Luca Annunziata

Le pene dei successori di Silk Road

Sheep Marketplace chiude i battenti, tra le polemiche. Spariti nel nulla 40mila bitcoin. Ma altri emuli del mercato segreto nascosti nel deep web non hanno più fortuna. E qualche dubbio circonda anche il futuro di bitcoin

Roma - È un vero e proprio giallo quello che circonda la sorte di Sheep Marketplace. Dopo una settimana di difficoltà tecniche, con crescente nervosismo tra gli utenti, all'improvviso tutto il mercatino è sparito dalla circolazione: nella homepage originale solo un laconico messaggio che rimanda a un furto subito e la successiva decisione di chiudere tutto. Ma non c'è accordo o chiarezza su quanto accaduto, e potrebbe anche darsi che chi ha creato il sito l'abbia fatto col solo scopo di appropriarsi dei bitcoin altrui. Ce ne sono parecchi in ballo, con un valore stimato di milioni di dollari.

Sheep è solo uno dei mercati alternativi che si possono navigare nel cosiddetto "deep web": sfruttando il protocollo TOR si possono raggiungere queste destinazioni altrimenti precluse ai netizen, e la natura anonima di TOR ha fatto sì che fiorissero al loro interno commerci anche non esattamente legali secondo le legislazioni di molti paesi. Silk Road ha raggiunto la notorietà proprio grazie ai traffici di sostanze illecite e armi che vi transitavano, fino alla chiusura conseguente l'accusa per il suo creatore di aver tentato di assoldare un killer tramite il proprio sito. Sheep non è, sarebbe meglio dire era, molto diverso per qualità di scambi effettuati: la chiusura di Silk Road aveva poi incrementato il giro d'affari (cresciuti nonostante poi Silk Road abbia riaperto altrove), fino a pochi giorni fa quando si sono verificate le prime strane operazioni.

I primi disservizi si sono verificati attorno al 20 novembre, quando le prime lamentele sono affiorate in Rete per la mancata possibilità di riscattare i bitcoin legati alle transazioni svolte attraverso il sito. Alle lamentele è seguito un primo intervento tecnico degli admin, che hanno inserito un sistema di conteggio alla rovescia per distanziare i prelievi, meccanismo che tuttavia pare non fosse molto lineare e coerente nel suo comportamento. Alla fine alcuni moderatori pare abbiano tentato di avvisare gli utenti di alcuni strani movimenti da loro percepiti, e poi tutto è finito offline nel weekend: sulla pagina campeggia una breve nota che avvisa di un furto subito ad opera di un utente che aveva scoperto un bug e sottratto 5.400 bitcoin; ma, sebbene il messaggio dica che chi aveva ancora moneta virtuale sul proprio conto l'avrebbe presto riavuta indietro, nessuno ha ancora ricevuto nulla.
Secondo altre ricostruzioni, in realtà tutto il sito sarebbe stato messo in piedi con lo scopo finale di prendere i soldi e scappare: raggiunta una certa cifra, circa 40mila bitcoin, semplicemente chi amministrava il sito ha espropriato tutti dei loro risparmi virtuali e ha chiuso il sito con 40 milioni di dollari in più in tasca. Qualcuno addirittura sostiene che si tratterebbe di una cifra ancora superiore, che si aggirerebbe sui 95 milioni di dollari al cambio attuale, e in ogni caso a oggi non si sa che fine abbiano fatto i bitcoin frutto dei commerci su Sheep spariti nel nulla.

L'aumento della popolarità di bitcoin e dark web, conseguente all'attenzione rivolta a loro dai media, sta di fatto allargando la platea e il mercato di questo settore: più utenti significa anche più denaro in circolazione, ma anche più rischi. Black Market Reloaded, altro marketplace cresciuto dopo la chiusura di Silk Road, ha annunciato di voler chiudere i battenti almeno per un po': il solo TOR non basta a garantire un vero anonimato agli admin, e per ora il mercatino andrà in soffitta fino ad un eventuale rilancio nel 2014. La decisione, sebbene non abbia avuto conseguenze come quelle del caso Sheep, non ha fatto felice i frequentatori che ora lamentano la distanza tra le loro aspirazioni e le valutazioni opportunistiche di chi ha creato Black Market Reloaded.

Il fenomeno deep web appare tuttavia sempre più legato a doppio filo con l'ascesa del bitcoin: la volatilità della moneta virtuale suggerisce ai meno inclini al rischio di valutare quanto sia possibile incassare oggi piuttosto che arrischiarsi nel cercare un profitto superiore in un domani incerto, ma non manca chi invece tenta investimenti a lungo termine per il "mining" di nuova valuta, o prova una strada non proprio "trasparente" per tentare di ricavare qualche spicciolo da altrui PC a loro insaputa. Una scelta quella del mining che oggi va controcorrente, visti i crescenti costi di ammortamento che l'attività di "scavare" bitcoin comporta, ma che si giustifica soprattutto in Cina con la possibilità di beneficiare di prezzi bassi sull'energia e l'opportunità di comprarla in yuan (o qualsiasi altra valuta ritenuta debole) per poi rivenderla in dollari una volta trasformata in bitcoin.

Attorno ai bitcoin si focalizza dunque l'attenzione: l'anonimato è garantito, ma è sempre possibile seguire i flussi di denaro. Il costo del mining è sempre più cospicuo, per la natura stessa del meccanismo su cui la valuta è basata, e solo chi ha investito anzitempo in (costoso) hardware dedicato si ritrova oggi a poter raccogliere i frutti della propria lungimiranza. Restano i dubbi sulla infrastruttura orizzontale e vagamente anarchica di bitcoin, senza un ente centrale a regolarne l'attività e senza - come dimostra il caso Sheep - nessuno in grado di garantire i depositi presso strutture terze. L'aumento delle quotazioni ha reso più complesso utilizzare i propri risparmi virtuali per le compravendite, e le quotazioni raggiunte non fanno altro che ribadire l'ovvio: i bitcoin sono (per ora) poco più di una speculazione, visto che è difficile pensare che davvero ci sia qualcuno disposto a sborsare mille dollari per un bitcoin, vale a dire attribuire un valore reale a quella che a tutti gli effetti resta una valuta virtuale.

Luca Annunziata
Notizie collegate
  • Digital LifeIl tesoro nascosto di Silk RoadNel sequestro dell'e-retailer di droga e passaporti falsi mancherebbe all'appello una gran quantità di Bitcoin, dicono i ricercatori. Che identificano transazioni sospette e possibili legami con Mr. Bitcoin in persona
  • AttualitàSilk Road, il capo resta in carcereNegata la libertà su cauzione al giovane gestore della piattaforma del deep web. Ross William Ulbricht avrebbe commissionato sei omicidi, con il coinvolgimento degli Hell's Angels
  • AttualitàSilk Road, i federali a caccia dei BitcoinGli agenti non riescono a bloccare la fortuna personale di Ross Ulbricht, tutta in criptomonete. E gli ex-utenti del borsino del deep-Web provano a riorganizzarsi per riaprire i battenti altrove
56 Commenti alla Notizia Le pene dei successori di Silk Road
Ordina
  • Rather http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... coleus forskohlii extract suppliers from wherecanyoubuyforskolin.com Can you just talk http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... top forskolin 250 mg - 60 vegetable capsules home, http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com forskolen viborg risk, therefore, desire http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... forskohlii hair wherecanyoubuyforskolin.com at each other's http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... top forskolin for sale talk about your educational qualifications and what http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... where can i find forskolin in dubai from wherecanyoubuyforskolin.com Realtors, the primary http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... best forskolin extract supplement defense contractor, Lockheed Martin. http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... does forskolin really work from wherecanyoubuyforskolin.com After Aegean http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com forslean 20 forskolin 250 mg s not how http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... forskolin pure coleus forskohlii root standardized to 20 on wherecanyoubuyforskolin.com car loans for people http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com folks and remember want http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com wanted to http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com get forskoline risques the account http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com get coleus forskohlii extract reviews more important than anything you can find http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... best coleus forskohlii dr. oz The http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... top forskohlii or forskolin I think it http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com forskolin and saffron extract months with no interest rate applied http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com artichoke extract with forskolin , they contended http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... is forskolin available in canada on wherecanyoubuyforskolin.com a lot better http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... buy forskolin in new zealand wherecanyoubuyforskolin.com would have or equivalent property http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... forskolina donde comprar mexico on wherecanyoubuyforskolin.com Inspectors http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... coleus forskohlii amazon from wherecanyoubuyforskolin.com , [Bern http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com paid in full http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... top coleus forskohlii oil two successive six http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... forskolin and diarrhea This http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... best coleus forskohlii reviews dealers will http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... coleus forskohlii nature fresh on each of http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... coleus forskohlii hashimoto's wherecanyoubuyforskolin.com manner. http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... wherecanyoubuyforskolin.com coleus forskohlii dosage to bankruptcy process http://forskolinforbellyfat.wherecanyoubuyforskoli... artichoke extract forskolin stack from wherecanyoubuyforskolin.com bureau opened in July 2011, .
    non+autenticato
  • On the contrary, http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-N... top Personal Loans Ny issues and the company would hurry thoug http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-O... best Personal Loans Oh is provided by http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-O... best Personal Loans Ohio , these men and women are guaranteed money http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-O... Personal Loans Ok Network. http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-O... best Personal Loans Oklahoma The last http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-O... top Personal Loans Or 's need for short term http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-O... best Personal Loans Oregon There're http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-P... Personal Loans Pa these people see their own life as endles http://www.fast-payday--loans.com/Personal-Loans-P... Personal Loans Pennsylvania worked out in .
    non+autenticato
  • Avete notato il link all'articolo ? LOL, mi chiedo come verrà indicizzato nei motori di ricerca... Sorride
    non+autenticato
  • se ho capito il meccanismo tecnico, l'anonimato e' garantito se non riescono a dimostrare che una certa chiave privata e' la tua.
    nel caso ci riescano, credo sia tracciabile qualsiasi movimento tu abbia mai fatto con quella chiave, compresi eventuali omicidi, droga, furti..
    cioe' forse non e' la valuta adatta neanche a fare cose davvero sporche.
    Questa cosa e' sostenuta anche da altri commentatori (wired), cioe' non e' chiaro a chi e a che serva questa valuta, francamente me ne tengo lontanissimo, speculazione ecc..
    non+autenticato
  • - Scritto da: rudy
    > se ho capito il meccanismo tecnico, l'anonimato
    > e' garantito se non riescono a dimostrare che una
    > certa chiave privata e' la tua.
    >
    > nel caso ci riescano, credo sia tracciabile
    > qualsiasi movimento tu abbia mai fatto con quella
    > chiave, compresi eventuali omicidi, droga,
    > furti..

    Esatto, tutte le transazioni sono pubbliche e conoscendo l'indirizzo btc è possibile seguire l'intero flusso delle monete. Quello che rende l'identificazione difficile è che si possono creare un numero illimitato di indirizzi associati ad un wallet (quindi non puoi essere sicuro al 100% che una serie di indirizzi appartengano allo stesso wallet) e non è possibile associare un IP ad una transazione. Aggiungi che puoi creare infiniti wallet e capisci che identificare qualcuno è impossibile.

    Diverso il discorso quando i BTC vengono cambiati in denaro reale, in questo caso l'anonimato presso l'exchange, in teoria, viene perso perchè, almeno quelli "seri", chiedono un'identificazione certa prima di aprire il conto quindi un exchange potrebbe andare a ritroso nel flusso di monete partendo dall'indirizzo di un proprio cliente e verificare se i soldi sono frutto di un furto (spesso di derubati "taggano" gli indirizzi che hanno ricevuto il denaro così è più facile identificarli). Nei forum dedicati si dice che questi ladri di BTC molto difficilmente riusciranno a cambiarli in denaro vero proprio per il fatto che ad un certo punto l'anonimato viene meno, ma ci credo poco.

    > Questa cosa e' sostenuta anche da altri
    > commentatori (wired), cioe' non e' chiaro a chi e
    > a che serva questa valuta, francamente me ne
    > tengo lontanissimo, speculazione
    > ecc..

    Serve a fare speculazione, gli unici che ci guadagnano sono i miners (e i siti di gambling), ma solo quelli che hanno un hardware abbastanza potente da trovare i blocchi in tempi non biblici. In futuro comunque ci saranno sempre meno miners perchè il guadagno potenziale si ridurrà progressivamente (la ricompensa per aver trovato un blocco si dimezza ogni 4 anni, oggi è di 25BTC, fra un paio di anni sarà 12.5, e così via fino ad arrivare a zero) e i miners dovranno sostenersi solo con le tasse associate alle transazioni e ho seri dubbi che possano essere sufficenti anche solo ad eguagliare il dispendio energetico necessario al mining. A quel punto o sarà il fallimento totale dei BTC o ci sarà la stabilizzazione necessaria per renderli veramente utilizzabili (io propendo per la prima ipotesi).
    non+autenticato
  • Non mi sono mai fidato di Bitcoin e più mi informo su come funziona e più mi convinco che è bene starne alla larga il più possibile: la sicurezza dei wallet online è pressochè inesistente, non ci sono garanzie (se ti rubano le monete o sbagli a digitare l'indirizzo di destinazione non c'è modo di riaverle indetro), il cambio è talmente volatile che è impossibile farsi pagare o pagare in BTC (dovresti aggiornare il prezzo ogni giorno o anche ogni ora).

    In più ci sono alcuni "aspetti" veramente curiosi, per esempio è praticamente obbligatorio includere una "tassa" (fee) in ogni transazione (tassa che va ai miners alla faccia del P2P) che rende impraticabile l'utilizzo di BTC per piccole transazioni.

    Per curiosità ho aperto un wallet online e dopo aver passato un mese a raggranellare frazioni infinintesimali di BTC tramite quei siti che promettono (e spesso non mantengono o hanno trucchi per ritardare il più possibile i pagamenti) BTC gratis, ho scoperto che praticamente non posso usarli perchè a fronte di circa 500 uBTC (microBTC) me ne chiede 200 come tassa... un bel 40%. Dovrebbe essere possibile inviare la transazione senza fee ma non viene garantita la conferma e non ho ancora capito cosa succede in quel caso... sospetto che i soldi vengano persi ma non ne sono sicuro.

    In conclusione me ne sto alla larga, la bolla speculativa esploderà prima o poi e la gente si farà male sul serio.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Se avessero fatto il tuo stesso ragionamento
    > quelli che li hanno comprati a 10 centesimi di
    > euro l'uno....
    > Rotola dal ridere

    Già, spesso sento portare questa obiezione quando qualcuno afferma che la bolla esploderà. Peccato che sono sicuro che non ci sia nessuno che abbia conservato i BTC tanto a lungo. Secondo te quelli che li hanno comprati a 10cent non li hanno venduti quando sono arrivati a 100 dollari ? E nemmeno quando erano a 400 ? Illuso.

    Nei forum si trovano post di gente che si mangia le mani perchè li ha comprati a poco o li ha minati all'inizio e li ha usati tutti per divertirsi con i siti di gambling (tanto non valgono niente...).

    La speculazione è appunto questa, certo se avessi saputo che arrivavano a 1000 dollari avrei scaricato il client subito e ne avrei minati un po' allora quando era possibile farlo con un normale PC, ma entrare adesso sapendo che domani potrebbero valere la metà non ne vale la pena. Poi ognuno con i propri soldi fa quallo che vuole, io me li tengo in tasca.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Devo ringraziare consigli come il tuo se a gennaio non ho investito uno stipendio per comprare 100 bitcoin. Oggi varrebbero UN MILIONE DI DOLLARI. Quindi, caro amico, GRAZIE!!!
    non+autenticato
  • state tutti parlando di speculazione

    la speculazione è un rischio

    se non hai rischiato, non è responsabilità di nessun altro...
  • - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
    > Devo ringraziare consigli come il tuo se a
    > gennaio non ho investito uno stipendio per
    > comprare 100 bitcoin. Oggi varrebbero UN MILIONE
    > DI DOLLARI. Quindi, caro amico,
    > GRAZIE!!!

    Veramente varrebbero circa 116.000 dollari (il cambio attuale è circa 1.160 dollari). Cosa avresti detto se invece oggi valessero 10 dollari ? Ma se vuoi puoi ancora comprarli, ne compri uno oggi sperando che fra 12 mesi centuplichi il valore. Certo potrebbe anche diventare 1/100 chi può dirlo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
    > Devo ringraziare consigli come il tuo se a
    > gennaio non ho investito uno stipendio per
    > comprare 100 bitcoin. Oggi varrebbero UN MILIONE
    > DI DOLLARI. Quindi, caro amico,
    > GRAZIE!!!
    Io ce li ho 100 bitcoin.... Non valgono un milione ma 10000$Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ospite
    > Non mi sono mai fidato di Bitcoin e più mi
    > informo su come funziona e più mi convinco che è
    > bene starne alla larga il più possibile: la
    > sicurezza dei wallet online è pressochè
    > inesistente,

    I wallet non sono solo online per fortuna. Piú che stare alla larga dal BTC bisogna stare alla larga dai portafogli online.

    > Per curiosità ho aperto un wallet online e dopo
    > aver passato un mese a raggranellare frazioni
    > infinintesimali di BTC tramite quei siti che
    > promettono (e spesso non mantengono o hanno
    > trucchi per ritardare il più possibile i
    > pagamenti) BTC gratis, ho scoperto che
    > praticamente non posso usarli perchè a fronte di
    > circa 500 uBTC (microBTC) me ne chiede 200 come
    > tassa... un bel 40%. Dovrebbe essere possibile
    > inviare la transazione senza fee ma non viene
    > garantita la conferma e non ho ancora capito cosa
    > succede in quel caso... sospetto che i soldi
    > vengano persi ma non ne sono
    > sicuro.
    >

    Chi non risica non rosica , bisogna investire per far minare BTC. I siti online di cui parli ti fanno solo perdere tempo.

    > In conclusione me ne sto alla larga, la bolla
    > speculativa esploderà prima o poi e la gente si
    > farà male sul
    > serio.

    Mai investire piú di quello che sei disposto a perdere. Se va bene va BENONE se va male .... é come passare un paio di serate al casino'.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > I wallet non sono solo online per fortuna.
    > Piú che stare alla larga dal BTC bisogna
    > stare alla larga dai portafogli
    > online.

    Si beh, il client sarà anche più sicuro ma prima di tutto ti devi scaricare la bellezza di 15GB di database, così uso ridere, poi tenerlo aperto ti ammazza la connessione e non puoi fare nient'altro.

    > Chi non risica non rosica , bisogna investire per
    > far minare BTC. I siti online di cui parli ti
    > fanno solo perdere tempo.

    Lo so che fanno perdere tempo, la mia era solo una prova. Investire per minare BTC ? Dando uno sugardo in giro servirebbero diverse migliaia di dollari per un hardware in grado di minare con risultati tutti da dimostrare, certo trovare un solo blocco, oggi, dovrebbe ripagare abbondantemente l'investimento, ma non si sa quando verrà trovato. Si potrebbe entrare in un pool ma anche in questo caso il ritorno economico è tutto da dimostrare. Ergo, non ne vale la pena.

    > Mai investire piú di quello che sei disposto
    > a perdere. Se va bene va BENONE se va male .... é
    > come passare un paio di serate al casino'.

    Appunto, poichè non sono disposto a rischiare i soldi che mi sono guadagnato in onesto lavoro, me ne sto alla larga.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ospite
    > Si beh, il client sarà anche più sicuro ma prima
    > di tutto ti devi scaricare la bellezza di 15GB di
    > database, così uso ridere,

    Ridi pure ma se vuoi la sicurezza devi fare cosí.

    > poi tenerlo aperto ti
    > ammazza la connessione e non puoi fare
    > nient'altro.
    >

    Non serve tenerlo aperto , io lo apro solo quando mi serve.

    > Lo so che fanno perdere tempo, la mia era solo
    > una prova. Investire per minare BTC ? Dando uno
    > sugardo in giro servirebbero diverse migliaia di
    > dollari per un hardware in grado di minare con
    > risultati tutti da dimostrare, certo trovare un
    > solo blocco, oggi, dovrebbe ripagare
    > abbondantemente l'investimento, ma non si sa
    > quando verrà trovato. Si potrebbe entrare in un
    > pool ma anche in questo caso il ritorno economico
    > è tutto da dimostrare. Ergo, non ne vale la
    > pena.
    >

    Io ho investito circa 1500 dollari, al prezzo attuale "guadagno", poco meno di 50000 dollari l'anno. Se il prezzo torna sui 150 sono comunque piú di 6000 dollari l'anno.

    > > Mai investire piú di quello che sei
    > disposto
    > > a perdere. Se va bene va BENONE se va male ....
    > é
    > > come passare un paio di serate al casino'.
    >
    > Appunto, poichè non sono disposto a rischiare i
    > soldi che mi sono guadagnato in onesto lavoro, me
    > ne sto alla
    > larga.

    Se non sei disposto a rischiare fai benissimo a starne alla larga.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)