Alfonso Maruccia

Yahoo! Mail, giorni difficili

Il servizio di posta elettronica statunitense non funziona, la società dice di essere al lavoro per risolvere il problema. Gli utenti ne avranno abbastanza, questa volta? Le webmail si contendono un mercato fluido

Roma - Il servizio di posta elettronica offerto da Yahoo Mail funziona a intermittenza da giorni: la corporation californiana ha ammesso l'esistenza del disservizio ma rassicura gli utenti sulla volontà di risolvere quanto prima il problema. Sempre che gli utenti, a questo punto, non decidano di passare alla concorrenza.

All'origine del problema - che secondo Yahoo interessa "alcuni" utenti di Mail - c'è un guasto hardware in uno dei data center dedicati alla gestione del servizio, un guasto che si è dimostrato essere "più difficile da riparare di quanto inizialmente previsto".

Ci sono "dozzine di persone" impegnate a riparare l'hardware fallato, assicura Yahoo!, ma intanto i disservizi di Mail continuano per alcuni utenti ancora a tre giorni dai primi allarmi. Il servizio di email che non piace nemmeno ai dipendenti Yahoo! non si smentisce, e questa volta qualcuno potrebbe anche decidere di passare all'offerta della concorrenza.
I disservizi di Yahoo! evidenziano infatti lo stato dinamico del mercato dei servizi di posta elettronica (su web, gadget mobile e PC), un mercato in cui ad esempio Microsoft è alla disperata rincorsa degli utenti di Gmail con nuovi strumenti di importazione di messaggi e quant'altro pensati per facilitare il passaggio ad Outlook.com.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia Yahoo! Mail, giorni difficili
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)