AMD espande la capacitÓ produttiva

Il chipmaker di Sunnyvale farÓ fronte alla domanda di chip ibridi a 32/64 bit con una nuova fabbrica. Lý nasceranno le future generazioni di Opteron e Athlon 64

Sunnyvale (USA) - Nell'ultimo periodo AMD ha messo a segno alcuni importanti accordi, primo fra tutti quello con Sun, che hanno spinto molti analisti a rivedere le scettiche analisi di mercato formulate, nel corso dell'anno, nei confronti delle CPU a 64 bit del chipmaker di Sunnyvale.

E' proprio la positiva accoglienza sul mercato dei processori basati sulla nuova tecnologia AMD64 che ha spinto la prima rivale di Intel sul mercato dei PC a dare inizio ai lavori di costruzione di un nuovo impianto produttivo, denominato Fab 36, destinato alla fabbricazione delle future generazioni di processori a 64 bit di AMD.

La Fab 30 di AMD a Dresda?Il responso positivo da parte dei nostri clienti e il crescere di interesse per i processori basati sulla tecnologia AMD64, dimostrano chiaramente che questo Ŕ il momento giusto per espandere la nostra capacitÓ produttiva?, ha dichiarato Hector Ruiz, presidente e CEO di AMD. ?Il nostro forte impegno nel mercato Enterprise sta creando domanda e portando risultati soddisfacenti, come dimostrano sia il recente annuncio da parte di Sun di nuove soluzioni basate sul processore Opteron sia i successi nei segmenti server e workstation con IBM, Fujitsu Siemens e molti altri?.
L'impianto sarÓ costruito a Dresda, in Germania, di fianco all'attuale stabilimento Fab 30 e sarÓ in grado di produrre wafer con un diametro di 300 millimetri.

AMD prevede che la nuova fabbrica entrerÓ in piena produzione nel 2006 e darÓ impiego a circa 1.000 persone fra operai, tecnici e ingegneri.

?Costruendo a Dresda, siamo in grado di sfruttare le infrastrutture giÓ esistenti nella nostra Fab 30 e di accedere ad un sostanziale finanziamento governativo?, ha spiegato Robert Rivet, chief financial officer di AMD. ?Prevediamo un investimento per la Fab 36 nei prossimi quattro anni di circa 2,4 miliardi di dollari. Riceveremo nei prossimi quattro anni finanziamenti esterni e governativi per circa 1,5 miliardi di dollari?.
TAG: mercato
10 Commenti alla Notizia AMD espande la capacitÓ produttiva
Ordina
  • Naturalmente in Germania... l'italia l'idea di incentivare AMD a costruire una fabbrica in Italia(con tutti i vantaggi in termini di occupazione, possibili parternship con università,ecc ecc....) neanche ci pensa ....




    ==================================
    Modificato dall'autore il 21/11/2003 10.42.11
    nop
    563
  • E picchì invece non facessero una frabbica a Cadania?
    Ma vossia se li immaggina i processori con la coppola?
    ^_^
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E picchì invece non facessero una frabbica a
    > Cadania?
    > Ma vossia se li immaggina i processori con
    > la coppola?
    > ^_^

    miiiinchia .....

    non+autenticato
  • Picciotti, raggionate, ah!
    Mò i processori portiamo accà? E se sono processori, che fanno?
    Processano!

    Miii! Non mi pare il caso!

    Bacio le mani....
    SymoPd
    1581

  • - Scritto da: SymoPd
    > Picciotti, raggionate, ah!
    > Mò i processori portiamo accà? E se sono
    > processori, che fanno?
    > Processano!
    >
    > Miii! Non mi pare il caso!
    >
    > Bacio le mani....

    ....ROTFL! meriteresti di andare a ZELIG!! ^_^ ahahah
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > E picchì invece non facessero una frabbica a
    > Cadania?
    > Ma vossia se li immaggina i processori con
    > la coppola?
    > ^_^


    Che che branco di coglioxx razzisti che siete ...

    a catania i processori già li fanno ...

    sono quelli della ST ...

    e' molto probabile che voi li usiate senza saperlo ..

    nei vostri dvd ...

    e nei decoder satellitari ..

    razzisti e ignoranti ...

    povera Italia

    :s



    non+autenticato
  • Ehi, psssst

    Forse si scherzava
    non+autenticato

  • - Scritto da: nop
    > Naturalmente in Germania... l'italia l'idea
    > di incentivare AMD a costruire una fabbrica
    > in Italia(con tutti i vantaggi in termini di
    > occupazione, possibili parternship con
    > università,ecc ecc....) neanche ci pensa
    > ....

    Figurati, qui si incentiva la piccola-media industria che produce scarpe e palloni da calcio in diretta concorrenza con Taiwan. E poi ci si chiede perche' i nostri ingegneri e fisici (generalmente migliori di quelli americani) devono emigrare per trovare un lavoro decente...
    non+autenticato

  • >
    > Figurati, qui si incentiva la piccola-media
    > industria che produce scarpe e palloni da
    > calcio in diretta concorrenza con Taiwan. E
    > poi ci si chiede perche' i nostri ingegneri
    > e fisici (generalmente migliori di quelli
    > americani) devono emigrare per trovare un
    > lavoro decente...

    Qui incentivano al piccola e media industria perchè la principale industria del paese, e invece di sputarci sopra ringraziete chi fino ad oggi piccolo piccolo ha sputato l'anima dando lavoro e pagando le tasse, i grossi pagano 100 e ricevono 1000. Poi perchè una azienda come la AMD dovrebbe venire a investire in un paese (sarebbe giusto dire nazione am noi siamo provinciali e preferiamo paese) dove un giorno si e uno no, c'è sciopero dei treni, aerei ecc ecc. Inoltre l'Italia al sud finanzia eccome le grandi aziende che aprono nuovi stabilimenti, la Fiat ebbe Melfi gratis, altrimenti mica avrebbe aperto la, ma davvero epnsate che una azienda americana investirebbe in Italia sopratutto al sud? mica sono pazzi e poi a Dresda hanno infrastrutture giù create aper l'altra fabbrica.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > davvero epnsate che una azienda americana
    > investirebbe in Italia sopratutto al sud?
    > mica sono pazzi e poi a Dresda hanno
    > infrastrutture giù create aper l'altra
    > fabbrica.

    Solite stronxxate qualunquiste ..

    a Catania hanno investito di brutto
    ST microelettronics (secondo produttore mondiale di semiconduttori e nessuno lo sa)

    e NOKIA


    Sono piccole imprese nooo ?
    ....


    non+autenticato