • Io ho lo Z10 e lo considero il miglior giocattolo che abbia avuto fra le mani finora (in sequenza: iphone 3g, samsung galaxy S/S2, Z10).

    Le gestures e il blackberry hub per le notifiche sono un gran passo avanti: purtroppo l'ecosistema delle app è piccolo e pieno di fuffa (porting a caso di roba android che non scarica nessuno nemmeno da google play).
    non+autenticato
  • Trovo molto strano che un'azienda prossima al fallimento produca telefoni ad un prezzo così esorbitante: lo Z10 quando uscì costava ben di più di altri smartphone dello stesso livello o di livello ben più alto.

    Francamente proprio non capisco.
  • - Scritto da: The Dude
    > Trovo molto strano che un'azienda prossima al
    > fallimento produca telefoni ad un prezzo così
    > esorbitante: lo Z10 quando uscì costava ben di
    > più di altri smartphone dello stesso livello o di
    > livello ben più
    > alto.

    Blackberry non è una LG o Samsung qualsiasi. Il suo posizionamento era al top del mercato e quindi i suoi prodotti hanno prezzi proporzionati.
    Solo che al top non riesce a starci più, da cui il fallimento.
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: The Dude
    > > Trovo molto strano che un'azienda prossima al
    > > fallimento produca telefoni ad un prezzo così
    > > esorbitante: lo Z10 quando uscì costava ben
    > di
    > > più di altri smartphone dello stesso livello
    > o
    > di
    > > livello ben più
    > > alto.
    >
    > Blackberry non è una LG o Samsung qualsiasi. Il
    > suo posizionamento era al top del mercato e
    > quindi i suoi prodotti hanno prezzi
    > proporzionati.
    > Solo che al top non riesce a starci più, da cui
    > il
    > fallimento.
    Se non erro, lo Z10 è uscito nel primo trimestre 2013, quando il market share di BB/RIM si era già molto ridotto. L'azienda non era posizionata al top del mercato già da un bel po'.

    Fra l'altro mi pare di ricordare che parte del problema sia stata anche un'attesa molto lunga per l'uscita questi prodotti con BB10... nell'attesa, molti utenti avevano già abbandonato il brand, giusto?
    Comunque, credo -ma sto soltanto dando un'impressione personale- che un grosso colpo RIM l'abbia già ricevuto diversi anni fa, quando uscì il primo BB Storm, che avrebbe dovuto essere la risposta all'iPhone ed invece fu viziato da un software troppo lento e dal sistema di schermo-pulsantone che non era molto pratico. Magari modelli successivi (ad esempio Storm 2 e Torch) saranno stati più "reattivi" (non ho provato granché Storm 2 e Torch, ma ricordo che lo stesso Storm 1, dopo un aggiornamento firmware, migliorò un po'), ma oramai la delusione agli utenti mi sa che c'era stata...

    Detto questo, mi spiace davvero per BlackBerry... un po' come mi dispiace per il glorioso Symbian...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio

    > Detto questo, mi spiace davvero per BlackBerry...
    > un po' come mi dispiace per il glorioso
    > Symbian...

    A me BlackBerry non è mai stata molto simpatica, i suoi prodotti li ho sempre visti come 'antiquati' e sopravvalutati. Però leggendo la storia dell'azienda, mi pare su ArsTechnica (ora non ho il link sottomano) che ha ripercorso tutta sua storia, non si può fare a meno di ammirare lo sviluppo di un'azienda sicuramente innovativa e il genio del suo fondatore (e anche il genio commerciale del suo socio).

    Solo che innovazione all'epoca significava HARDWARE: sfruttamento delle nuove opportunità che le reti wireless presentavano. Con l'entrata di Apple l'innovazione si è spostata sul SOFTWARE e quindi, come tutte le altre case storiche di cellulari, è rimasta spiazzata e ci ha messo troppo per reagire.
  • ve li ricordati gli anti-apple quando io e altri dicevamo nel 2008 che RIM (ora blackberry) era morta cosa ci rispondevano?

    "ahah ma stai zitto che nessuno ha un sistema per il lavoro come il bb!! iPhone fallirà".

    Oggi, settembre 2013 iPhone è usatissimo anche sul lavoro, e BlackBerry sta fallendo.

    Ora quelli che dicevano quelle assurdità non alzano più la cresta. Ma vedrete che qualcuno si farà sempre vivo per non darsi per vinto. Aspettate e vedrete.
    non+autenticato
  • ora un z10 lo vendono a 250 350 euro
    magari se scende parecchio lo compro l costo di produzione a quanto ammonta ? non piu di 100 euroimmagino
    non+autenticato
  • Più o meno come l'ultimo iPhone 5s A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)