Mauro Vecchio

Instagram, pubblicità nel flusso fotografico

L'applicazione controllata da Facebook implementerà immagini e video pubblicitari all'interno del feed dei singoli utenti statunitensi. Che potranno nascondere e segnalare i contenuti caricati dai vari marchi

Roma - Con i suoi 150 milioni di utenti, la piattaforma di condivisione fotografica Instagram inizierà a montare immagini e filmati pubblicitari all'interno del flusso di contenuti visualizzato dagli account statunitensi. In un post pubblicato sul suo blog ufficiale, l'applicazione controllata da Facebook promette un'introduzione lenta e graduale dei contenuti caricati dai marchi più famosi legati alla rete social.

I primi tester negli Stati Uniti visualizzeranno delle immagini in maniera fluida all'interno del feed, in modo che gli stessi contenuti pubblicitari non disturbino troppo o stonino con il resto dei caricamenti.

Instagram non vuole annoiare i suoi utenti, che potranno comunque decidere di nascondere le inserzioni o addirittura segnalarle allo staff in caso di contenuti sgraditi.
È chiaro che l'inserimento di immagini o video pubblicitari - gli utenti li visualizzeranno anche se non seguono un determinato brand - avrà dei risvolti più delicati rispetto a quelli evidenziati su Facebook. Instagram è infatti basato sulle fotografie e sulle condivisioni degli utenti, che ora verranno inframezzate da contenuti - pur di alta qualità, come assicurato dai responsabili dell'app - di marchi e aziende molto social. (M.V.)
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia Instagram, pubblicità nel flusso fotografico
Ordina