Alfonso Maruccia

CES 2014/ Samsung, innovazione in grande

Il colosso sudcoreano impegnato in quel di Los Angeles a tenere a bada le paure degli investitori: continueremo a crescere anche in futuro, promette il management, e non solo - o non semplicemente - grazie ai gadget mobile

Roma - La conferenza stampa Samsung del CES 2014 è stata una difesa tutta giocata all'attacco: la corporation che vende più gadget mobile al mondo ha dovuto fare i conti con risultati finanziari al di sotto delle aspettative, con un mercato degli smartphone che rallenta e con il timore degli investitori sui margini di crescita futuri. Continueremo a crescere nonostante tutto, promette il CEO e presidente Samsung Kwon Oh Hyun.

I profitti della corporation sudcoreana nel quarto trimestre 2013 ammontano ad "appena" 7,8 miliardi di dollari, un risultato più che lusinghiero ma comunque in frenata rispetto al trimestre precedente (-18 per cento) e al di sotto delle aspettative degli onnipresenti analisti finanziari.


Niente paura, ha detto Kwon Oh Hyun: anche se il numero di telefonini "smart" venduti rallenta gli utenti continueranno a chiedere e adottare tecnologie innovative come hanno fatto in questi ultimi 10 anni, sostiene il CEO. Anche se l'innovazione futura di Samsung non passa per i soli gadget mobile.
La "visione" proposta dalla corporation a stampa e analisti preoccupati in quel di Las Vegas include infatti una connettività pervasiva, città intelligenti e a misura di utente telefonino-dotato e domotica avanzata capace di avvolgere inquilini e proprietari con sistemi flessibili, responsivi e a prova di intemperie e fenomeni atmosferici estremi.



A questo genere di utente Samsung vuole naturalmente vendere tutto, dai televisori che si piegano con angoli impossibili (e fanno scappare Michael Bay a gambe levate per un gobbo malfunzionante) ai sistemi di domotica hi-tech passando per tablet e smartphone.

E parlando di tablet, le ultime iterazioni delle tavolette marcate Samsung tendono ad allargare lo schermo piuttosto che a garantire portabilità estrema: al CES 2014 la corporation ha presentato i nuovi Galaxy Android, nella fattispecie NotePRO da 12,2 pollici e TabPro disponibile nei form factor alternativi da 12,2", 10,1" e 8,4".

L'offerta tablet extra-large di Samsung include la nuova interfaccia "Magazine UX" in stile Windows 8, caratteristiche tecniche comuni alle versioni WiFi ed LTE, schermi con risoluzione comune da 2560x1600 e una quantità di offerte e abbonamenti software - nella versione NotePRO - dal valore di "circa 700 dollari" comprendente sottoscrizioni al New York Times, al cloud storage di Dropbox e altro ancora.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaSamsung, dall'hardware al software e ritornoIl colosso sudcoreano preannuncia importanti novità per il prossimo futuro, un futuro che vedrà parecchi cambiamenti su tutti i fronti. Perché dormire sugli allori non è salutare come investire su software, hardware e servizi
7 Commenti alla Notizia CES 2014/ Samsung, innovazione in grande
Ordina
  • Che se l'S5 esce con chassis in alluminio si aprirà l'apocalisse?

    http://www.hwupgrade.it/news/telefonia/samsung-gal...
    maxsix
    9374
  • - Scritto da: maxsix
    > Che se l'S5 esce con chassis in alluminio si
    > aprirà
    > l'apocalisse?
    >
    E' solo obbligato altrimenti se qualcuno si sveglia S5 dovra' venderlo sotto i 300E.
    Bisognera' vedere se e' solo imbuttito o e' lavorato e quanto la gente e' stolta..
    non+autenticato
  • un amico mi ha fatto vedere un ZTE.
    Quando un OS standardizza pesantemente la cosa se poi l'HW e' standardizzato emergono i china come capito' sui PC.

    Certamente un haier o un lenovo o un samsung non possono competere per tanti motivi con un prodotto di marca come un sony od un panasonic cosi' che chi compra un PC portatile Hannay non ha certo comprato un toughbook panasonic.

    Al limite e' bizzarro che un shapoong galassia super 4 venga venduto a piu' di 250E. (mi dicono che qualche genio gli dia anche 650E)


    ZTE e' il 5to costruttore mondiale, non uno che pettina bambole.

    huawei (trad vi facciamo il C a strisce, terra di conquista) e' il 3zo costruttore mondiale e se aggiungiamo agli smartphone i cellulari WiFi e quelli USB probabilmente e' il primo.



    Ricordiamo quindi che il 30% del mercato e' in mano a gente mai sentita prima. Il piu grosso costrttore e' un signr nessuno, visto che 15 anni fa non era neppure in italia.

    La cosa piu' strana e' che shapoong non solo e' la prima ma e' la piu' profittevole del mercato mobile (stando ad idc, htc, il sole e bloomberg) ovvero: vendere a caro prezzo il prodotto economico e' ritenuto dai consumatori una scelta idonea.

    Prendiamo il galassia Superfigo 4 e proviamo a confrontarlo con un LENOVO (quello della foto).

    Lenovo non e' un venditore di pesce secco.

    Certo come sansung non ha inventato nulla e non e' certo una nokia, una pentax, una zeiss o una philips ma ricordiamoci che produce PC e server con il marchio IBM (ricordiamo, vero che si e' pappata la divisione PC di IBM?).

    Quindi il profilo e' nettamente piu' alto.

    Una e' un produttore di incerti TV per differenziare l'enorme flusso di cassa generato da molte attivita'. L'altra produceva personal computer.

    Se prendiamo un lenovo certamente ha un display inferiore, le finiture simili (non son certo dei panasonic!), 1GB di ram contro 2 pero'... e' un dual sim con doppio trasmettitore.

    Per quanato consideri il samsung superiore al Lenovo devo capire perche uno debba pagare per un korea oltre 500E e per il Lenovo 139E. Il prezzo corretto per un S4 e' al massimo 250E

    Le differenze prestazionali sono minime e anche se sarebbe necessaria una prova seria il display ridicolo del shamungo (1080) porterebbe solo a dei rallentamenti o ad una precoce morte della batteria. Ricordiamo che i pixel vanno calcolati.

    I telefoni piu' avanzati possiedono magari lo stesso HW di questi due, dopotutto come accade nei pc i processori e i chipset sono sempre gli stessi e rispondo ai nomi di qualcomm e mediatek ma DENTRO sono ARM.

    Anche costruzioni specifiche alla fine sono molto simili: l'Ax di apple e' sempre lo stesso ARM che gira e ovviamente non puo' essere 10 volte meglio ma solo poco meglio di prodotti standard. La differenziazione si fa allora sul marchio (e' il motivo che una skoda fabia con il markio audi a1 costa il doppio) dove costoro sono nullita' e sulla scocca dove sono entrambi plasticoni da poco prezzo e non certo dei Vertue.

    Detto questo appare ovvio che da qui a poco il costo crollera' miseramente

    Appena ci saranno modi di importare facilmente i cellulari all'inteno della UE senza impazzire con le procedure vedremo un crollo netto dei prezzi.

    Dopotutto ci ricodiamo di chi e' oggi Medion che negli scorsi anni fece notevoli vendite dei gps-plotter stradali?

    Bene, e' una prima testa di ponte di Lenovo dal 2012.

    il tentativo di samsung e' tenere alti i prezzi cercando di spacciarsi per "er meio" e se dovesse anche solo farsi sgamare ad essere un korea low cost di plastica di colpo non venderebbe piu' nulla. Ecco perche' la loro politica commerciale e' molto diverrsa dai TV e comunque assai variegata.

    Bisogna dire che oggi samsungo ha il miglior marketing del pianeta: cerca di occupare le sedie occupate dai padri fondatori. Nel cuore dei peones pare riuscire.

    e qui abbiamo una serie di possibilita' ma con una certezza, un ENORME CROLLO GENERALIZZATO DEI PREZZI ENTRO 2/3 ANNI:

    -Con qualche artificio i grandi e alcuni furbi continueranno a costare molto di piu'.

    -il mercato sara' come quello dei TV: dopo il tracollo del 90% del prezzo le marche di qualita' scompariranno e il mercato sara' in mano a cinokorea che aggiungeranno nommi esotici quanto inutili (4k) ma poi la batteria tornera ad essere di un giorno di 9 ore come negli 80 o altre assurdita'.

    - il mercato avra' come nei pc un tracollo del 90% del prezzo e solo alcuni marchi storici come HP e IBM potranno proporre parte della gamma a qualcosa in piu'.

    Ecco spiegato l'enorme profittabilita' di samsung e il fatto che apple abbia prodotto un plasticone.

    Gran parte della differenza di produzione e' data dalla scocca.

    Non penserete di VEDERE differenze velocistiche del 10% con gli occhi? Suvvia quello che vedete e' che un i-phonazzo e' un prodotto di lusso perche e' costruito con materiali pregiati e il shapung e' dello stesso materiale della vaschetta del gelato.

    Questo e' il motivo per il quale apple vende.

    E' il motivo per il quale non puo' scendere di prezzo: anche se mettesse un processore da 2 soldi, meno batteria e un display fetente (insomma facesse un telefono da 100E) se mantenesse l'estetica e gli accessori costerebbe in produzione quasi come un S4.

    A quel punto avrebbe lo svantaggio di essere evidentemente inferiore ad un telefono medio da 200E ma costando almeno 300 se non vogliono erodere il profitto.

    L'unica via e' stata cambiare la scocca almeno in parte.

    Apple e' costretta ad essere un prodotto di lusso e quando i commentatori parlano sui giornali non capiscono un tubo.

    Ma ricordiamo che fra poco avverra' una rivoluzione.

    Qualcuno si e' preparato: guardate ad esempio i cellulari di sony della fascia sotto i 200E e vedrete apparecchi assolutamente interessanti ma BEN COSTRUITI. Molto meglio di qualsiasi cincorea dal prezzo doppio.

    I cellulari nokia sono superfiniti, se non fosse per Windoze, sarebbero i migliori in assoluto. E costano MOLTO meno di molti koreani. Chissa' che qualcuno non porti la rom di un vertue (android) sui nokia che scocca a parte sono identici (ancora una differenza di sola scocca, no?).

    Fra poco un cello di fascia alta di plastica costera' 200E cosa sara' il futuro?

    Qualcuno prendera' ancora un samsungo come oggi ad un prezzo di un sony, panasonic, apple, nokia oppure tornera' con i consimili? LG e samsungo cambieranno tipo di prodotto per aggredire la fascia alta?

    E' molto difficile saperlo, sta per iniziare la guerra e fino ad ora erano solo scaramucce l'unica cosa certa e' che sanno di dover mungere la vaccca fino a che e' apparentemente viva e nessuno sospetti che non lo e'

    http://allarovescia.blogspot.it/2014/01/shampung-e...
    non+autenticato
  • ti giuro ho provato ma non si capisce niente di quello che hai scritto.
    non+autenticato
  • Ora che il mercato smartphone incomincerà a stabilizzarsi o si rassegnano a tagliare i prezzi o subiranno la concorrenza feroce di altri operatori.... vedi LG, Sony e soprattutto cinese!
    La mossa di lanciare tablet di ampia diagonale, superiore ai 12 pollici invece ritengo sia azzeccata, è assurdo che continuino a lanciare dei tablet da 7 pollici quando gli smartphone top di gamma hanno display da 5-6 pollici!
    Francamente da come si sta orientando il mercato un tablet ha senso solo dai 10 pollici in su, oltretutto se si vogliono porre in competizione con i notebook, almeno in certi ambiti a me pare logico che la dimensione degli schermi cresca, oltretutto che senso ha proporre display oltre il Full HD con diagonali inferiori ai 10 pollici?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Ora che il mercato smartphone incomincerà a
    > stabilizzarsi o si rassegnano a tagliare i prezzi
    > o subiranno la concorrenza feroce di altri
    > operatori.... vedi LG, Sony e soprattutto
    > cinese!
    > La mossa di lanciare tablet di ampia diagonale,
    > superiore ai 12 pollici invece ritengo sia
    > azzeccata, è assurdo che continuino a lanciare
    > dei tablet da 7 pollici quando gli smartphone top
    > di gamma hanno display da 5-6
    > pollici!
    > Francamente da come si sta orientando il mercato
    > un tablet ha senso solo dai 10 pollici in su,
    > oltretutto se si vogliono porre in competizione
    > con i notebook, almeno in certi ambiti a me pare
    > logico che la dimensione degli schermi cresca,
    > oltretutto che senso ha proporre display oltre il
    > Full HD con diagonali inferiori ai 10
    > pollici?

    Vero, il 10" già non ha più il vantaggio di potertelo mettere in tasca e lo relegano al divano del salotto e al borsello, quindi 2" in più sono solo un miglioramento.
    Funz
    12972
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Ora che il mercato smartphone incomincerà a
    > stabilizzarsi o si rassegnano a tagliare i prezzi
    > o subiranno la concorrenza feroce di altri
    > operatori.... vedi LG, Sony e soprattutto
    > cinese!

    Sempre al verde, Enjoy carissimo?

    > La mossa di lanciare tablet di ampia diagonale,
    > superiore ai 12 pollici invece ritengo sia
    > azzeccata,

    Ah beh, se lo ritieni tu... Sorride

    > è assurdo che continuino a lanciare
    > dei tablet da 7 pollici quando gli smartphone top
    > di gamma hanno display da 5-6
    > pollici!

    Quindi se degli idioti fanno smartphone di quella misura bisogna che tutti facciano i tablet più grandi?

    > Francamente da come si sta orientando il mercato
    > un tablet ha senso solo dai 10 pollici in su,

    Il mercato dei tablet non si orienta da nessuna parte, è in mano ad Apple.

    > oltretutto se si vogliono porre in competizione
    > con i notebook,

    La competizione è già avvenuta, finita e i tablet hanno vinto.

    > almeno in certi ambiti a me pare
    > logico che la dimensione degli schermi cresca,

    Parli a vanvera, senza alcuna esperienza.

    > oltretutto che senso ha proporre display oltre il
    > Full HD con diagonali inferiori ai 10
    > pollici?

    Cosa c'entra il Full HD? Non mica gadget per vedere film, sono COMPUTER. La risoluzione elevata è un passo avanti nella visione più definita, una delle poche cose deficitarie dei monitor rispetto la carta, ancora rimaste. Doveroso, in un dispositivo deputato a LEGGERE.
    ruppolo
    33147