Luca Annunziata

L'Europa vigilerÓ sul fisco dell'IT

Annunciata una commissione che vaglierÓ l'attuale assetto e le pieghe del sistema contributivo continentale. Al centro la perdurante polemica sul regime di tassazione favorevole per le aziende della Silicon Valley

Roma - L'attuale regime di tassazione per le operazioni delle grandi aziende IT sarà soggetto a un'analisi da parte della Commissione dell'Unione Europea: lo ha annunciato il commissario Algirdas Semeta, in possesso delle specifiche deleghe in materia fiscale, che per il momento chiarisce di voler rivedere l'intero apparato per valutarne l'efficacia rispetto allo attuale scenario economico. Profondamente diverso da quello in cui il fisco del Vecchio Continente è stato concepito.

"L'attuale sistema di tassazione è sato concepito in un era precedente ai computer... Non è quindi una sorpresa che spesso si trovi in contraddizione con la moderna economia digitale - ha spiegato Semeta - La tassazione non deve essere un ostacolo per tutto quanto di buono produce la rivoluzione digitale. Tuttavia, dobbiamo assicurarci che il settore digitale giochi pulito e paghi correttamente". In altre parole, la UE ha deciso di tentare di dirimere la questione che da tempo vede su fronti opposti le dotCOM d'Oltreoceano, che si infilano nelle pieghe del fisco, e gli stati membri: entro il prossimo mese dovrebbe insediarsi un'apposita task-force che metta in campo l'esperienza di politici ed funzionari europei per disegnare un nuovo regime di tassazione comunitario da instaurare nel prossimo futuro (probabilmente dopo le elezioni del 2014).

Il tema con cui la Commissione ha deciso di confrontarsi è di quelli scivolosi: le grandi aziende della Silicon Valley (e non solo) sfuggono alla classificazione tradizionale, mancando spesso di stabilimenti di produzione e mantenendo ristrette rappresentanze nei paesi nei quali operano. Anche grazie a questa particolarità, e per via di come sono strutturate le loro operazioni, approfittano di alcune possibilità garantite da regimi fiscali favorevoli come quelli irlandesi o del Lussemburgo per concentrare la raccolta del fatturato e minimizzare i versamenti fiscali. Secondo alcuni si tratterebbe di un approccio doloso, volto a distrarre le dovute imposte nei paesi nei quali viene generato il profitto per dirottare i capitali dove la mano del fisco è più leggera.
Apple, ad esempio, è appena uscita indenne da uno scrutinio avviato dalle autorità USA su questo tipo di pratiche, ma potrebbe presto dover affrontare la decisione dell'Irlanda di rinnovare il proprio assetto fiscale: oltre a Cupertino ci sono moltissime altre aziende statunitensi che mantengono una nutrita rappresentanza e concentrano le operazioni europee in Irlanda, basti pensare ad Amazon o Intel, ma la lista è piuttosto lunga. L'Italia non è esente da questa sorta di caccia al fatturato: in Parlamento è stato presentato un pacchetto di emendamenti volto proprio a rendere più complesso e stringente il regime fiscale che riguarda le aziende IT che operino nel Belpaese.

Luca Annunziata
21 Commenti alla Notizia L'Europa vigilerÓ sul fisco dell'IT
Ordina
  • e all IT che gliene importa ?
    se compro un contenuto digitale (giochi da 60 euro) sui servizi online sony-psn non avrò mai un benechè minimo scontrino/ricevuta.
    in negozio fisico si, ma online ... ciao ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gianni
    > e all IT che gliene importa ?
    > se compro un contenuto digitale (giochi da 60
    > euro) sui servizi online sony-psn

    ...sei un incosciente!!!

    SONY VA BOICOTTATA!
  • - Scritto da: panda rossa
    > SONY VA BOICOTTATA!
    Che mi sono perso? Perché va boicottata?
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > - Scritto da: panda rossa
    > > SONY VA BOICOTTATA!
    > Che mi sono perso? Perché va boicottata?
    Principalmente per un caso che rimarra' per sempre negli annali della Storia delle Major malvagie : il sony rootkit.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Sony_BMG_copy_protect...
  • Mi preoccupano più tutti quelli ancora non scoperti. Sony non può più farsi beccare o finirebbe veramente male, già solo con quella storia più il buco del PSN ha avuto una mazzata economica non da ridere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: kaiserxol
    > Mi preoccupano più tutti quelli ancora non
    > scoperti. Sony non può più farsi beccare o
    > finirebbe veramente male, già solo con quella
    > storia più il buco del PSN ha avuto una mazzata
    > economica non da
    > ridere!
    appro' di playstation, la sony ne combino' un altra grave. Nel 2011 denuncio' e voleva far arrestare per n-mila reati il GeoHot, "reo" di aver jailbreakato la psx3.
    L'attacco ai siti sony in effetti scaturi' come rappresaglia a questa strunzata.

    Geohot e la sony poi raggiunsero un accordo stragiudiziale dopo svari mesi di tormenti.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > SONY VA BOICOTTATA!

    boicottala te, io mi tengo le due ps3.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gianni
    > - Scritto da: panda rossa

    > > SONY VA BOICOTTATA!

    > boicottala te, io mi tengo le due ps3.

    Manco te le avessero regalateA bocca aperta
    E come mai hai comprato un doppione ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: gianni
    > e all IT che gliene importa ?
    > se compro un contenuto digitale (giochi da 60
    > euro) sui servizi online sony-psn non avrò mai un
    > benechè minimo
    > scontrino/ricevuta.
    > in negozio fisico si, ma online ... ciao ciao.

    Però i servizi on-line li paghi obbligatoriamente con metodi tracciabili (e la ricevuta te la mandano comunque in qualche modo, che tu la conservi o meno)
  • Online non fanno ricevute ? Ehm, sicuro ?
  • nè dell abbonamento psn , nè dei contenuti pagati.
    non+autenticato
  • "in Parlamento è stato presentato un pacchetto di emendamenti volto proprio a rendere più complesso e stringente il regime fiscale".

    Se la capissero, una buona volta, che più il sistema è complesso, più è facile trovare qualche scappatoia, qualche "bug". E in queste scappatoie ci si infilano agevolmente le grandi realtà che possono permettersi di assoldare grossi studi zeppi di commercialisti e fiscalisti senza scrupoli. Le piccole realtà, invece, annegano sempre di più nella pletora di regole, regolette, cavilli e commi e, anche se volessero rispettare tutte le regole, prima o poi non ci riescono PERCHE' SONO TROPPE!!!
    Le leggi ed i regolamenti sono da era pre-informatica soprattutto perché la totalità di coloro che le pensano e le promulgano non sanno neanche da che parte si accende un PC.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 ottobre 2013 15.50
    -----------------------------------------------------------
  • > Le piccole realtà, invece, annegano
    > sempre di più nella pletora di regole, regolette,
    > cavilli e commi e, anche se volessero rispettare
    > tutte le regole, prima o poi non ci riescono
    > PERCHE' SONO
    > TROPPE!!!

    Però i giudici ammettono che i piccoli faticano a pagare l'Iva e li assolvono (nel senso che non ci sono conseguenze: poi un bel giorno l'Iva va pagata comunque):

    http://milano.repubblica.it/cronaca/2013/10/24/new...


    > Le leggi ed i regolamenti sono da era
    > pre-informatica soprattutto perché la totalità di
    > coloro che le pensano e le promulgano non sanno
    > neanche da che parte si accende un
    > PC.


    Ohibò. E allora perché queste stesse persone 12 anni fa avevano lanciato in parlamento le tre I "Internet, Impresa, Inglese"?
    Dici che le tre I erano per gli altri, e non per sé stessi? Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robertino

    > Ohibò. E allora perché queste stesse persone 12
    > anni fa avevano lanciato in parlamento le tre I
    > "Internet, Impresa,
    > Inglese"?
    qualcuno pensava stessero per Idiozia Imperante in ItaliaOcchiolino
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Robertino
    >
    > > Ohibò. E allora perché queste stesse persone 12
    > > anni fa avevano lanciato in parlamento le tre I
    > > "Internet, Impresa,
    > > Inglese"?
    > qualcuno pensava stessero per Idiozia Imperante
    > in Italia
    >Occhiolino

    Allora io mi sbagliavo. Pensavo stessero per "Istituzioni Insipienti ed Impenitenti"
  • - Scritto da: Robertino

    > > PERCHE' SONO
    > > TROPPE!!!
    >
    > Però i giudici ammettono che i piccoli faticano a
    > pagare l'Iva e li assolvono (nel senso che non ci
    > sono conseguenze: poi un bel giorno l'Iva va
    > pagata
    > comunque):
    >
    > http://milano.repubblica.it/cronaca/2013/10/24/new

    Che gentili. Ti concedono di pagarla più avanti, naturalmente con i dovuti interessi...

    >
    >
    > > Le leggi ed i regolamenti sono da era
    > > pre-informatica soprattutto perché la
    > totalità
    > di
    > > coloro che le pensano e le promulgano non
    > sanno
    > > neanche da che parte si accende un
    > > PC.
    >
    >
    > Ohibò. E allora perché queste stesse persone 12
    > anni fa avevano lanciato in parlamento le tre I
    > "Internet, Impresa,
    > Inglese"?
    > Dici che le tre I erano per gli altri, e non per
    > sé stessi?
    > Newbie, inesperto

    Se è per questo, quelle tre I non si sono viste in nessun altro ambito
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > "in Parlamento è stato presentato un pacchetto di
    > emendamenti volto proprio a rendere più complesso
    > e stringente il regime
    > fiscale".
    >
    > Se la capissero, una buona volta, che più il
    > sistema è complesso, più è facile trovare qualche
    > scappatoia, qualche "bug". E in queste scappatoie
    > ci si infilano agevolmente le grandi realtà che
    > possono permettersi di assoldare grossi studi
    > zeppi di commercialisti e fiscalisti senza
    > scrupoli.
    Giusto.

    Anche se io inizierei a criticare proprio dal PRINCIPIO in apertura di articolo.
    Che caspita c'entrano le "aziende IT" IN SE'? non e' che siano geneticamente diverse dalle altre.
    Panini olandesi, scatole cinesi, trustee company, cartiere ecc le usano anche istituti finanziari, multiutility ecc ecc.
  • - Scritto da: bubba

    >
    > Anche se io inizierei a criticare proprio dal
    > PRINCIPIO in apertura di articolo.
    >
    > Che caspita c'entrano le "aziende IT" IN SE'? non
    > e' che siano geneticamente diverse dalle altre.
    >
    > Panini olandesi, scatole cinesi, trustee company,
    > cartiere ecc le usano anche istituti finanziari,
    > multiutility ecc
    > ecc.

    Sai, bisognava incentivare la "new economy"
  • - Scritto da: Skywalkersenior
    > - Scritto da: bubba
    >
    > >
    > > Anche se io inizierei a criticare proprio dal
    > > PRINCIPIO in apertura di articolo.
    > >
    > > Che caspita c'entrano le "aziende IT" IN
    > SE'?
    > non
    > > e' che siano geneticamente diverse dalle
    > altre.
    > >
    > > Panini olandesi, scatole cinesi, trustee
    > company,
    > > cartiere ecc le usano anche istituti
    > finanziari,
    > > multiutility ecc
    > > ecc.
    >
    > Sai, bisognava incentivare la "new economy"
    e non potevano invece disincentivarle -tutte- da fare scatole cinesi & compagnia?Sorride
  • Quindi anche l'Italia vuole riformare il proprio fisco per renderlo più adatto alle aziende dell'IT? C'è già la coda fuori per venire a investire in Italia, grazie alla burocrazia snella e al sistema morbido per le aziende che assumono e che poi licenziano, dopo la riforma verranno perfino coi barconi a Lampedusa, gli imprenditori della Silicon Valley!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato