Bucato il sito del registro dei .name

Imbarazzante gaffe per il registrar accreditato dall'ICANN per la gestione dei domini internazionali con estensione .name. Il sito giù per mano di due defacer

Roma - Con un certo imbarazzo gli amministratori di un importante punto di riferimento web hanno dovuto pubblicare sulla propria home page un annuncio che, mentre scriviamo, ancora recita: "Caro visitatore, il nostro sito al momento è giù per manutenzione, per piacere torna più tardi".

Il sito non è un sito qualunque, è quello di nic.name ovvero dell'entità a cui l'organismo di supervisione dei domini internet ICANN ha garantito la possibilità di gestire alcune delle poche estensioni internazionali di domini internet (altre sono.com,.org,.net,.info,.biz,.pro,.aero,.coop e.museum). E il fatto che sia in manutenzione non è casuale.

Su quel sito nelle scorse ore sono infatti entrati alcuni defacer che hanno modificato la home page e lasciato, al suo posto, un proprio messaggio, nel quale tra l'altro dichiarano che nessun file conservato sui server di nic.name è stato cancellato. A dare notizia del cracking è stato ICANN Watch, che ha riprodotto il messaggio lasciato dai cracker: "Owned by SUr00tIK & GroMx".
Ad ogni modo né da ICANN né dallo stesso registro, per il momento, viene segnalata alcuna ulteriore anomalia né problemi di traffico, segno probabile che l'azione dei defacer si è limitata effettivamente alla sola home page del sito.
TAG: domini
23 Commenti alla Notizia Bucato il sito del registro dei .name
Ordina