L'ECDL conquista anche la Toscana

Aumentano le regioni italiane dove la Patente europea del computer diviene la certificazione di riferimento per le competenze informatiche di base

Roma - Nulla ferma l'avanzata della European Computer Driving License (ECDL) in Italia: dopo Piemonte, Lombardia, Veneto e Lazio anche la Regione Toscana ha firmato un protocollo d'intesa per fare della ECDL la certificazione regionale delle capacità di base nell'utilizzo del computer.

Il protocollo firmato dalla Regione con l'AICA, l'associazione che gestisce la certificazione ECDL in Italia, prevede dunque che i cittadini toscani che otterranno l'ECDL potranno poi utilizzarla per presentarsi sul mercato del lavoro o per accedere a successivi percorsi formativi.

La certificazione ECDL di base, associata a quella ECDL Advanced, comporterà in Toscana il rilascio della qualifica di operatore informatico dopo circa 300 ore di corso.
"Il rilascio della qualifica di operatore informatico - si legge in una nota - viene effettuato dai centri per l'impiego regionali, su richiesta del lavoratore interessato che dovrà, ovviamente, dimostrare l'avvenuto conseguimento della certificazione. Quest?ultima si ottiene esclusivamente presso uno degli oltre 2000 (sono 163 nella sola Toscana) Test Center, le sedi d?esame abilitate da AICA, distribuiti in tutta Italia".

Le qualifiche ECDL, i percorsi di formazione, gli strumenti utilizzati e le conoscenze da acquisire sono raccontati dal sito dedicato dell'AICA che ne afferma lo status di super partes, cioè di una formazione indipendente da specifici prodotti e fornitori.
TAG: italia
84 Commenti alla Notizia L'ECDL conquista anche la Toscana
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)