Il G5 salta nei server sottiletta di IBM

La multinazionale dell'informatica utilizzerà nei suoi nuovi server blade lo stesso processore a 64 bit adottato dai Power Mac di Apple. Per ridurre i prezzi

Armonk (USA) - IBM ha svelato una nuova linea di server blade a basso consumo basati sullo stesso processore a 64 bit, il PowerPC 970, che equipaggia la famiglia di computer Power Mac G5 di Apple.

Il nuovo sistema, chiamato eServer BladeCenter JS20, è il primo server blade di IBM ad adottare processori a 64 bit; nonostante questo, l'azienda ha sottolineato come il suo prezzo, che partirà da 2.699 dollari per la versione base dual-processor, sarà praticamente uguale a quello che caratterizza l'attuale modello HS20 basato su processori a 32 bit (Xeon).

Big Blue conta di lanciare il suo nuovo server blade nel segmento dell'high-performance computing, uno spazio dove andrà a rivaleggiare con gli Opteron di AMD, gli Itanium 2 a basso consumo (noti con il nome in codice Deerfield) di Intel e alcune versioni dei processori Sparc di Sun.
Il PowerPC 970 ha già fatto il suo ingresso nel settore dei computer ad alte prestazioni grazie alla Virginia Polytechnic Institute and State University, un'università americana che ha realizzato un supercomputer, battezzato Big Mac, composto da un cluster di oltre 1.000 Power Mac G5 bi-processore in grado di fornire una potenza di calcolo complessiva di oltre 10 TFlop/s: tale capacità di elaborazione ha consentito a Big Mac di piazzarsi terzo nella nuova classifica stilata da Top500.org.

Il JS20 si adatterà allo stesso chassis dell'HS20 e sarà equipaggiato, nella configurazione standard, cone processori a 1,6 GHz, 512 MB di memoria, scheda di rete Gigabit Ethernet, ed un controller ATA-100. Come sistema operativo, i clienti potranno scegliere fra le distribuzioni Linux di SuSE e TurboLinux: IBM introdurrà il supporto alla propria versione di Unix, AIX, durante la metà del prossimo anno. Più o meno nello stesso periodo il colosso di Armonk ha anche pianificato il rilascio di una versione del PowerPC 970 con clock a 2,4 GHz.
TAG: hw
47 Commenti alla Notizia Il G5 salta nei server sottiletta di IBM
Ordina
  • L'avevo segnalato qualche tempo fa:
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=4712...
    Il tipo che ha fotografato l'arrivo dei g5 è stato licenziatoTriste
    www.michaelhanscom.com/eclecticism/2003/10/even_microsoft_.html
    Hyde
    702
  • ...ma il G5 non doveva essere lo scarto...una schifezza...
    il peggio del peggio se paragonato al mondo x86....

    eppure....ma guarda un po...toh!
    http://www.top500.org/list/2003/11/
    Annoiato

    (lasciando perdere l'heart-simulator al quale mi tolgo tanto di cappello)

    ...sopra di lui ci sono gli Alpha... e sotto.... XEON.... ITANIUM2, OPTERON....ma che strano...curioso....

    e cume se spiega sto' fatto?

    ...peccato che non viene citato anche l'OS utilizzato... vorrei tanto vedere M$ dove si colloca...
    Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...ma il G5 non doveva essere lo
    > scarto...una schifezza...
    > il peggio del peggio se paragonato al mondo
    > x86....
    >
    > eppure....ma guarda un po...toh!
    > http://www.top500.org/list/2003/11/
    > Annoiato
    >
    > (lasciando perdere l'heart-simulator al
    > quale mi tolgo tanto di cappello)
    >
    > ...sopra di lui ci sono gli Alpha... e
    > sotto.... XEON.... ITANIUM2, OPTERON....ma
    > che strano...curioso....
    >
    > e cume se spiega sto' fatto?
    >
    > ...peccato che non viene citato anche l'OS
    > utilizzato... vorrei tanto vedere M$ dove si
    > colloca...
    > Sorride


    Windows in un cluster di quel tipo? Non scherziamo....
    non+autenticato

  • > ...peccato che non viene citato anche l'OS
    > utilizzato... vorrei tanto vedere M$ dove si
    > colloca...
    > Sorride

    guarda qui www.tpc.org e guarda il rapporto prezzo/performance ....

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > ...peccato che non viene citato anche l'OS
    > > utilizzato... vorrei tanto vedere M$ dove
    > si
    > > colloca...
    > > Sorride
    >
    > guarda qui www.tpc.org e guarda il rapporto
    > prezzo/performance ....
    >
    > Ciao


    Primo: la macchina più grande con Windows, monta poco più di 200 processori, qui si parla di supercluster.
    Secondo: il supercluster Apple costa meno della metà del clusterino Windows da 200 cpu....e ne monta (di cpu) 2200.
    Considerando che OSX Server costa meno (e di molto) di Windows Server e che ha compresi nel prezzo i client "illimitati".......basterà aspettare che aggiornino quella tabella che hai postato.

    Oltretutto non mi sembra chiaro come un cluster HP possa essere basato su "Pentium III Xeon".......ma chi cavolaccio l'ha preparate 'ste tabelle?
    non+autenticato
  • >
    >
    > Primo: la macchina più grande con Windows,
    > monta poco più di 200 processori, qui si
    > parla di supercluster.

    Cosa che Windows non gestisce visto che non ha moduli di calcolo parallelo ....


    > Secondo: il supercluster Apple costa meno
    > della metà del clusterino Windows da 200
    > cpu....e ne monta (di cpu) 2200.
    > Considerando che OSX Server costa meno (e di
    > molto) di Windows Server e che ha compresi
    > nel prezzo i client
    > "illimitati".......basterà aspettare che
    > aggiornino quella tabella che hai postato.

    Dimmi quale DBMS gira su MacOs.....


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > Primo: la macchina più grande con Windows,
    > > monta poco più di 200 processori, qui si
    > > parla di supercluster.
    >
    > Cosa che Windows non gestisce visto che non
    > ha moduli di calcolo parallelo ....
    >
    >
    > > Secondo: il supercluster Apple costa meno
    > > della metà del clusterino Windows da 200
    > > cpu....e ne monta (di cpu) 2200.
    > > Considerando che OSX Server costa meno (e
    > di
    > > molto) di Windows Server e che ha compresi
    > > nel prezzo i client
    > > "illimitati".......basterà aspettare che
    > > aggiornino quella tabella che hai postato.
    >
    > Dimmi quale DBMS gira su MacOs.....
    >
    >
    Sta per uscire Oracle 9 per MacOSX Server...
    non+autenticato

  • > >
    > >
    > Sta per uscire Oracle 9 per MacOSX Server...


    quando?
    oppure è come quando dite che Linux diventerà un SO per desktop....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > >
    > > >
    > > Sta per uscire Oracle 9 per MacOSX
    > Server...
    >
    >
    > quando?
    > oppure è come quando dite che Linux
    > diventerà un SO per desktop....

    per il momento esiste questo per OSX
    Oracle9i JDeveloper
    http://guide.apple.com/it/action.lasso?-database=m...

    non+autenticato

  • >
    > eppure....ma guarda un po...toh!
    > http://www.top500.org/list/2003/11/
    > Annoiato

    Fico ... adesso aspettiamo l'ottimizzazione del solito filtro per photoshop .......

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > >
    > > eppure....ma guarda un po...toh!
    > > http://www.top500.org/list/2003/11/
    > > Annoiato
    >
    > Fico ... adesso aspettiamo l'ottimizzazione
    > del solito filtro per photoshop .......
    >

    ti riferisci al plug-in del 7:
    http://www.adobe.com/support/downloads/detail.jsp?...

    oppure a Photoshop 8 che è già ottimizzato G5?
    http://www.adobe.com/products/photoshop/systemreqs...

    guarda che è il plug-in a 64bit per Win che "devi aspettare"....
    non+autenticato

  • >
    > ti riferisci al plug-in del 7:
    > http://www.adobe.com/support/downloads/detail
    >
    > oppure a Photoshop 8 che è già ottimizzato
    > G5?
    > http://www.adobe.com/products/photoshop/syste
    >

    no il filtro per sfruttare 2200 processori ....
    non+autenticato
  • ora anche i mac user hanno un pc IBM-compatibile hihihihi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ora anche i mac user hanno un pc
    > IBM-compatibile hihihihi


    veramente processori ibm & motorola ci sono sempre stati nei Mac!
    :)
    non+autenticato
  • Qualcuno ai tempi scrisse che G5 era lo scarto di IBM... tanto che non voleva nemmeno usarlo..... quindi?Sorride
    Venghino siori e siori Troll

    Cya
    WarfoX
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno ai tempi scrisse che G5 era lo
    > scarto di IBM... tanto che non voleva
    > nemmeno usarlo..... quindi?Sorride
    > Venghino siori e siori Troll
    >

    quindi è il processore di fascia bassa di IBM .... che andrà a sostituire i precedenti Xeon ...

    Cosà questo G5 in più di un Opteron?(a parte il prezzo più alto)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Qualcuno ai tempi scrisse che G5 era lo
    > > scarto di IBM... tanto che non voleva
    > > nemmeno usarlo..... quindi?Sorride
    > > Venghino siori e siori Troll
    > >
    >
    > quindi è il processore di fascia bassa di
    > IBM .... che andrà a sostituire i precedenti
    > Xeon ...
    >
    > Cosà questo G5 in più di un Opteron?(a parte
    > il prezzo più alto)

    Che e' adottato da Apple, e lo posso usare con MacOS X.
    Ma sono scelte personali, dal mio punto di vista sono decisamente soddisfatto, da tempo aspettavo il G5.
    E poi posso solo essere felice se anche IBM ha intenzione di utilizzarlo nei propri prodotti, questo significa che ha un motivo in piu' per migliorarlo.

    Dal punto di vista prestazioni mi piacerebbe vedere dei confronti tra macchine che utilizzando un sisop simile, in questo linux potrebbe essere un buon paragone. Avete link di prove/confoti tra G5 e Opteron o simili fatti con linux?
    Anche se alla fine a me interessa utilizzare MacOS quindi mi "accontento" del G5 in ogni caso.


    saluti
    Ale

    p.s.
    domanda: ll'Opteron: e' destinato al "mondo" desktop come l'Apple G5, ovvero lo posso comprare e lo utilizzo come un PIV oppure un Athlon XP con Windows 2k o Windows XP? Scusate l'ignoranza, non e' una polemica e solo una domanda per capirci un po' di piu'. grazie

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Cosà questo G5 in più di un Opteron?(a
    > parte
    > > il prezzo più alto)

    Che e' una CPU RISC pura, gli AMD sono invece delle CPU ibride con core Alpha (Digital) e un traduttore di istruzioni x86.
    Il prezzo piu' alto del PowerPC non e' dovuto ad altro che alla scarsa diffusione al confronto del mercato PC. Altrimenti potrebbe benissimo costare meno perche' e' meno complesso come architettura (e maggiore complessita' non significa anche migliore).

    > Che e' adottato da Apple, e lo posso usare
    > con MacOS X.

    No, MacOS gira solo su Macintosh.
    Quando fu definito lo standard per le macchine PowerPC fu definita la PReP (PowerPC Reference Platform). La Apple collaboro' con IBM e altri al progetto ma volle una clausola, per potersi fare la PReP+CHRP (Common Hardware Reference Platform).
    Una macchina PReP non e' anche CHRP, una macchina CHRP e' anche PReP. Un Mac e' CHRP, un computer con PowerPC e' di solito PReP ma per essere anche CHRP deve pagare delle royalty ad Apple che difficilmente le vende.
    E' un trucco commerciale per evitare che vengano fuori dei cloni Mac. Vi ricordate la vicenda con quella ditta di cui non ricordo il nome che aveva avuto in licenza l'architettura Mac e faceva cloni migliori degli Apple? E quando arrivo' Jobs si ricomprarono tutti i diritti pentiti di averli venduti.

    > ...
    > Dal punto di vista prestazioni mi piacerebbe
    > vedere dei confronti tra macchine che
    > utilizzando un sisop simile, in questo linux
    > potrebbe essere un buon paragone. Avete link
    > di prove/confoti tra G5 e Opteron o simili
    > fatti con linux?

    Il G5 e' una gran CPU. Ne comprai il libro sull'assembly quando nacque il PPC601. Un'eleganza sia nel linguaggio che nell'architettura che non ha eguali, manco Sparc e Alpha (eccezionale per la virgola mobile pero') sono cosi' raffinati. Forse i MIPS di Silicon Graphics.

    La velocita' effettiva di un PowerPC e' volendo anche inferiore ad uno Xeon o un AMD.
    Ma c'e' da tenere conto che il PowerPC e' clockato molti Mhz in meno e anche a parita di clock dissipa e scalda molto meno.
    La velocita' pura pero' non e' la cosa piu' importante. I processori RISC e il PowerPC in particolar modo che ha anche le Altivec (istruzioni per lavorare su dati multimediali) tipo MMX) hanno una responsivita' del sistema diversa.
    Ossia il sistema e' meglio integrato e funziona meglio, ha tempi di latenza inferiori per le operazioni di I/O. E' anche vero che il mondo PC paga per la miriade di hardware in commercio non propriamente ben progettato e integrato con le varie motherboard in commercio.
    Alla fine anche se i valori assoluti di istruzioni per secondo o numero di frame renderizzati e' a favore di un PC ultrapompato con Athlon, l'uso globale, la fluidita' e il multiasking specie per le operazioni di I/O e' migliore sulle macchine PowerPC. Hai l'impressione di avere una macchina piu' veloce e piu' brillante.

    > domanda: ll'Opteron: e' destinato al "mondo"
    > desktop come l'Apple G5, ovvero lo posso
    > comprare e lo utilizzo come un PIV oppure un
    > Athlon XP con Windows 2k o Windows XP?
    > Scusate l'ignoranza, non e' una polemica e
    > solo una domanda per capirci un po' di piu'.
    > grazie

    Direi di si.
    Ma e' il sistema operativo che devi metterci su a darti l'utilizzo simil-desktop o server.
    Va in questo sito: http://www.mini-itx.com
    e in fondo vai nella sezione del mese di settembre 2003, scorrendo tra i progetti al centro c'e' una motherboard dei nuovi AmigaOne ossia una motherboard PReP PowerPC in miniatura con slot PCI e processore intercambiabile montato su doughter board.
    Io sto cercando di ordinare uno di quelli.
    Puoi farci quello che vuoi montando anche Linux PowerPC (YellowDog, Debian, Mandrake). E fanculo a Palladium.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
    mechano@punto-informatico.it
  • Grazie per le info!!

    ale
    non+autenticato

  • > Il G5 e' una gran CPU. Ne comprai il libro
    > sull'assembly quando nacque il PPC601.
    > Un'eleganza sia nel linguaggio che
    > nell'architettura che non ha eguali, manco
    > Sparc e Alpha (eccezionale per la virgola
    > mobile pero') sono cosi' raffinati.

    Eccheccazzo, ma stiamo parlando di processori e assembly o di poesie?
    Mentre scrivevi questo commento, la tua anima guardava verso il freddo mare dello stretto centellinando dell'armagnac, vero?Sorride

    > Forse i
    > MIPS di Silicon Graphics.

    Ma i mips non li fa la RSI Logic?

    -john j Benjamin

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Eccheccazzo, ma stiamo parlando di
    > processori e assembly o di poesie?
    > Mentre scrivevi questo commento, la tua
    > anima guardava verso il freddo mare dello
    > stretto centellinando dell'armagnac, vero?
    > Sorride

    C'e' una particolairta' che distingue una CPU da un'altra, a parte la qualita' dell'assemply che con poche istruzioni ti permette cose che con altre CPU devi diventar matto, c'e' anche la possibilta' di calcolare con particolare precisione quanti cicli ti durera' un'istruzione. In modo da ruscira a sapere in anticipo in quale momento ti verra' eseguita una data operazione. Molto importante in tanti ambiti.

    > > Forse i
    > > MIPS di Silicon Graphics.
    >
    > Ma i mips non li fa la RSI Logic?

    Il chipmaker.
    Ma SGI partecipa attivamente al suo sviluppo e ne ha sviluppato molte caratteristiche e funzioni in proprio.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano

  • > C'e' una particolairta' che distingue una
    > CPU da un'altra, a parte la qualita'
    > dell'assemply che con poche istruzioni ti
    > permette cose che con altre CPU devi
    > diventar matto,

    Quindi prediligi i CISC ai RISC?
    Parlo da profano ma, ad occhio e croce, non direi che l'obiettivo dell'assembly sia la potenza espressiva.
    Se cerchi linguaggi espressivi devi rivolgerti ai linguaggi di alto livello o meglio ancora ai linguaggi ad oggetti.
    Se l'assembly avesse gia' una buona potenza espressiva, nessuno avrebbe sentito l'esigenza di inventarsi linguaggi ad alto o altissimo livello come C, Pascal, SmallTalk, Eiffell, Java etc. etc.
    Ma forse non ho capito cosa vuoi dire.

    >c'e' anche la possibilta' di
    > calcolare con particolare precisione quanti
    > cicli ti durera' un'istruzione. In modo da
    > ruscira a sapere in anticipo in quale
    > momento ti verra' eseguita una data
    > operazione. Molto importante in tanti
    > ambiti.

    Non credo di capirti.
    Stai dicendo che ci sono processori la cui architettura ti impedisce di capire l'esatta sequenza con la quale verranno eseguite le operazioni?

    >    
    > > > Forse i
    > > > MIPS di Silicon Graphics.
    > >
    > > Ma i mips non li fa la RSI Logic?
    >
    > Il chipmaker.

    Ma chipmaker non vuol dire "quello che fa il chip"?Sorride

    > Ma SGI partecipa attivamente al suo sviluppo
    > e ne ha sviluppato molte caratteristiche e
    > funzioni in proprio.

    Tipo?


    ciao ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Mechano
    > Puoi farci quello che vuoi montando anche
    > Linux PowerPC (YellowDog, Debian,
    > Mandrake).
    > E fanculo a Palladium.

    Questa mi pare una considerazione degna di nota (a parte la mandrake, tanto per dire).

    Chi avrà effettivamente bisogno di un PC nell'era palladium potrà senz'altro orientarsi su una scelta del genere (o su una seria workstation, se ne ha DAVVERO bisogno).
    non+autenticato

  • >
    > p.s.
    > domanda: ll'Opteron: e' destinato al "mondo"
    > desktop come l'Apple G5, ovvero lo posso
    > comprare e lo utilizzo come un PIV oppure un
    > Athlon XP con Windows 2k o Windows XP?
    > Scusate l'ignoranza, non e' una polemica e
    > solo una domanda per capirci un po' di piu'.
    > grazie
    >
    se lo vuoi utilizzare su un pc normale devi comprare l'athlon 64 che è la verione desktop degli opteron e lo utilizzi con windows xp a 64 bit
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > domanda: ll'Opteron: e' destinato al "mondo"
    > desktop come l'Apple G5, ovvero lo posso
    > comprare e lo utilizzo come un PIV oppure un
    > Athlon XP con Windows 2k o Windows XP?
    > Scusate l'ignoranza, non e' una polemica e
    > solo una domanda per capirci un po' di piu'.
    > grazie

    Ah se volevi chiedere se puoi usare Winzozz su PowerPC, la risposta e' no.
    WindowsNT per PowerPC e poi la versione per Alpha sono stati dismessi da qualche anno ormai.
    Daltronde non riescono a star dietro ai bachi della sola versione per Intel figuriamoci mantenere programmatori anche per altre architetture.
    Quindi su PowerPC hai tutta una serie di sistemi operativi "alternativi" che non sono Windoze.

    Integrity, RTMX, Linux, AmigaOS, BeOS, eCOS, NetBSD, FreeBSD, AIX,

    sono alcuni dei sistemi operativi che girano su macchine PowerPC (PReP). Non c'e' certo Windog.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
    mechano@punto-informatico.it


  • Ci faccio un bel pensierone...

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > Ci faccio un bel pensierone...
    >

    mha .. Aix .. lasciamo dove sta bene .. sui power Sorride


  • > Ci faccio un bel pensierone...
    >

    Non discuto sulle qualita' di AIX ma considera che per IBM AIX e' un pachiderma ormai morto... mantenere e investire sul software proprietario quando i guadagni li fai sulla vendita dell'hardware e' un costo fisso inutile... ecco perche' si sono buttati su Linux e stanno cercando in tutti i modi di far switchare i propri clienti su di esso: molto piu' semplice da mantenere al passo con i tempi e con una comunita' che ci lavora anche senza di te, senza contare i servizi di supporto ormai diffusi anche all'esterno.

    AIX ormai e' un s.o. di nicchia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Ci faccio un bel pensierone...
    > >
    >
    > Non discuto sulle qualita' di AIX ma
    > considera che per IBM AIX e' un pachiderma
    > ormai morto... mantenere e investire sul
    > software proprietario quando i guadagni li
    > fai sulla vendita dell'hardware e' un costo
    > fisso inutile... ecco perche' si sono
    > buttati su Linux e stanno cercando in tutti
    > i modi di far switchare i propri clienti su
    > di esso: molto piu' semplice da mantenere al
    > passo con i tempi e con una comunita' che ci
    > lavora anche senza di te, senza contare i
    > servizi di supporto ormai diffusi anche
    > all'esterno.
    >
    > AIX ormai e' un s.o. di nicchia.


    non so quanto possa essere vero .. bhe diciamo che hanno un'installato abbastanza esteso .. e non credo che smettano di supportarlo cosi' .. solo perche' linux sta avendo successo .. ricorda che ci sono sistemi risc ibm particolarmente performanti e costosi su cui la opzione AIX e' ancora l'unica che abbia senso ..

CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)