La piccola HandEra sfida la grande Palm

Una piccola licenziataria del sistema operativo PalmOS ha svelato un nuovo palmare in grado di tenere testa ai più forzuti rivali e offrire caratteristiche interessanti, come due slot di espansione e display ad alta risoluzione

Des Moines (USA) - E ' una piccola azienda HandEra, appena 40 dipendenti, la più piccola licenziataria del sistema operativo PalmOS, e tuttavia sembra non avere timori reverenziali nei confronti dei suoi diretti avversari: Palm e Handspring.

HandEra ha infatti appena rilasciato un nuovo palmare, chiamato HandEra 330, che sembra portare nel mondo degli hand held Palm OS funzionalità interessanti, come un'ampia espansibilità e un display ad alta risoluzione.

Il nuovo "gingillo" di HandEra ha su per giù le stesse dimensioni di un Palm III, ma rispetto a questo è in grado di usare, primo fra gli hand held PalmOS, schede di espansione in formato CompactFlash (tipiche del mondo PocketPC), ha un jog dial, vanta un'autonomia circa doppia ed è dotato di un display ad alta risoluzione da 240x320 pixel che utilizza la modalità QVGA e si avvale di una retroilluminazione più efficiente.
Accanto allo slot CompactFlash, l'HandEra 330 offre anche un'espansione per schede MultiMedia e Secure Digital della stessa dimensione di quelle usate nei recenti Palm m50x.

Sebbene la battaglia commerciale con Palm e Handspring non si prospetti facile, HandEra spera, giocando bene le proprie carte, di poter presto divenire popolare fra coloro che cercano un palmare economico e leggero ma dotato di possibilità di espansione e funzionalità proprie di dispositivi di fascia più alta.

Il palmare, che costerà all'incirca 350$, verrà rilasciato fra poche settimane nella versione base dotata di una memoria di tipo flash di 2 MB e di una memoria RAM pari a 8 MB.
5 Commenti alla Notizia La piccola HandEra sfida la grande Palm
Ordina