Alfonso Maruccia

Microsoft mette Visual Studio nel cloud

Redmond annuncia la disponibilitÓ di una componente totalmente online della suite di sviluppo. Un servizio SaaS pensato per lo sviluppo. E a costo zero, almeno per i primi 5 utenti

Roma - Noto in precedenza come Team Foundation Service, Visual Studio Online è la nuova offerta "cloud" di Microsoft per lo sviluppo collaborativo online. Si tratta, almeno per il momento, di un componente opzionale di Visual Studio che offre una serie di strumenti e servizi aggiuntivi all'IDE di Redmond tutti basati sulla piattaforma (e l'infrastruttura online) Windows Azure dell'azienda di Redmond.

Svelato in contemporanea con il rilascio definitivo di Visual Studio 2013 e Net 4.5.1, Visual Studio Online porta alle estreme conseguenze il concetto di SaaS (software-as-a-service) trasformando lo sviluppo di codice in un servizio gestito interamente da server remoti - e che è naturalmente possibile "offrire" all'impavido programmatore/utente per un modico prezzo di abbonamento mensile scaglionato.

Con VSO è possibile accedere a progetti software ospitati sui server di Azure con tanto di repository Git privati, servizi di test, Application Insights per l'analisi statistica del codice, e infine l'ambiente di sviluppo noto come Monaco: in quest'ultimo caso Microsoft offre la possibilità di sviluppare direttamente all'interno di un browser - su qualsiasi OS e tipo di dispositivo, ci tiene a precisare Microsoft - realizzando codice che è naturalmente pensato per scenari incentrati sull'uso dell'infrastruttura cloud di Azure.
Il costo di un abbonamento all'IDE VSO è gratuito per i primi 5 utenti nella versione base, con un prezzo iniziale "speciale" di 10 dollari al mese per ogni utente aggiuntivo. L'elenco completo dell'offerta SaaS con tanto di offerte speciali e condizioni privilegiate per i clienti MSDN è consultabile sul sito di Visual Studio.

Non fosse sufficientemente chiara la vocazione tutta nuvole e Internet del nuovo corso, Microsoft rimarca la questione stringendo una partnership con Xamarin: la società è già impegnata da anni per fornire accesso alla piattaforma dotNET sui gadget mobile basati su iOS e Android, e ora Redmond vi aggiunge le proprie iniziative di sviluppo mobile (cioè Windows Phone) con mutua soddisfazione e condivisione di opportunità, utenti e conoscenze.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia Microsoft mette Visual Studio nel cloud
Ordina
  • Ma sì, mettiamo tutto nel cloud... perché finora s'è dimostrata una tecnologia tanto affidabile e soprattutto ottima per la privacy e la sicurezza, vero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Ma sì, mettiamo tutto nel cloud... perché finora
    > s'è dimostrata una tecnologia tanto affidabile e
    > soprattutto ottima per la privacy e la sicurezza,
    > vero?

    affidabile per la sicurezza nazionaleA bocca aperta

    comunque non capisco la loro mossa

    visual studio è un ottimo IDE e su questo non ci piove, ma è purtroppo limitato al mondo windows

    normalmente nessun programmatore ( men che meno uno windows ) si sognerebbe di programmare avendo un piede nel cloud

    chi programma ha computer potenti, tanto spazio, nas, software per il versioning, il backup, e non penso proprio gli serva questo fantomatico cloud
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: ...
    > > Ma sì, mettiamo tutto nel cloud... perché finora
    > > s'è dimostrata una tecnologia tanto affidabile e
    > > soprattutto ottima per la privacy e la
    > sicurezza,
    > > vero?
    >
    > affidabile per la sicurezza nazionaleA bocca aperta
    >
    > comunque non capisco la loro mossa
    >
    > visual studio è un ottimo IDE e su questo non ci
    > piove, ma è purtroppo limitato al mondo
    > windows
    >
    > normalmente nessun programmatore ( men che meno
    > uno windows ) si sognerebbe di programmare avendo
    > un piede nel
    > cloud
    un programmatore no, ma ne vedo tanti, sedicenti tali, che son già convintissimi: il cloud yadda yadda bla blaPerplesso
    non+autenticato
  • io rimango a tenermi visual studio installato a casa e in ufficio, tfs in ufficio e vpn xD
    è un cloud anche questo, alla fine xD un po' più complicato da gestire, forse, lì ti danno la pappa pronta..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dr Doom
    > - Scritto da: collione
    > > - Scritto da: ...
    > > > Ma sì, mettiamo tutto nel cloud... perché
    > finora
    > > > s'è dimostrata una tecnologia tanto
    > affidabile
    > e
    > > > soprattutto ottima per la privacy e la
    > > sicurezza,
    > > > vero?
    > >
    > > affidabile per la sicurezza nazionaleA bocca aperta
    > >
    > > comunque non capisco la loro mossa
    > >
    > > visual studio è un ottimo IDE e su questo non ci
    > > piove, ma è purtroppo limitato al mondo
    > > windows
    > >
    > > normalmente nessun programmatore ( men che meno
    > > uno windows ) si sognerebbe di programmare
    > avendo
    > > un piede nel
    > > cloud
    > un programmatore no, ma ne vedo tanti, sedicenti
    > tali, che son già convintissimi: il cloud yadda
    > yadda bla bla
    >Perplesso

    il cloud spia spia NSA CIA Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > visual studio è un ottimo IDE e su questo non ci
    > piove, ma è purtroppo limitato al mondo
    > windows

    si forse lo era prima di diventare bloatware e in bianco e nero
    non+autenticato
  • - Scritto da: htinez
    > - Scritto da: collione
    > > visual studio è un ottimo IDE
    >
    e su questo non
    > ci
    > > piove, ma è purtroppo limitato al mondo
    > > windows
    >
    > si forse lo era prima di diventare bloatware e in
    > bianco e
    > nero

    non lo so, sono riuscito ad installare solo la express 2012 perchè le altre non terminavano l'installazione

    chi adducendo problemi nei .cab, chi la mancanza di windows 8, chi voleva windows 7 sp1

    credo che visual studio nutra un odio profondo per i 64 bitA bocca aperta
    non+autenticato
  • Visual Studio (Premium in questo caso) funziona perfettamente sia su 8 che su 7 a 32 o a 64 bit.
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > chi programma ha computer potenti, tanto spazio,
    > nas, software per il versioning, il backup, e non
    > penso proprio gli serva questo fantomatico
    > cloud

    Si parla di TFS ovvero repository e tool di gestione dei progetti (sviluppo agile, requisiti, bug tracking, ecc.). VisualStudio IDE continui ad usarlo sul tuo PC. Poi il TFS può essere anche installato su un server. Ed è usabile anche da Eclipse o altro.

    Se hai un team di lavoro sparso (magari con personale appartenente a più aziende) potrebbe essere utile.
    non+autenticato