Alfonso Maruccia

Radeon R9 290, AMD colpisce ancora

Sunnyvale continua a scompaginare le carte sul mercato delle GPU discrete con il suo nuovo prodotto, una sorta di R9 290X depotenziata ma caratterizzata da un rapporto prezzo/prestazioni a dir poco invitante

Roma - A breve distanza dal debutto ufficiale dell'architettura GCN 1.1 (Graphics Core Next) con Radeon R9 290X, AMD lancia ora la sua nuova unità discreta basata su GPU Hawaii, Radeon R9 290. Il livello di performance è ancora molto elevato, mentre quello che salta subito all'occhio è il prezzo estremamente competitivo con cui la società statunitense ha scelto di commercializzare la nuova soluzione per il gioco ad alte prestazioni su PC.

Radeon R9 290

La GPU Radeon R9 290 include 2560 stream processor (contro i 2816 della Radeon R9 290X), 160 texture unit (contro 176), 64 ROP (idem per la R9 290X) ed è caratterizzata da un clock base di 662MHz (727MHz) che aumenta fino a 947MHz (1000MHz) in modalità turbo. Anche qui la memoria è di 4 Gigabyte con ampiezza di bus a 512 bit, così come invariati restano il processo produttivo (28 nm), il numero complessivo di transistor del processore (6,2 miliardi) e il supporto garantito alle nuove API evolute di AMD meglio note come Mantle (per l'accesso a basso livello dell'hardware grafico) e TrueAudio.

Radeon R9 290

AMD sottolinea le qualità della sua nuova Radeon che permettono all'azienda di "cementare la propria posizione come fornitore di esperienze videoludiche definitive", qualità che comprendono anche il livello di prezzo (400 dollari) come diretta risposta alle riduzioni di prezzo decise da NVIDIA per le GeForce GTX 7X0 in seguito al debutto di Hawaii/GCN 1.1.
Le recensioni in laboratorio delle caratteristiche di Radeon R9 290 sottolineano le suddette qualità e rimarcano la brevissima distanza che intercorre, in quanto a prestazioni, tra la nuova GPU e la precedentemente commercializzata Radeon R9 290X.

Radeon R9 290

La nuova Radeon è capace di offrire il 97 per cento delle prestazioni di Radeon R9 290X con un costo inferiore di 150 dollari, sostengono le suddette recensioni, senza considerare che le performance sono superiori alla GeForce GTX 780 di NVIDIA (100 dollari in più).

Una scheda così potente e appetibile ha in sostanza la capacità di ridefinire il mercato delle GPU discrete, con l'unico, evidente difetto di essere molto più rumorosa rispetto alla concorrenza. E se le performance non bastassero, ad aggiungere valore alla proposta di AMD ci pensa la possibilità di avere in regalo tre videogiochi di primaria importanza assieme all'acquisto della scheda nei negozi.

Alfonso Maruccia

fonte immagini: 1, 2, 3
Notizie collegate
  • HardwareAMD Radeon, inizia l'era MantleDopo mesi di attesa, Sunnyvale fa debuttare le nuove VGA di classe R9 e R7. Che vanno oltre Direct3D e OpenGL, puntando sull'architettura per sopravanzare la concorrenza Nvidia
  • BusinessAMD ritorna in positivoLa trimestrale torna a sorridere a Sunnyvale. Che deve ringraziare le schede grafiche e la prossima generazione di console videoludiche
11 Commenti alla Notizia Radeon R9 290, AMD colpisce ancora
Ordina
  • Ho avuto pessime esperienze in passato con schede video potentissime ma che in IDLE facevano 42dBa.

    Oggi preferisco schede video meno spinte ma silenziose, sono dubbioso circa queste nuove uscite...
    non+autenticato
  • - Scritto da: silenzio
    > Ho avuto pessime esperienze in passato con schede
    > video potentissime ma che in IDLE facevano
    > 42dBa.
    >
    > Oggi preferisco schede video meno spinte ma
    > silenziose, sono dubbioso circa queste nuove
    > uscite...

    Dalle prime indiscrezioni sembra che sia abbastanza hot e che non sia molto silenziosa di default (cioè con il dissipatore stock) anche perchè è una "bestia" di scheda.

    Secondo me è una scheda da best buy dopo natale quando saranno uscite le varianti dei partner con dissi modificato (sapphire, asus e compagnia) avranno sabilizzato i driver, anche se dicono siano già ottimi (per amd è una "piccola sorpresa") e quando per 250/300€ ti compri una variante poichè calano i prezzi su strada dopo natale fine gennaio febbraio.
    Imho
    non+autenticato
  • - Scritto da: Phronesis
    > - Scritto da: silenzio
    > > Ho avuto pessime esperienze in passato con
    > schede
    > > video potentissime ma che in IDLE facevano
    > > 42dBa.
    > >
    > > Oggi preferisco schede video meno spinte ma
    > > silenziose, sono dubbioso circa queste nuove
    > > uscite...
    >
    > Dalle prime indiscrezioni sembra che sia
    > abbastanza hot e che non sia molto silenziosa di
    > default (cioè con il dissipatore stock) anche
    > perchè è una "bestia" di
    > scheda.
    >
    > Secondo me è una scheda da best buy dopo natale
    > quando saranno uscite le varianti dei partner con
    > dissi modificato (sapphire, asus e compagnia)
    > avranno sabilizzato i driver, anche se dicono
    > siano già ottimi (per amd è una "piccola
    > sorpresa") e quando per 250/300€ ti compri una
    > variante poichè calano i prezzi su strada dopo
    > natale fine gennaio
    > febbraio.
    > Imho

    Daccordissimo su quanto affermi, sopratutto sulla filosofia del "best buy", che dovrebbe sempre essere tenuta presente quando si dicide cosa e quando fare acquisti.
  • - Scritto da: rockroll
    > Daccordissimo su quanto affermi, sopratutto sulla
    > filosofia del "best buy", che dovrebbe sempre
    > essere tenuta presente quando si dicide cosa e
    > quando fare
    > acquisti.

    Ciao.
    In effetti quando si parla di hw di alto livello è sempre bene attenrsi a queste regole che prima dell'era deo gadget tecnologici erano la "norma".

    Adesso l'ultimo modello da avere a tutti i costi tipico dei prodotti consumer (gadget tecnologici se vogliamo) è la "norma".
    Così va il mercato.

    Però se io devo spendere una certa cifra per un oggetto legato al mondo informatico (se mi fai passare la locuzione) valuto le potenzialità in base a cosa mi serve davvero.
    E non per una questione economica (possibilità o meno di acquisto) ma che mi sento preso in giro ad acquistare cose che prima venivano definite "ottimo esercizio di stile" e adessano passano come essenziali.

    Ciao e grazie per l'intervento.
    non+autenticato
  • Devo dire che tutte le schede AMD che ho visto, hanno un sistema di raffreddamento molto simile, per i modelli fatti direttamente a ATI/AMD, io ho sotto il cofano una Readon HD 4890, all'epoca top di gamma che ha un raffreddamento simile alla nuova scheda video (ma non ci ho speso 400 euro.

    Sicuramente, visti i consumi è opportuno aspettare le varianti fatte dai partner tecnologici di AMD....
  • Ciao.

    - Scritto da: Sg@bbio
    > Devo dire che tutte le schede AMD che ho visto,
    > hanno un sistema di raffreddamento molto simile,
    > per i modelli fatti direttamente a ATI/AMD,

    Infatti quello è il dissipatore di riferimento di ATI/AMD.
    e quasi sempre così o molto simile.


    > Sicuramente, visti i consumi è opportuno
    > aspettare le varianti fatte dai partner
    > tecnologici di
    > AMD....

    Qualcosa già si è visto per la sorella minore la r9 280x (link)
    radiatore più grande e tre ventole per dissipazione e diminuire rumore

    faranno immagino qualcosa di simile anche per questa, o comunque si potranno usare i dissipatori aftermark (da sostituire al dissipatore reference) che sono comunque una buonissima soluzione, ci sono (saranno) anche a liquido.

    ciao.

    link
    http://videocardz.com/46367/asus-msi-sapphire-powe...
    non+autenticato
  • Si può smontare la scheda ? Hmmm la cosa mi spaventa.
  • - Scritto da: Sg@bbio
    > Si può smontare la scheda ? Hmmm la cosa mi
    > spaventa.

    Guarda è più facile di quel che sembra.
    Se sai montare un dissipatore ad un processore sai fare lo stesso ad una scheda.

    di solito hanno una piastra dietro (backplate) mantenuta da viti o le più "vecchie" o meno preformanti sono senza piastra ma le viti sono attaccate direttamente alla mascherina superiore.

    Si svita e si smonta tutto il supporti di sopra le ventole sono attaccate allo chassis in plastica/metallo e collegate alla piastra tramite un normale cavetto ventole (tipo quello che attacchi sulle mobo).

    Tolto il supporto pulisci con bomboletta/soffiando la polvere, togli la vecchia pasta (ruba un cerchio struccatore dalla tua lei e bagnalo con pochissimo alcool -io faccio così-) riapplichi la pasta termica (meglio se di marca) e rimonti il tutto.

    qui si vede che anche la scheda in questione (reference) ha pochi pezzi il processo è il medesimo immagino
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Se sai montare un dissi su una cpu il processo è simile.
    Lo puoi fare anche per manutenzione.

    se non la pulisci da un po e hai un pò di pasta termica ti consiglio di farlo (io la pasta la sostituisco sempre se ne ho di buona qualità)

    la tua come vedi è molto simile.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Grazie per la spiegazione. Comunque la mia scheda ormai è fuori supporto, ovvero i driver non cagano più la mia attuale scheda, quindi se voglio giocare/farci determinate cose, devo giocoforza cambiarla, poi con questa scheda non posso usare le DX11...
  • purtroppo anche la AMD Radeon Reference R9 290 non fa eccezione:


    idle: 43dBA

    full: 49dBA


    rilevate a 15cm dalla scheda e con una rumorosità ambientale di 36dBA
    non+autenticato
  • - Scritto da: opinionista
    > purtroppo anche la AMD Radeon Reference R9 290
    > non fa eccezione:
    >
    >
    >
    > idle: 43dBA
    >
    > full: 49dBA
    >
    >
    > rilevate a 15cm dalla scheda e con una rumorosità
    > ambientale di
    > 36dBA

    Ciao
    la hai recensita?

    speriamo nei dissi dei partner perché a febbraio io vorrei prenderla
    non+autenticato