Claudio Tamburrino

Twitter: riscrivetevi le timeline

La nuova funzione del tecnofringuello, presa in prestito da Tweetdeck, calca le orme di Storify. Per dare un senso al flusso dei cinguettii

Roma - Twitter ha presentato una nuova funzione: le timeline personalizzabili.

Nel processo di definizione dei suoi contenuti, che segue quello di acquisizione di clienti di sviluppatori terzi e quello legato all'ingresso in Borsa, il tecnofringuello ha introdotto una funzione destinata a cambiare il modo in cui gli utenti possono interagire con i cinguettii. Si chiama "timeline personalizzata" e permette ad ogni utente di riorganizzare i tweet da visualizzare per argomenti o follower specifici.

In pratica si tratta di una timeline alternativa a quella costituita in tempo reale dai tweet di tutti i propri follower: si potrà creare una nuova colonna che sarà pubblicamente accessibile ad un determinato indirizzo di twitter.com e, classificata da un titolo personalizzato, conterrà i tweet che si riterranno più rilevanti all'argomento scelto.
Tra i primi esempi che offre Twitter vi sono sue timeline dedicate ai cinguettii delle "superstar", alle migliori canzoni e ai migliori video di Vine dedicati alla musica, nonché una curata da @CarsonDaly e dedicata alla trasmissione The Voice, oppure la colonna con cui il Guardian raccoglie e pubblica domande e risposte relative al Datagate.

Si tratta - evidentemente - di una funzione molto simile a quella già offerta da Storify, ma limitata ai cinguettii. Tale possibilità - peraltro - era già offerta dal client Tweetdeck, recentemente acquisito proprio da Twitter.

Tale nuova colonna sarà facilmente condivisibile: oltre ad avere la propria pagina su Twitter.com, farà parte del toolkit Twitter for Websites e potrà essere incastonata su un'altra pagina Web.

Inoltre, per sperimentare questa nuova possibilità Twitter ha annunciato la versione beta delle API della timeline personalizzata, il cui utilizzo da parte di sviluppatori terzi spera possa portare a sviluppi interessanti, come dimostra già l'esperienza dell'hub della rivista Politico dedicata ai cinguettii degli esperti di politica industriale.

Durante le numerose analisi conseguenti al suo esordio in Borsa, d'altronde, una delle critiche sollevate nei confronti del tecnofringuello era che non stabiliva di fatto una gerarchia di merito nei tweet, che vengono semplicemente riportati secondo un criterio di prossimità temporale (dall'ultimo al più vecchio). Un sistema utile a monitorare le situazioni in tempo reale, ma che evidenzia diverse difficoltà se si vuole scandagliare Twitter alla ricerca di un contenuto specifico.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessTwitter: TweetDeck è nostroIl social network cinguettante conferma ufficialmente l'acquisizione della startup londinese. Quest'ultima resterà nella sede originaria e continuerà a occuparsi dello sviluppo del prodotto
  • BusinessTwitter non è più amico di TumblrIl servizio di blog dovrà fare a meno di alcune funzioni. Il tecnofringuello ha chiuso i rubinetti, come già fatto con Instagram. Il giardino ha mura sempre più alte