Bleem! porta la Play sul Dreamcast

Alla buon'ora, dirà qualcuno. E ' infatti passato più di un anno dal primo annuncio. Ma il momento in cui l'ormai morente Dreamcast potrà baloccarsi con i giochi per Playstation sembra ora davvero vicino

Beverly Hills (USA) - Non si può certo parlare di tempismo per questa nuova ed ormai imminente versione per Dreamcast del Bleem!, il noto emulatore di Playstation che tanto fece parlare di sé lo scorso anno.

A più di undici mesi di distanza dal suo primo annuncio, il Bleem! per Dreamcast verrà finalmente venduto in USA a maggio ed in Europa a data da destinarsi (probabilmente poche settimane dopo). Al momento della sua uscita supporterà soltanto pochi titoli: per ora sulle versioni demo si è visto girare soltanto Gran Turismo 2.

Pare che l'enorme ritardo di quest'edizione e la scarsità di titoli che saranno da subito compatibili siano da imputarsi principalmente al fatto che dopo la causa con Sony dello scorso anno, per altro vinta da Bleem!, gli sviluppatori dell'emulatore si stiano muovendo con molta cautela per evitare di dissanguarsi in altre beghe legali.
Per ironia della sorte, il Bleem! per Dreamcast uscirà pochi mesi dopo la decisione di Sega di terminare la produzione della sua console, una macchina che ancora si può vantare di milioni di estimatori in tutto il mondo.

Questa versione dell'emulatore riuscirà ad avvalersi dell'hardware del Dreamcast per "rifare il look" ai vecchi giochi per Playstation, sfruttando le funzionalità del motore grafico della console di Sega (come il full-screen anti-aliasing ed il bi-linear filtering) e offrendo una risoluzione di 640x480 pixel.

A questo punto resta da vedere chi sarà interessato, nonostante il non esoso prezzo di 20 dollari, ad un emulatore di console defunta che gira su una console altrettanto "defunta".
TAG: sw