Claudio Tamburrino

Brevetti, Android le canta a Rockstar

Google deposita una controdenuncia nei confronti del consorzio che ha acquistato i titoli della fallimentare Nortel. Gli intenti sono evidentemente offensivi

Brevetti, Android le canta a RockstarRoma - Google ha deciso di agire in tribunale contro il Consorzio Rockstar che a novembre l'ha chiamata sul banco degli imputati con l'accusa di violazione brevettuale.

Il consorzio costituito da Apple, Microsoft, BlackBerry, Ericsson e Sony aveva denunciato Google, insieme ai produttori Android Samsung, LG Electronics, HTC, Huawei, Asustek, Pantech e ZTE, per la violazione di titoli in esclusiva collegati alla connessione wireless e in particolare alla tecnologia 4G.

Si tratta dei brevetti acquisiti dalla fallimentare azienda canadese di telecomunicazioni Nortel, con l'asta per cui Rockstar è stata formata proprio in funzione anti-Google: aveva formulato l'offerta più alta per il portafoglio di titoli, un'operazione da 4,5 miliardi di dollari conclusa con la costituzione di un consorzio senza business operativi, braccio armato brevettuale ideale per le operazioni legali in quanto, proprio per questo, immune da controdenunce.
Il fiato alle trombe ad una strategia evidentemente offensiva, Rockstar lo ha dato con il deposito di otto denunce con al centro solo sette dei 6mila brevetti ex-Nortel: quasi un avvertimento, insomma, che tuttavia non è stato colto.

Mountain View, infatti, ha deciso per la controffensiva e ha depositato una denuncia per chiedere una dichiarazione di non violazione nei confronti dei titoli contestatigli da Rockstar e della sua sussidiaria MobileStar Technologies, che recentemente ha esteso le denunce del consorzio anche TWC e Cisco.

Strategicamente Google spera di ottenere lo spostamento della causa dal Texas - corte dove è stata depositata l'accusa nei suoi confronti e tradizionalmente favorevole ai detentori di diritti - alla California, al cui tribunale distrettuale si è ora rivolta: per farlo nella sua difesa fa notare come facciano parte del consorzio diverse aziende con sede nella Silicon Valley, come Apple, che da Cupertino non sembra voler rinunciare a nessuna possibilità offensiva sul fronte brevettuale, e che da ultimo ha riprovato a chiedere il bando dei prodotti Samsung dal mercato a stelle e strisce.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessBrevetti, tutti contro AndroidGoogle rischia di pagare cara la sconfitta all'asta per il portafoglio Nortel, ma nel mirino ci sono anche tutti i produttori i cui dispositivi montano Android. La denuncia è stata mossa dal consorzio composto da Apple, Microsoft, BlackBerry, Sony ed Ericsson
27 Commenti alla Notizia Brevetti, Android le canta a Rockstar
Ordina
  • Notare che da una parte M$ prende il pizzo da ogni terminale per permettergli di usare una serie di brevetti mai dichiarati mentre dall'altra continua a fare patent trolling contro android.
    Se veramente questa causa andasse avanti secondo me dovrebbero smettere di pagargli il pizzo.
    Forse a produttori come Samsung conviene ritirarsi del tutto dal mercato americano e concentrarsi sul resto del mondo. Intanto per poter accedere al mercato americano è costretta a pagare fior di royalties sui terminali che vende in tutto il mondo anche se i brevetti sono validi solo in america.
    Lo stesso tribunale americano quando ha stabilito l'importo dei danni da pagare ha violato ogni decenza calcolando il valore del mercato globale, di fatto imponendo la legge americana al resto del mondo.
    non+autenticato
  • Scusate l'ignoranza ma... Google non aveva detto che Android era basato su software open source?

    E adesso salta fuori che per funzionare Android ha bisogno addirittura di software brevettato??
    non+autenticato
  • - Scritto da: Primo
    > Scusate l'ignoranza ma... Google non aveva detto
    > che Android era basato su software open
    > source?
    >

    Yes, of course.

    > E adesso salta fuori che per funzionare Android
    > ha bisogno addirittura di software
    > brevettato??

    No, è che la concorrenza non ce la fa a sconfiggere Android giocando pulito e quindi pratica il patent trolling. Ci sono migliaia di brevetti software su ogni scemenza; il tutto sta a vedere se una causa intentata per lo sguish sullo schermo sia sufficiente a far pagare miliardi alla vittima o a bloccarne le vendite.
    Purtroppo finora Apple, M$ e gli altri troll hanno avuto parecchio successo con questa strategia; tutto questo non ha però nulla a che vedere con il fatto che Android sia open source.
    http://source.android.com/
    Izio01
    4027
  • > No, è che la concorrenza non ce la fa a
    > sconfiggere Android giocando pulito e quindi
    > pratica il patent trolling.
    Hai capito male l'articolo.
    Qui è Google che fa patent trolling.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trotterello
    > > No, è che la concorrenza non ce la fa a
    > > sconfiggere Android giocando pulito e quindi
    > > pratica il patent trolling.
    > Hai capito male l'articolo.
    > Qui è Google che fa patent trolling.

    No, direi proprio di no.
    Google accusa di patent trolling chi ha acquistato i brevetti e li usa come arma contro Android. Niente affatto detto che vinca, ma il succo è quello.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: Trotterello
    > > > No, è che la concorrenza non ce la fa a
    > > > sconfiggere Android giocando pulito e
    > quindi
    > > > pratica il patent trolling.
    > > Hai capito male l'articolo.
    > > Qui è Google che fa patent trolling.
    >
    > No, direi proprio di no.
    > Google accusa di patent trolling chi ha
    > acquistato i brevetti e li usa come arma contro
    > Android.
    Android è la copia venuta male di iOS.
    La batosta che si è presa Samsung non l'hai ancora sentita?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trotterello

    > Android è la copia venuta male di iOS.

    affermazione sballata, visto che android è nato prima di ios e che non è basato minimamente nè sulla stessa architettura, nè sullo stesso codice

    > La batosta che si è presa Samsung non l'hai
    > ancora
    > sentita?

    il che non c'entra un tubo con quello che hai scritto sopra, soprattutto perchè le violazioni attribuite a samsung non sono state trovate pure in android
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Trotterello
    >
    > > Android è la copia venuta male di iOS.
    >
    > affermazione sballata, visto che android è nato
    > prima di iOS
    Nato prima e riscritto dopo la nascita di iOS.
    Su, puoi fare di meglio con i tuoi trollaggi.


    > > La batosta che si è presa Samsung non l'hai
    > > ancora
    > > sentita?
    > il che non c'entra un tubo con quello che hai
    > scritto sopra
    certo certo.
    Serve uno specchio più alto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trotterello

    > Nato prima e riscritto dopo la nascita di iOS.

    nemmeno questo è vero, dato che hanno portato avanti due GUI: una blackberry-like, l'altra pc-like

    con l'uscita di iphone, hanno deciso di eliminare la blackberry-like

    e comunque parliamo solo dell'interfaccia!!!! android è molto più di un'interfaccia

    > Su, puoi fare di meglio con i tuoi trollaggi.

    già, posso imparare molto da quelli come te Rotola dal ridere

    > Serve uno specchio più alto?

    è difficile rispondere a domande basate su fatti, n'evvero!?!A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Trotterello
    >
    > > Nato prima e riscritto dopo la nascita di
    > iOS.
    >
    > nemmeno questo è vero, dato che hanno portato
    > avanti due GUI: una blackberry-like, l'altra
    > pc-like
    >
    > con l'uscita di iphone, hanno deciso di eliminare
    > la
    > blackberry-like
    >
    > e comunque parliamo solo dell'interfaccia!!!!
    > android è molto più di
    > un'interfaccia


    Informati almeno.... ha ragione lui:
    http://www.cultofandroid.com/48217/google-scrapped.../


    As a consumer I was blown away. I wanted one immediately, ” said Google’s Chris DeSalvo in an interview with The Atlantic. “ But as a Google engineer , I thought ‘We’re going to have to start over.’
  • - Scritto da: collione
    > togliti i paraocchi
    > http://www.osnews.com/story/27481/Sooner_prototype

    Io, eh?

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    http://www.cultofandroid.com/48217/google-scrapped.../


    As a consumer I was blown away. I wanted one immediately, ” said Google’s Chris DeSalvo in an interview with The Atlantic. “ But as a Google engineer , I thought ‘We’re going to have to start over.’

    Nemmeno alle parole di un ingegnere di Google volete credere siete ridicoli oltre l’immaginabile...

    Se siete disposti a respingere le opinioni di qualcun altro, perché pensate che questi possa avere una sorta di ossessione/culto quasi maniacale per un prodotto informatico, ci sono buone probabilità che voi per primi ne abbiate già uno.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 dicembre 2013 00.17
    -----------------------------------------------------------